Cioccolatini ripieni con nocciole e noci macadamia // Macadamia + hazelnut chocolate truffles (Vegan, Paleo, Low Sugar)

(English version below) San Valentino non è una di quelle “festività” particolarmente rilevanti a casa nostra. Non che abbiamo qualcosa in contrario, semplicemente la più piccola di noi che non ha mai avuto qualcuno con il quale condividerlo (sono una 20enne indipendente e, più o meno, contenta) e la più grande di noi, sebbene siano ormai quasi 21 anni che è sposata con il nostro uomo di casa, non è mai stata abituata a “festeggiarlo”.

Sappiamo però di non poter fare di tutta l’erba un fascio e che, nonostante noi ci limiteremo ad infornare un dolce, magari regalarci a vicenda un mazzo di fiori e guardare per l’ennesima volta Eternal Sunshine of the Spotless come da rito (oggi sono la bellezza di 14 anni dal San Valentino di Joel Barrish nella gelida spiaggia di Montauk), molti altri, invece, si regaleranno scatole di cioccolatini e passeranno una serata romantica insieme.

Qualche settimana fa noi abbia ricevuto il nostro “regalo di San Valentino”: una scatola piena di meraviglie (o almeno, il nostro genere di meraviglie) direttamente da Erbavoglio. Tra i mille adattogeni e funghi medicinali di cui vi parleremo presto – abbiamo proprio intenzione di fare un post sulla nostra esperienza con questi, ma ci vuole un po’ di tempo – abbiamo trovato anche una busta di noci macadamia e della stevia scura.

Ultimamente abbiamo una vera e propria passione per le noci macadamia: sono burrose, cremosissime e le infiliamo ovunque: le usiamo per fare lo yogurt, le mangiamo come snack, le frulliamo per farle diventare salse e, ovviamente, ci prepariamo un sacco di dolci. Perciò non potevamo non includerle nel nostro dolce di San Valentino.

E dolce di San Valentino è uguale ad una sola cosa, ovvero il cioccolato. Ci sono voluti pochi e semplici altri ingredienti (nocciole, cacao crudo, cocco e stevia scura – perfetta per mantenere bassissimo l’indice glicemico e concedersi anche un secondo cioccolatino a cuor leggero) per mettere insieme questi cioccolatini ripieni dal cuore cremoso e dall’esterno croccante. Perché se bisogna festeggiare, bisogna farlo con tutto l’amore possibile. 

CIOCCOLATINI RIPIENI CON NOCI MACADAMIA E NOCCIOLE
Vegan, Senza Glutine, Paleo, Senza Grani, Senza Zucchero
PORZIONI: per 16 cioccolatini
NOTE: se non amate il retrogusto della stevia (sebbene in questo caso sia ben nascosto dalla frutta secca e dalla vaniglia) potete altrimenti usare della mesquite (3 cucchiai nel ripieno e altri 2 nel cioccolato) o dello sciroppo d’acero (2 cucchiai nel ripieno e 2 cucchiai nel cioccolato)

Ingredienti:
110g di noci macadamia Erbavoglio
50g di nocciole pelate
60g di cocco rapé
40g di burro di cacao
25g di cacao crudo
1/2 cucchiaino di stevia scura Erbavoglio
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
un pizzico di sale

16 nocciole

50g di nocciole pelate, ridotte in granella
40g di burro di cacao
40g di burro di cocco
25g di cacao crudo
1/3 cucchiaino di stevia scura Erbavoglio
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere

Procedimento:
In un food processor metti le noci macadamia, le nocciole, il cocco rapé, il burro di cacao, la stevia, la vaniglia e il sale. Trita il tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Trasferisci in una ciotola e metti in freezer per almeno 45 minuti. Trascorso questo tempo, fuoriesci l’impasto al cioccolato dal freezer e, con le mani, forma 16 palline inserendo all’interno di ciascuna di queste una nocciola. Una volta formate le palline, riponile su un piatto e mettile nuovamente in freezer per altri 45 minuti. Nel frattempo, prepara il cioccolato: sciogli il burro di cacao e il burro di cocco. Aggiungi il cacao setacciato, la stevia e la vaniglia e mescola finché non ci saranno grumi. Unisci anche la granella di nocciole e mescola finché sarà ben distribuita. Intingi ciascuna delle palline nel cioccolato alle nocciole, scola il cioccolato in eccesso e disponile in una teglia ricoperta con della carta forno. Ricoprile una seconda volta con la salsa al cioccolato. Riponi in freezer per altri 10 minuti. Servi o conserva in frigorifero fino al momento di servire.

MACADAMIA + HAZELNUT CHOCOLATE TRUFFLES
Vegan, Paleo, Gluten free, Grain free, Low Sugar, Refined Sugar Free
SERVES: makes 16 truffles
NOTE: if you don’t like stevia (although here you can barely taste it because of coconut, vanilla and chocolate) you can instead use mesquite (3 tbsp into the filling and 2 into the homemade chocolate) or maple syrup (2 tbsp into the filling and 2 tbsp into the chocolate). You can also skip making your own chocolate and use a good quality chocolate, melting it and adding ground hazelnuts.

Ingredients:
110g macadamia nuts
50g peeled hazelnuts
60g shredded coconut
40g cacao butter
25g raw cacao
1/2 tsp stevia
1/2 tsp vanilla
a pinch of salt

16 hazelnuts

50g ground hazelnuts
40g cacao butter
40g coconut butter
25g raw cacao
1/3 tsp stevia
1/2 tsp vanilla

Method:
Put macadamias, hazelnuts, shredded coconut, cacao butter, stevia, vanilla and salt in a food processor. Blend until you get a creamy nut butter. Pour the mixture in a bowl and place it in the freezer for at least 45 minuti. After this time, roll 16 medium balls out of the freezed chocolate butter with your hands and put one hazelnut on the inside of each of them. Place the balls in the freezer for 45 more minutes. In the meantime, melt cacao butter and coconut butter in a bowl. Stir in cacao, stevia, vanilla and ground hazelnut and mix well. Roll each ball into the chocolate sauce and arrange them on a parchment paper covered tray. Cover them for a second time with chocolate. Allow them to rest 10 more minutes in the freezer. Serve or store into the fridge until serving.

SalvaSalva

4 Comments

  1. Rispondi

    giulia

    15 febbraio 2018

    Adoro queste ricette super golose e piacciono a tutti ma proprio a tutti:D

  2. Rispondi

    Cincia

    16 febbraio 2018

    Grazie per questa super ricetta..il problema sarà resistere e mangiarne solo 1 o 2 ;)
    Due domande: quindi burro di cocco e non olio di cocco? Può essere ok anche la farina di cocco invece del cocco rapè? Grazie mille Cinzia ;)

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      23 febbraio 2018

      Perdonaci il ritardo! Burro di cocco e non olio perché conferisce naturale dolcezza! se per farina di cocco intendi quella molto secca che assorbe tantissimi liquidi, no, non va bene! :-) se invece intendi il cocco grattugiato che viene spesso chiamato “farina” ma in realtà farina non è, allora va bene, è la stessa cosa del cocco rapé. Baci!

  3. Rispondi

    zia Consu

    16 febbraio 2018

    San Valentino o no, questi cioccolatini sono una gioia x il palato..peccato non potervene rubare un paio :-P

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS