Frittata vegana di ceci e funghi per Taste & More 23 // Vegan chickpea + mushroom frittata

frittata-ceci-4

(English version below) Una delle cose che ci piace più preparare quando sappiamo di avere poco tempo per cucinare è questa “frittata” a base di farina di ceci: bisogna soltanto mescolare un paio di ingredienti in una ciotola, lasciar riposare il composto per un paio d’ore (giusto il tempo di rendere i ceci più digeribili) e poi dimenticarsela in forno per mezzoretta. È buonissima sia ancora tipica che mangiata fredda. È una ricetta piuttosto classica, molto simile a quella della farinata, ma a differenza di questa è più spessa e ‘cicciotta’ e ci piace giocare con i sapori e renderla ancora più gustosa con del lievito alimentare (se pensate che abbia a che fare con il tipico lievito da panificazione, siete sulla strada sbagliata! Si tratta di lievito disattivato, dal sapore intenso e “formaggioso” e dall’elevato contenuto di proteine) e, in questo caso, con una bella manciata di funghi saltati in padella con tante erbe. Per quanto riguarda i funghi, abbiamo deciso di utilizzare una delle nostre varietà preferite che ci lascia sempre molto soddisfatte: si tratta di quelli che qui vengono chiamati “funghi di ferla“, una varietà di pleurotus dalla consistenza meravigliosa ed estremamente carnosa. Questa e altre splendide frittate, tisane, antipasti natalizi e molto ancora vi aspettano sul nuovo numero di Taste & More.

frittata-ceci-5

One of the things we like the most when we know we don’t have much time for cooking is this vegan chickpea flour frittata: you just have to whisk a few ingredients into a bowl, let the batter sit for a couple of hours (just to make chickpeas easier to digest) and then forgot it for about half an hour in the oven. It’s delicious both still warm or cold. It’s quite of a classic recipe, very similar to the italian “farinata”, but, contrarily to this, it’s definitely thicker and we love to make it even tastier adding a bit of nutritional yeast (in case you don’t know it, nutritional yeast is not bread yeast. It’s deactivated yeast with an intense and very cheesy flavor, and it’s also oh so rich in proteins!). We also added a couple of sautéed mushrooms with tons of herbs to the batter to make it even richer. We used one of our favorite mushroom variety aka king oyster mushrooms that have such an amazing and meaty consistency. You’ll find this baby and even more frittatas, herbal teas, christmas entrees ideas and so much more on the november and december’s number of Taste & More magazine!

Marta e Mimma

12 Comments

  1. Rispondi

    LaRicciaInCucina

    7 novembre 2016

    Io la frittata di ceci prima o poi la devo preparare! Questa mi sembra profumatissima e la foto mi fa venire un’acquolina pazzesca!!!!
    Un bacione

  2. Rispondi

    zia consu

    7 novembre 2016

    Che buona! Me la faccio spesso anch’io piccola come pancakes ma in versione salata :-P La vostra è da doppio slurp!!!

  3. Rispondi

    saltandoinpadella

    8 novembre 2016

    Io adoro i ceci e anche la farina di ceci, anche se non la uso spessissimo. Mi sa che ho sempre sbagliato nell’utilizzo perchè io non la facevo mai riposare. Ma a cosa serve il riposo?

  4. Rispondi

    Erica Di Paolo

    8 novembre 2016

    Amo follemente ogni ingrediente. Amo la farinata, amo impreziosire con il lievito alimentare (avete provato il fieno greco????? ‘Na bomba!!), amo voi e la vostra cucina.
    Siete speciali, bimbe dolci.
    Vi abbraccio.

  5. Rispondi

    Laura e Sara Pancetta Bistrot

    8 novembre 2016

    Abbiamo già provato la vostra precedente versione di frittata di ceci, buonissima!!! Anche questa non ci scappa, ci avete incuriosite sul lievito alimentare :)
    Bravissime ragazze, un bacione!

  6. Rispondi

    Silvia Brisi

    8 novembre 2016

    Ottima!! Purtroppo non la faccio spesso proprio perchè la farina di ceci necessita di riposo, e due ore per aspettare non le ho la sera!! Però adoro la farinata e questa versione frittatosa la proverò magari nel we!!
    Buona serata!!

  7. Rispondi

    Simo

    9 novembre 2016

    La proverò, perché sono diventata intollerante all’albume dell’uovo e questa versione mi intriga alquanto! Mi piacerebbe anche capire qualcosa in più sul lievito alimentare…
    Un bacione ragazze!

  8. Rispondi

    Ilaria (campi di fragole per sempre)

    10 novembre 2016

    Bellissime foto e ricetta grandiosa…come sempre :)

  9. Rispondi

    uno spicchio di melone

    11 novembre 2016

    Wooow! Ma quanto è buona questa frittata? Salutare e ricca di ottimi ingredienti! Complimenti e buona giornata! :-)
    unospicchiodimelone!

  10. Rispondi

    Rosy-wings of sugar

    12 novembre 2016

    Da provare sicuramente, è molto invitante ^_^
    a presto

  11. Rispondi

    Sophia MacKenzie

    16 novembre 2016

    Such a beautiful dish!

  12. Rispondi

    Rebecca

    19 novembre 2016

    Ciao! Sono approdata sul vostro blog che trovo bellissimo! Adesso vado a spulciare tra le ricette! :)
    Avete una nuova lettrice accanita!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS