Burri di frutta secca al matcha, cacao e gingerbread // Flavored Nut Butters

This post was made in partnership with Panasonic

(English below) Quest’anno siamo state davvero latitanti qui sul blog – i motivi sono quelli di cui vi parliamo da mesi: i lancio e la totale dedizione al libro, l’università per Marta e l’ufficio per Mimma, la stesura di ricette per lavoro propriamente detto, una serie di altri lavoretti iniziati nel corso dell’anno e qualche motivo personale di cui, prima o poi, ci decideremo a parlare.

In questo lasso di tempo, abbiamo continuato a cucinare, a volte con più enfasi di prima, altre un po’ distrattamente. Abbiamo messo un po’ freno all’acquisto ossessivo-compulsivo di ricettari e speso una quantità di soldi più alta del previsto in piante e fiori. Ci siamo anche iscritte in palestra, sperando che questa avventura non termini alle prime due settimane come l’anno scorso ma, piuttosto, di essere costanti. E dobbiamo davvero dirlo: le nostre giornate, se prima costellate da talmente tanti attimi di serenità e quasi noia, sono diventate così piene che in qualche momento ci capita di rimpiangere quei momenti di nullafacenza.

Proprio per via del nostro essere sempre “in a hurry”, a volte di capita di avere davvero poco tempo per concederci un pasto ben pensato come vorremmo o anche semplicemente di preparare qualcosa di goloso per quando ne abbiamo bisogno. È da questo che è nata la necessità di ideare questi burri di frutta secca di vari gusti realizzati con il nostro food processor Panasonic: sono decisamente perfetti da usare come base per una bevanda calda senza dover impazzire per cercare mille ingredienti fra uno sportello e l’altro ma anche semplicemente da spalmare su una bella fetta di pane di farro o senza glutine per una colazione veloce ma decisamente non triste.

Abbiamo pensato a tre gusti. Il primo è un burro di macadamia al matcha e vaniglia: nelle mattine nelle quali la più piccola di noi ha lezione alle 8.00 e svegliarsi alle 6.00 è imperativo (e dovendo fare un po’ tutto di corsa, perché guai ad uscire più tardi delle 7.15 visto il rischio di trovarsi imbottigliati nel traffico o di perdere la metropolitana), difficilmente riesce a mettere qualcosa sotto i denti. Sebbene infatti la colazione rimanga il suo pasto preferito, mangiare di fretta e sotto stress per poi digerire male non è un’opzione – ed è qui che il burro di macadamia al matcha è la sua soluzione: frullato per qualche secondo con acqua calda (ma non bollente!), le permette di mettere un po’ di grassi e sana caffeina nello stomaco senza difficoltà così da riuscire a reggere le prime ore senza addormentarsi e poi mangiare qualcosa a metà mattina. Per un boost in più, abbiamo aggiunto un po’ di maca e ashwagandha.

Il secondo è un burro di noci pecan al gingerbread, quindi speziato con cannella, zenzero, chiodi di garofano e cardamomo: non c’è niente di meglio di spezie calde come queste ora che si avvicina il Natale. Anche questo si può tranquillamente frullare con dell’acqua calda e magari un goccio di caffè per una bevanda che possa coccolare in queste prime giornate di reale freddo, ma noi lo abbiamo anche adorato come topping per il porridge e lo abbiamo persino usato per condire pancakes e french toast!

Ultimo ma non ultimo, il preferito della più grande di noi: la crema spalmabile di anacardi con cacao e datteri: se la più piccola di noi al mattino presto ha lo stomaco chiuso, la più grande non riesce davvero ad uscire da casa senza aver messo i denti su qualcosa. Perciò, quando ci siamo dimenticate di preparare dello yogurt di anacardi o non abbiamo comprato il nostro yogurt di cocco preferito e c’è davvero poco tempo sia per preparare un porridge che persino per sbucciare un avocado, la versione sana e rivisitata di pane e crema al cioccolato (non c’è neanche bisogno di nominarla…) è l’opzione perfetta. Inoltre, si tratta di una crema dolcificata esclusivamente con 2 datteri: il resto della dolcezza viene dagli anacardi e dalla vaniglia, non c’è bisogno di aggiungere zuccheri! E ovviamente, non stiamo neanche a dirvi che salvezza sia quando alla fine di una giornata dura, sappiamo di avere un vasetto di questa in frigo…

BURRO DI MACADAMIA AL MATCHA E VANIGLIA
Vegan, Senza Glutine, Paleo, Senza Zucchero
PORZIONI: 1 cucchiaio (15g) per 12 persone
NOTE: Usate solo matcha apposito da bere e non per cucinare in questo burro, altrimenti risulterà davvero amaro e poco gradevole. Superfood come ashwagandha e maca sono opzionali.

