Croccante ai semi di sesamo // Sesame brittle

croccante-al-sesamo-sesame-brittle-3

(English version below) Abbiamo stilato una lista estremamente lunga di ricette che vorremmo proporre qui sul blog entro il Natale (o quanto meno Capodanno) per delle festività vegane, salutari ma decisamente golose. Visti però i nostri ritmi e i nostri tempi di pubblicazione – promettiamo, però, di essere definitivamente tornate o sulla strada per riprendere in mano questo spazio -, probabilmente saremo in grado di proporvi soltanto un quinto delle venti e passa idee che ci sono venute in mente. Possiamo però dire di star lavorando ad una versione  vegetale, non raffinata e totalmente di farro del panettone, perciò tenete i vostri lieviti madre ben rinfrescati e attivi. Fra lievitati dolci, caldi e confortevoli pasti salati e immancabili biscotti (che Natale sarebbe senza delle intense sessioni di infornate?), non possono mancare gli snack da impacchettare e regalare a parenti e amici. Perciò eccolo, il nostro croccante al sesamo.

Una delle cose delle quali siamo sempre state molto ghiotte e che costituivano principalmente le nostre “merendine industriali”, era proprio il croccante al sesamo e, sebbene l’idea di farlo in casa ci abbia sempre stuzzicato, non ci siamo mai messe all’opera – vedi voce: pigrizia. Quest’anno ci siamo finalmente decise a sperimentare e, dopo un paio di tentativi per capire come ottenere il miglior risultato, siamo finalmente arrivate a quella che, per noi, è la ricetta perfetta.

Gli ingredienti sono poco costosi e ridotti al minimo – sono quattro, per la precisione: semi di sesamo bianco e nero (ma se non trovate quest’ultimo, andate soltanto di semi di sesamo bianco, il risultato sarà identico), sciroppo di riso e un pizzico di sale, che eleva sempre tutti i sapori. Fine. Perché d’altronde, less is more. O no?

fiori

CROCCANTE AI SEMI DI SESAMO
Vegano, Senza Glutine, Senza Grani, Senza Zuccheri Raffinati, Senza Frutta Secca
PORZIONI: per circa 16 pezzi
NOTE: Come scritto nel procedimento della ricetta, è molto importante foderare interamente di carta forno la teglia nonostante il composto, prima di essere infornato, non copra totalmente la superficie della teglia. In cottura, infatti, si espanderà molto e non vuoi che il croccante si attacchi alla teglia, diventando difficile da rimuovere.

Ingredienti:
180g di sciroppo di riso integrale
160g di semi di sesamo bianco
4 cucchiai di semi di sesamo nero
un pizzico di sale rosa dell’himalaya

Procedimento:
Preriscalda il forno a 160°C e fodera interamente di carta forno una teglia. Scalda in un piccolo pentolino lo sciroppo di riso finché sarà molto liquido. In una ciotola mescola i semi di sesamo bianchi e neri con il sale, versa sopra lo sciroppo di riso integrale e mescola bene. Versa velocemente nella teglia foderato di carta forno e spiana il composto di semi di sesamo con una spatola leggermente unta (non è necessario che sia perfettamente spianato, in forno si allargherà e si aggiusterà, ma è necessario che la teglia sia interamente foderata di carta forno per evitare che il croccante, allargandosi, si attacchi a questa). Inforna per circa 20 minuti. Sforna e lascia raffreddare completamente prima di tagliare.

croccante-al-sesamo-sesame-brittle-2

We wrote down an huge list about everything we would like to cook to show here on the blog before Christmas (or, at least, before New Year’s Eve) so you can get a little inspiration for your healthy, vegan but still delicious holidays. Knowing ourselves and how much we’re back on track on everything – but we swear we’re on our way to start again to publish frequently here on the blog -, we are probably going to post just a few of the over 20 recipes we planned to. At least, we’re working on a vegan, all spelt-based and refined sugar free version of the traditional italian Panettone that we’re totally going to post, so keep your sourdough nice and active! In the meantime, before all the cozy and so comforting savory dishes and all the cookies (because it isn’t Christmas without a properly baking work out), we wanted to post something that you can pack and give as a little gift to your parents and friends. So here is it, our sesame brittle.

One of the things we’ve always been really excited about and that was our kind of “industrial snacks” (even if it didn’t have any nasty ingredients and we always picked the brown rice syrup sweetened ones) was sesame brittle bars and, even if we thought to make it from scratch several times, we never did (we’re lazy people). Until now. This year we finally decided we had to try making at home and, after a few tries to understand how to get the most perfect sesame brittle, we finally come out with this recipe.

Ingredients are inexpensive and even less than five – they’re four, to be accurate (actually three, if you consider black and white sesame as just one ingredient. And if you’re out of black sesame, you can totally go straight white). So, it’s sesame, brown rice syrup and a pinch of salt that makes everything more interesting. That’s it. Because, less is more.

croccante-sesamo-sesame-brittle

SESAME BRITTLE
Vegan, Gluten Free, Refined Sugar Free, Grain Free, Nut free
SERVES: makes about 16 pieces
NOTES: This is quite an easy recipe, but we highly recommend you to fully cover your baking sheet with parchment paper (even if the mixture doesn’t cover, before being baked, all the surface) as the brittle is going to expand a lot in the oven and you don’t want it to be sticked to the tin.

Ingredients:
180g brown rice syrup
160g white sesame seeds
4 tbsp black sesame seeds
a pinch of pink himalayan salt

Method:
Preheat oven to 180°C and cover a baking sheet with parchment paper. In a pot warm the brown rice syrup until becomes quite fluid. In a bowl mix together white and black sesame seeds with salt. Pour the liquid over the dry ingredients and quickly incorporate it. Spoon the mixture in to the baking sheet, smoothing it out with an oil graced spatula. Bake it for about 20 – 25 minutes or until golden brown. Let it cool completely, then crack it into pieces.

Marta e Mimma

12 Comments

  1. Rispondi

    Erica Di Paolo

    5 Dicembre 2016

    Io lo preparo in versione salata e ne vado letteralmente pazza. Come sempre, in queste pagine, mi sembra di specchiarmi. Vi adoro ragazze. Grazie per la vostra bellezza.

  2. Rispondi

    lara

    5 Dicembre 2016

    delizioso! Pure per me però il deterrente ha il nome di pigrizia.

  3. Rispondi

    valentina | sweet kabocha

    5 Dicembre 2016

    L’ho preparato qualche anno fa per mamma, proprio come regalo di Natale!

  4. Rispondi

    saltandoinpadella

    5 Dicembre 2016

    Ammetto che in effetti anche io compro spesso il croccante di sesamo. lo trovo perfetto come snack da ufficio. Molto pigramente non l’ho mai fatto a casa. Oltre che più sano è anche molto più economico

  5. Rispondi

    zia consu

    5 Dicembre 2016

    Amo il sapore del sesamo e questo croccante mi conquisterebbe di sicuro :-) Bravissime ragazze e felice inizio settimana <3

  6. Rispondi

    Ilaria (campi di fragole per sempre)

    6 Dicembre 2016

    Foto meravigliose…quella con i fiori è un tuffo al cuore ♥
    Ricetta strepitosa…come sempre :)
    Un bacetto care :)

  7. Rispondi

    Peanut

    6 Dicembre 2016

    Vi capisco fin troppo bene i miei ritmi di pubblicazione sono ancora più lenti dei vostri e non sono sicura che riuscirò o avrò voglia di pubblicare anche una ricetta che sia vagamente natalizia (anche perchè tendo a mangiare sempre in modo simile che sia Pasqua, Natale o Capodanno) ma guardo quelle di voi blogger più serie molto volentieri e perchè no proverò anche a replicarle; questa, per esempio, so già che piacerebbe moltissimo ai miei nonni (oltre che a me, anch’io ero ghiotta di croccante di sesamo e lo prendevo spesso alle macchinette a scuola perchè era una delle cose più sane che c’erano!) e potrei davvero pensare di portarglielo in regalo il giorno di Natale:)

    P.s. e comunque stamani ho fatto -più o meno- il vostro cake marmorizzato! Non ho ancora assaggiato ma ho volutamente lasciato una bella quantità di impasto sul fondo della ciotola da ripulire!:D cerco di resistere fino a domattina, ma può darsi che stasera un minispuntino di mezzanotte stasera me lo conceda proprio ;P

  8. Rispondi

    Silvia Brisi

    6 Dicembre 2016

    Amo il croccante di sesamo!! E’ il mio preferito, mia nonna ce lo faceva, reminiscenze della sua vita passata in Egitto!!
    Buona settimna ragazze!!

  9. Rispondi

    Silvia

    11 Dicembre 2016

    Non ho mai visto i semi di sesamo nero! Chissà starebbe bene anche una versione salata! Sono molto belli e immagino altrettanto buoni! Ma lo sciroppo di riso? Anche lui non conosco…quante curiosità!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      14 Dicembre 2016

      ciao Silvia, sicuramente una versione salata dei croccanti di sesamo sarebbe splendida, però non con questa ricetta: lo sciroppo di riso infatti è un dolcificante simile al malto (ma totalmente senza glutine in quanto non viene usato l’orzo per produrlo) e in queste quantità rende il prodotto finale davvero dolce! Però ora che ci hai messo la pulce nell’orecchio, dovremmo proprio lavorare ad una versione salata ;-)

  10. Rispondi

    Serena

    12 Dicembre 2016

    Adoro sia il sesamo che il croccante questo snack mi fa venire quindi l’acquolina, non ho mia usato lo sciroppo di riso può essere sostituito con quello d’acero o di agave oppure ha una consistenza diversa!? complimenti per la ricetta

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      14 Dicembre 2016

      ciao Serena, lo sciroppo di riso in questa ricetta fa decisamente da legante in quanto ha una consistenza simile a quella del malto d’orzo o del miele. Non sappiamo se il risultato sia lo stesso con lo sciroppo d’acero, ma eventualmente potresti provarne una piccola quantità e, qualora dovesse funzionare, provare la dose intera! se dovessi tentare con l’acero, però, ti consigliamo di diminuirne le quantità poiché meno “appiccicoso” e più dolce. Grazie mille di essere passata!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS