Browsing Category

colazione

Tortine di carote


Mi sono trovata con troppe carote in frigorifero da smaltire in poco tempo e, non avendo alcun dolcetto in casa, ho cercato tra i vari blog della rete una ricetta da fare con le mie carotine. Mi sono imbattuta in questa qui che d’istinto mi ha convinto e non mi sono sbagliata. Le tortine, molto somiglianti alle famose merendine ‘camille’, sono risultate ottime, leggere e golose incontrando l’approvazione di tutti.

Ingredienti
250g di carote
3 uova
100g di farina di mandorle
100ml di succo d’arancia
80ml di olio di semi di girasole
200g di zucchero di canna
200g di farina
1 bustina di baking
la scorza grattugiata di un’arancia
un pizzico di sale

Frullare a crema le carole (pulite, sbucciate e grattugiate) con un mixer insieme all’olio ed il succo d’arancia. A parte montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare bianche e spumose, aggiungere la farina di mandorle, la buccia di arancia grattugiata ed il sale ed amalgamare il tutto. Unire la polpa di carote e, per ultimo, la farina setacciata con il lievito. Versare l’impasto negli appositi pirottini inseriti nella teglia per muffin e riempirli quasi fino ad un dito dal bordo. Infornare a 180? per 20/25 minuti.

Pane bianco in cassetta

Come gi? detto, il pane in casa non manca mai. E ne facciamo tante varianti e con tanti tipi di farina, perch? guai che sia comprato! Il sapore del pane casereccio e del lievito madre sono insostituibili. Quindi perch? ricorrere al pane in cassetta del supermercato quando possiamo farlo a casa per avere come prodotto finale qualcosa di anche pi? buono?

Per fare questa ricetta si possono impiegare vari tipi di farine, come quella integrale o di farro, o mischiarle tra di loro. Questa ? la versione pi? semplice.


Ingredienti
310g farina 0
200g acqua
160g lievito madre (oppure 7g di lievito di birra)
15g germe di grano
10g miele di acacia
10g olio extravergine d’oliva
6g sale integrale

Unire tutti gli igredienti ed impastare con la planetaria per una decina di minuti (nel caso si usasse lievito di birra scioglierlo in un poco di acqua tiepida). Far lievitare l’impasto in uno stampo da plumcake spennellato d’olio e ricoprire con uno strofinaccio bagnato. Far riposare tutta la notte (o, se si usa il lievito di birra,il tempo necessario affinch? il pane lieviti circa 3 ore). A lievitazione ottenuta infornare a 240? per 10 minuti in forno caldo e a 180? per 30/35 minuti. Far raffreddare il pane togliendolo dallo stampo e poggiandolo su una grata in modo da far girare l’aria attorno al pane.
Attendere almeno 15 minuti prima di tagliarlo.

Madeleines al cioccolato

Ancora madeleines! Queste, la cui ricetta abbiamo trovato in un libro di Donna Hay, hanno catturato la nostra attenzione per la semplicit? degli ingredienti, che di solito non mancano nella dispensa di ogni cucina. Anche la preparazione non richiede tempi lunghi di cottura e soprattutto sono buonissime.
Ingredienti:
2 uova
75g di zucchero di canna
50g di farina
1 cucchiaino di lievito
2 cucchiai colmi di cacao amaro
60g di burro fuso

Montare le uova con lo zucchero fino a che saranno gonfie e spumose, unire la farina, il lievito ed il cacao setacciati, le uova e lentamente il burro fuso.
Versare il composto in stampi da madeleines imburrati riempendoli fino a due terzi. Infornare per circa 10 minuti in forno preriscaldato a 180?.

Banana bread di Bill Granger

Oggi il mio dolcetto ha subito uno scherzetto. Infatti, preparando gli ingredienti per la ricetta, mi sono trovata solo tre banane, ma io ne avevo comprate quattro! Il colpevole? Non il maggiordomo, ma l’uomo della casa che sembra non saper resistere alla vista del frutto… Fortunatamente le banane che avevo erano grandi, perci? mi sono arrangiata con quelle e il banana bread ? riuscito ugualmente delizioso. La ricetta ? quella di Bill Granger -l’ho scoperta da qualche mese e me ne sono innamorata, sostituendola infatti a quella che cucinavo prima-, io vario solo le quantit? di cioccolato poich? ne risulta gi? abbastanza pieno con 150g. Il dolce ? morbido e buono da mangiare in qualsiasi occasione!
Ingredienti:
250 g di farina 00
2 cucchiaini di lievito per dolci
125 g di burro morbido
250 g di zucchero
4 banane mature (io 3 grandi)
2 uova
175 g di cioccolato fondente 70% cacao (io 150g)
Un cucchiaino di estratto di vaniglia (io semi di un baccello)

Sbattere leggermente le uova, schiacciare le banane in un piatto e mettere da parte.
Mescolare il burro, lo zucchero, le banane, le uova, i semi di vaniglia e il cioccolato tagliato in piccoli pezzi in una ciotola. Unire la farina precedentemente setacciata ed il lievito facendo attenzione a non mescolare eccessivamente. Mettere il composto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato. Infornare a 180? per 1 ora e 15 minuti o, comunque, fin quando non risulta cotto.