INGREDIENTI:
200g di noci macadamia
2 – 3 cucchiaini di matcha di alta qualità (non per cucinare, da bere)
1 cucchiaino di maca (opzionale)
1/2 cucchiaino di ashwagandha (opzionale)
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere

PROCEDIMENTO:
Tosta leggermente le noci in forno preriscaldato a 160° per 15/20 minuti, girandole a metà cottura. Quando saranno fragranti, sforna e lascia intiepidire. Frulla le noci nel food processor alla massima velocità nella modalità M1 finché avrai ottenuto una crema liscia e senza grumi, più liquida che cremosa. Aggiungi il matcha, la vaniglia e i superfoods se hai deciso di usarli e frulla ancora per 2 minuti. Trasferisci in un barattolo e conserva in frigo.

COME USARE:
In un frullatore, frulla da 1 a 2 cucchiai della crema con 180g di acqua a 70°C per 1 minuto. Versa in una tazza e servi, aggiungendo dolcificante se preferisci.

BURRO DI NOCI PECAN AL GINGERBREAD
Vegan, Senza Glutine, Paleo, Senza Zucchero
PORZIONI: 1 cucchiaio (15g) per 12 persone
NOTE: Se hai un mix di spezie per gingerbread già pronto, puoi usare 3 cucchiaini di quello piuttosto che il mix di spezie proposto qui.

INGREDIENTI:
200g di noci pecan
1 e 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/4 cucchiaino di cardamomo in polvere
1/6 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
un pizzico di sale rosa dell’himalaya

PROCEDIMENTO:
Tosta leggermente le noci in forno preriscaldato a 160° per 15/20 minuti, girandole a metà cottura. Quando saranno fragranti, sforna e lascia intiepidire. Frulla le noci nel food processor alla massima velocità nella modalità M1 finché avrai ottenuto una crema liscia e senza grumi, più liquida che cremosa. Aggiungi le spezie e il sale e frulla ancora per 2 minuti. Trasferisci in un barattolo e conserva in frigo.

COME USARE:
Frulla da 1 a 2 cucchiai della crema con 120g di acqua calda e 80g di caffè americano (o 1 tazzina di espresso, se preferisci un gusto più deciso) per 1 minuto. Aggiungi dolcificante se desideri. Puoi anche usarlo come topping per pancakes, porridge e waffles vista la sua consistenza molto morbida.

CREMA SPALMABILE DI ANACARDI CON CACAO E DATTERI
Vegan, Senza Glutine, Paleo, Senza Zucchero
PORZIONI: 1 cucchiaio (15g) per 15 persone
NOTE: Questo burro tende ad essere piuttosto solido: tieni presente che, conservandolo in frigo, appunto si solidificherà. Se preferisci che sia più morbido, sostituisci l’olio di cocco con altro olio di vinaccioli (arrivando quindi ad un totale di 60g).

INGREDIENTI:
200g di anacardi
30g di cacao amaro in polvere
2 datteri medjoul morbidi o, se troppo secchi, ammollati per 15 minuti
30g di olio di cocco
30g di olio di vinaccioli o altro 1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaio di vaniglia in polvere
un pizzico di sale rosa dell’himalaya

PROCEDIMENTO:
Tosta leggermente gli anacardi in forno preriscaldato a 160° per 15/20 minuti, girandole a metà cottura. Quando saranno fragranti, sforna e lascia intiepidire. Frulla gli anacardi con l’olio di cocco nel food processor alla massima velocità nella modalità M1finché avrai ottenuto una crema liscia e senza grumi, molto cremosa cremosa. Aggiungi cacao, datteri denocciolati, vaniglia, sale e olio di vinaccioli e frulla per ancora 5 minuti o finché i datteri saranno completamente incorporati alla crema. Trasferisci in un barattolo e conserva in frigo.

COME USARE:
Frulla 2 cucchiai della crema con 180g di acqua calda per 1 minuto per una deliziosa cioccolata calda o mangiala semplicemente spalmata sul pane o con il cucchiaino.

FLAVORED NUT BUTTERS

We’re often in a hurry during week day mornings and we’ve got no time to arrange a decent breakfast. That’s exactly how those flavored nut butters came to our mind: it’s now really too simple and easy to get our superfood matcha lattes or to arrange a sweet toast with the date sweetened cocoa cashew spread (which is even added sugar free!) that feels delicious and not boring at all without spending too much time. The gingerbread spiced pecan butter is also amazing on top of a warm bowl of oatmeal, for feeling like christmas all year long! We love them so much we actually eat them by the spoon for dessert.

MATCHA MACADAMIA BUTTER
Vegan, Gluten free, Paleo, Sugar free
SERVES: 12 1 tbsp (15g) servings
NOTES: Only use high quality matcha powder to drink and not for cooking, otherwise your butter will taste bitter. Maca and ashwagandha are optional.

INGREDIENTS:
200g macadamia nuts
2 – 3 high quality matcha (see notes)
1 tsp maca (optional)
1/2 tsp ashwagandha (optional)
1/2 tsp vanilla powder

METHOD:
Start by roasting your nuts: preheat oven to 160°C and place your nuts on a baking tray. Turn nuts into butter. Place roasted macadamias in your food processor and blend them on M1 at highest speed, scraping down the sides when necessary, until you get a smooth and creamy paste. Add matcha, vanilla and superfoods such as maca and ashwagandha if used. Blend for 2 more minutes, then transfer into a jar and store in the fridge. For using it, blend 1 to 2 tbsp matcha butter with 3/4 cup water at 80°C for 1 minutes until you get a frothy latte.

GINGERBREAD SPICED PECAN BUTTER
Vegan, Gluten free, Paleo, Sugar free
SERVES: 12 1 tbsp (15g) servings
NOTES: If you have some gingerbread spice mix, feel free to sub 3 tsp instead of our spice mix.

INGREDIENTS:
200g pecan nuts
1 1/2 tsp cinnamon
1 tsp ginger
1/4 tsp cardamom
1/6 tsp cloves
a pinch of pink himalayan salt

METHOD:
Start by roasting your nuts: preheat oven to 160°C and place your nuts on a baking tray. Turn nuts into butter.Place roasted pecans in your food processor and blend them on M1 at highest speed, scraping down the sides when necessary, until you get a smooth and creamy paste.Add spices and salt and blend for 2 more minutes, then transfer into a jar and store in the fridge. Use it on top on toast, drizzled into porridge or have a gingerbread latte by blending 1 to 2 tbsp pecan butter with 1/2 cup hot water and 1/3 cup brewed coffee. Add sweetener such as maple syrup if desired.

DATE SWEETENED COCOA CASHEW SPREAD

GINGERBREAD SPICED PECAN BUTTER
Vegan, Gluten free, Paleo, Sugar free
SERVES: 15 1 tbsp (15g) servings
NOTES: This spread is pretty thick and, when in the fridge, it gets more solid. Sub coconut oil for more grapeseed oil if you prefer something creamier.

INGREDIENTS:
200g cashews
2 medjool dates, soaked if necessary
30g unsweetened cocoa powder
2 tbsp coconut oil
2 tbsp grapeseed oil
1/2 tsp vanilla powder
a pinch of pink himalayan salt

METHOD:
Start by roasting your nuts: preheat oven to 160°C and place your nuts on a baking tray. Turn nuts into butter. Place roasted cashews in your food processor and blend them with coconut oil on M1 at highest speed, scraping down the sides when necessary, until you get a smooth and creamy paste. Add dates, cocoa, grapeseed oil, vanilla and salt and continue blending for 5 minutes or until dates will be completely mixed with cashew butter. Transfer into a jar and store into fridge. Spread it on toast or blend 2 tbsp spread with 2/3 cup hot water to get a delicious hot cocoa.

SalvaSalvaSalvaSalva

5 Comments

  1. Rispondi

    tizi

    28 novembre 2017

    mi piacciono da morire questi burri! trovo siano un’idea geniale, gustosa e sana. tempo fa ne preparavo una versione molto più spartana con datteri e mandorle e lo spalmavo sul pane tostato la mattina a colazione… questi in confronto sono molto più particolari, complessi nei sapori e ben bilanciati, ne vorrei tanto un barattolino nel mio frigo!!
    bravissime, come sempre! vi abbraccio :)

  2. Rispondi

    Ro

    28 novembre 2017

    Sono strabiliata.
    Completamente e piacevolmente.
    Io che mi sono presa più di un anno sabbatico, ritorno leggendovi letteralmente risplendere. Ne son successe tante, a quanto leggo, e non posso che essere orgogliosa e felicissima per voi!
    Marta era ancora una cucciolina quando vi ho lasciate e ora già è alle prese con l’Università? Oh, caspita… un grandissimo in bocca al lupo, allora! :)
    Anche la mia alimentazione è molto cambiata ed è assolutamente più “verde” rispetto a quanto già non fosse prima, quindi non posso che adorare queste condivisioni che avete appena pubblicato.

    Vi ho cercate nella apposita scheda “About us” e vi ho visto dolcissime e così tanto complici. Rapporti come il vostro dovrebbero essere un esempio da seguire! Oh, magari avessi avuto anche io un rapporto simile con la mia mamma! XD
    Che dire… non mi resta che congratularmi con voi e i traguardi raggiunti e augurarvi soltanto il meglio, sperando che questo non sia che un solido trampolino dal quale lanciarsi verso l’alto!
    Un bacino a voi! :)

  3. Rispondi

    zia Consu

    28 novembre 2017

    Che piacere tornare a leggervi :-) fantastici questi burri..vorrei davvero assaggiarli tutti :-P

  4. Rispondi

    Cincia

    30 novembre 2017

    Che belle slurp ;)
    Due domandine:
    La frutta secca quindi non va messa in ammollo prima giusto?
    Secondo voi vengono bene con qualunque food processor?
    Grazie mille e complimenti a voi 😘

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      2 dicembre 2017

      ciao cara! Qui la frutta secca non va ammollata, riduciamo l’acido fitico tostandole ;-) certo, vengono bene con qualunque food processor, purché sia potente e abbia lame affilate e una “ciotola” dove mixare tutto abbastanza capiente (per dire, non ti suggeriremmo un trita tutto o qualcosa di quelle dimensioni). Un bacio grande, a presto!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS