Chia pudding con fragole, pesche e maca

chiapudding2

Dobbiamo confessarlo: ultimamente nutriamo un amore spassionato per i semi di chia. Oltre ad essere estremamente versatili in qualsiasi ricetta preveda un uovo, costituiscono anche la base per fetta per un “pudding” dalla consistenza quasi gelatinosa. Adesso, ? vero: ? da anni che girano sul web ricette a base di pudding di semi di chia, ma la verit? ? che noi non siamo mai riuscite a farcelo piacere. E persino due?anni fa, quando il pudding di chia era una novit?, ma noi gi? lo conoscevamo perch?, durante il nostro viaggio in Belgio e le infinite tappe da Le Pain Quotidien, il nostro intermezzo quotidiano era proprio un pudding di chia e latte di cocco, dobbiamo confessare che era pi? una scusa per poterci portare a casa un paio di barattoli weck (in cui, appunto, era servito il pudding da portar via). Dopo anni, per?, sentiamo di aver fatto pace don questa colazione che abbiamo tanto disprezzato: infatti, la base di fragole e pesche (qui nettarine, ma stanno decisamente bene, se non addirittura meglio, quelle bianche), profumata da un tocco di vaniglia e dal sapore caramellato della maca – quel superfood di cui vi parlavamo qui – addolcisce perfettamente il chia pudding, che altrimenti sarebbe troppo blando e non troppo appetitoso. Fragole e pesche possono tranquillamente essere sostituite?da altre bacche e da un altro frutto dolce, ma mantenete sempre un frutto un po’ pi? acidulo (mirtilli, lamponi…) ed uno pi? dolce. Quanto al topping, noi ci siamo mantenute su qualcosa di piuttosto semplice, ma voi divertitevi come pi? vi pare: granola, burri di frutta secca, noci, more di gelso disidratate sono un’esempio, giusto per nominarne qualcuno.?

chiapuddingprep3

chiapudding

Ingredienti:
200ml di latte di mandorla (senza zucchero)
60g di fragole + 40g,?per servire
60g di pesche + 40g, per servire
3 cucchiai di semi di chia
1 cucchiaio di maca
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
2 cucchiaini di semi di canapa
2 cucchiaini di bacche di goji
scaglie di cocco
foglie di menta

Procedimento:
In un frullatore o un frullatore ad immersione, frulla le fragole e le pesche con il latte di mandorla, la maca e la vaniglia. Quando sar? tutto ben amalgamato, aggiungi i semi di chia e mescola bene. Lascia riposare per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto affinch? non si formino grumi. Trasferisci nei barattoli e lascia riposare tutta la notte. Il mattino seguente, servi con altre fragole e pesche in cima, i semi di canapa, le bacche di goji, le foglie di menta e delle scaglie di cocco. Per 2 o 1 grande porzione.

chiapuddingprep

chiapudding3

Marta e Mimma

9 Comments

  1. Rispondi

    Francesca Quaglia

    26 luglio 2016

    eh no..direi che anche la mia colazione non comprende il Chia pudding che, invece, diventa spesso il mio dolcetto serale preferito^_^ A me piace tantissimo con il latte di cocco e cacao, magari della banana a fettine. Insomma, anche io ho fatto parzialmente pace con questi semini :)))) Brave

  2. Rispondi

    Francesca P.

    27 luglio 2016

    Mi sono avvicinata ai semi di chia quest’anno, attratta da tutti quei pallini che vedevo sempre pi? spesso nei blog e mi incuriosivano, sia come aspetto sia per la magia del sapere far condensare i liquidi! Sapete che sono attratta dagli incantesimi… ;-) E beh, le mie prove con latte di mandorle e cocco, oltre che con lo yogurt bianco, sono andate bene e oggi posso dire che alcune mie colazioni o merende estive sono pi? piene di pois, frutta e sapori! Le vostre foto mi invitano a non smettere e anzi, a provare abbinamenti sempre nuovi… e da quanto non uso le bacche di goji, le avevo quasi dimenticate, ma meno male che ci siete voi! :*

  3. Rispondi

    luisa

    27 luglio 2016

    eh vabbeh, se vi dico che in casa ho tutto.. compreso maca in polvere, che faccio..? non lo preparo per domattina subito subito??? eh beh, se bisogna farlo si fa.. no? ;-) ! ovviamente, neanche a dirlo.. foto stupende!!! baci donne

  4. Rispondi

    Debora

    27 luglio 2016

    Ecco questa ? una ricetta che devo provare assolutamente!! Il pudding mi ha sempre intrigato ma pensavo fosse decisamente pi? laborioso e difficile da realizzare…
    Quindi ora mi armo di tutto il necessario e provvedo. Con la frutta estiva in aggiunta sar? sicuramente qualcosa di strepitoso!!

    Le foto poi….vabbe ma che ve lo dico a fare?? ;-)))
    Baci belle fanciulle

  5. Rispondi

    zia Consu

    27 luglio 2016

    Amo follemente i chia pudding e non sapete come ne vorrei un bel bicchierone adesso :-P

  6. Rispondi

    Silvia Brisi

    27 luglio 2016

    Io mi sa sono una delle poche a non averlo ancora assaggiato ma sono sicura che mi capiter? l’ occasione, e non me la far? mancare, di assaggiarlo in vacanza!! Invitantissima la vostra versione!
    Buona serata!

  7. Rispondi

    Chiara

    28 luglio 2016

    non conosco la maca ma guardando le vostre foto mi avete messo voglia di assaggiarla ! Buon we

  8. Rispondi

    zonzolando

    31 luglio 2016

    Nemmeno io conosco la maca. Meno male che si impara sempre, deve essere buonissima a vedere queste immagini :-) Buona domenica!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      2 agosto 2016

      la maca ? uno di quegli alimenti che vengono considerati “superfood” perch? ricchi di propriet? ed estremamente “concentrati”. Si trova in polvere ed ha ottime propriet? energizzanti. Il sapore ? piuttosto dolciastro, diciamo che al naturale non ? che ci faccia impazzire, ma se dentro uno smoothie o una barretta energetica, dove il sapore ? mitigato e, anzi, riesce per? ad esaltare gli altri, ci piace proprio!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS