Sorgotto con porri, asparagi e mele Pink Lady

IMG_4826

Qualche mese fa, siamo state contattate via mail per partecipare ad un concorso la quale unica e fondamentale regola era quella di presentare una ricetta che avesse per protagonista la mela Pink Lady. Prima che arrivasse il nostro pacco di mele grandi e di un rosa incredibilmente bello, sapevamo gi? che avremmo voluto tentare la via pi? difficile e preparare un piatto salato piuttosto che dolce. La prima cosa che abbiamo fatto, ? stata assaggiare le mele: croccanti e dolci – senza tralasciare quella punta asprigna che tanto esigiamo nella frutta -, si sono rivelate buonissime e dalla consistenza perfetta anche da sgranocchiare cos?, senza alcuna particolare veste, o semplicemente accompagnate da un po’ di burro di mandorle. Quando per? si ? trattato di “mettere su” la ricetta, la sfida ? stata quella di creare un piatto che fosse interessante, buono, non scontato, in cui la mela fosse l’elemento in pi? che, per?,?fosse in grado di reggere, equilibrare ed elevare tutti gli altri sapori. Cos?, durante una delle frequenti incursioni al supermercato biologico, abbiamo visto quel sorgo a cui tanto avevamo fatto la corte nei mesi precedenti e lo abbiamo infilato senza alcun ripensamento nel carrello della spesa. Il “risotto” con cereali alternativi non ? certo una novit?, ma il contrasto di consistenze e sapori ha reso il piatto vincente: abbiamo cotto il sorgo in un brodo fatto con gli scarti delle verdure utilizzati e lo abbiamo mantecato con del burro di nocciole preparato il mattino prima che ha legato i sapori e conferito cremosit?. In cima, ma non meno importanti, dei porri tagliati a rondelle ed arrostiti in forno insieme a dei cucunci (frutti del cappero), dei quali hanno preso l’aroma, fino a diventare leggermente dorati e croccanti; i cucunci dal sapore forte e salato e, appunto, la mela Pink Lady tagliata a bastoncini. Quello che, infine, ne ? uscito fuori, ? stato un piatto non pretenzioso, ma particolare e decisamente buono: l’obiettivo che ci eravamo prefissate, insomma!

IMG_4725

IMG_4750

Ingredienti:
280g di sorgo decorticato
1l?di acqua
250g di asparagi
50g di vino bianco secco
4 piccoli porri
4 cucunci sotto sale (frutti del cappero)
1 carota
1 mela Pink Lady
2 cucchiai di burro di nocciole
2?cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale rosa dell’himalaya
pepe nero

Procedimento:
Ammolla i cucunci per almeno 1 ora. Preriscalda il forno a 180?C. Taglia a rondelle i porri e a met? i cucunci. Disponili su una teglia foderata con ?Irrora con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e sala i porri.?Inforna per 5 minuti, poi rigirali nella teglia e cuoci per altri 4 – 5 minuti, finch? saranno leggermente dorati. Esci la teglia dal forno e tieni da parte. Pulisci gli asparagi. Prepara un brodo vegetale con l’acqua, la parte legnosa degli asparagi, le foglie esterne dei porri e una carota. Lascia bollire per almeno 10 minuti. In una casseruola, scalda un cucchiaio d’olio e tosta il sorgo per 1 – 2 minuti. Sfuma con il vino bianco e lascia evaporare. Risotta il sorgo aggiungendo il brodo vegetale man mano che si cuoce facendo attenzione a farlo rimanere all’onda. Cuoci per circa 20 minuti. Quando mancheranno 8 – 7 minuti, aggiungi gli asparagi (tranne le punte, che aggiungerai quando ne mancheranno 2) e aggiungi il sale. Quando il sorgo sar? cotto, mantecalo con il burro di nocciole. Disponi nei piatti e cospargi con la mela Pink Lady tagliata finemente a fiammifero e i porri e i cucunci (due met? a testa) arrostiti. Servi con del pepe nero macinato. Per 4.

IMG_4810

IMG_4830

Con questa ricetta ci siamo lasciate ispirare dall’AROMAWHEEL e dal FOODPAIRING studiati per la mela Pink Lady e partecipiamo al #PinkLadyGourmetExperience?

Marta e Mimma

18 Comments

  1. Rispondi

    Laura e Sara Pancetta Bistrot

    31 Maggio 2016

    Ragazze tra cucunci, porro croccante e bastoncini di mele ci avete proprio conquistato!! Le vostre proposte sono sempre gustose, particolari e bellissime da vedere, complimenti!
    Questo sorgo ci ha incuriosite, per noi ? una novit? :)
    Un abbraccio grande

  2. Rispondi

    tizi

    31 Maggio 2016

    preparo spesso orzotto e farrotto ma non posso dire altrettanto del sorgotto! mi avete dato un’ottima idea, non mi stanco mai di provare cereali nuovi, da quando ho scoperto orzo, miglio, farro, quinoa e company mi si ? aperto un mondo che devo ancora esplorare del tutto! e questa ricetta ? favolosa, con la croccantezza della mela, il gusto deciso degli asparagi e quel burro alle nocciole sul finale che ci deve stare da dieci… bravissime come sempre! buona serata :)

  3. Rispondi

    elisa

    31 Maggio 2016

    parto dicendo che la pink lady ? la mia mela preferita insieme alla grammy smith!!!
    poi concludo dicendo che il piatto che avete fatto mi piace assai!!!
    ciao
    elisa

  4. Rispondi

    Lara

    31 Maggio 2016

    Amo le mele nei piatti salati e in special modo queste mele, davvero interessante come sorgotto

  5. Rispondi

    m4ry

    31 Maggio 2016

    E io gi? mi sono innamorata della vostra proposta…? totalmente nelle mie corde. Io amo abbinare il dolce con il salato e in questo piatto il mix ? assolutamente vincente, bravissime ! Scatti belli belli ! Un bacio e buona serata :)

  6. Rispondi

    zia Consu

    31 Maggio 2016

    Amo questa variet? di mela e l’adoro nelle insalate quindi apprezzo moltissimo la vostra ricetta salata..come sempre sapete come prendermi x la gola :-P

  7. Rispondi

    Silvia Brisi

    31 Maggio 2016

    La pink lady ? una variet? di mela che mi piace un sacco, dolce ma allo stesso tempo leggermente aspra e succosa!! E’ bellissima questa ricetta, mi sto immaginado i sapori e li trovo magistralmente abbinati!!
    Bravissime!!

  8. Rispondi

    Simona - BIANCAVANIGLIA

    31 Maggio 2016

    Che bella ciotolina, mi affascina la mela nei piatti salati, io ultimamente ho messo proprio le pinklady nelle insalate e la vostra l?assaggerei molto volentieri. Ma sapete che ho acquistato e preparato il sorgo per la prima volta lo scorso weekend? Quando trovo un pochino di tempo pubblico la ricetta, ormai qui ? una corsa contro il tempo tra le mille cose da fare. Voi siete sempre bravissime. Baci

  9. Rispondi

    valentina | sweet kabocha

    31 Maggio 2016

    Vado pazza per il sorgo! Ma solo a me ci mette una vita a cuocere? Ammetto che ? da un po’ che non lo uso per?, magari mi ricordo male :D

  10. Rispondi

    Chiara

    1 Giugno 2016

    un proposta stuzzicante e molto bella a vedersi, grazie per averla condivisa !

  11. Rispondi

    Vale

    1 Giugno 2016

    ecco, potrei davvero mangiarmelo a colazione un piatto cos? bello! Un abbraccio

  12. Rispondi

    saltandoinpadella

    1 Giugno 2016

    Conosco bene queste mele perch? sono prodotte soprattutto nella mia zona. Sono davvero deliziose, croccantissime e succose. Una volta avevo fatto un risotto abbinando Granny e nocciole e questo piatto me lo ha fatto tornare in mente. A parte che ? bellissimo da vedere, cos? colorato, deve essere una favola. Ma come hai fatto a trovare dei fiori di cappero cos? belli grandi?

  13. Rispondi

    Mari

    1 Giugno 2016

    Ottimi ingredienti, combinazioni fantasiose, sapori bilanciati: posso dirlo? Da voi c’era da aspettarselo un piatto delizioso come questo!
    preciso: assolutamente nulla di scontato, ma avete raggiunto un grado di bravura …alto, alto, alto! ? sempre un piacere venirvi a trovare! ;-)

  14. Rispondi

    Ileana

    6 Giugno 2016

    Adoro le mele nei piatti salati, cos? come amo i piatti semplici, ma ricchi di gusto come questo.

    Ci sono sempre, anche se spesso in silenzio. :*

    ..e continuate cos?, siete stupende. <3

  15. Rispondi

    Antonella Pagliaroli

    8 Giugno 2016

    Adoro le vostre ricette, tutt! E mi piace perdermi negli scatti di Marta, tanto che non uscirei pi? da questa pagina:)

  16. Rispondi

    Ilaria Guidi

    10 Giugno 2016

    Ricetta meravigliosa…foto spettacolari…come sempre…un bacio dolcezze

  17. Rispondi

    Francesca P.

    12 Giugno 2016

    Arrivo un po’ tardi, ma arrivo sempre, lo sapete! Per fortuna il tempo delle insalate creative ? vivo pi? che mai e il sorgo ? nella lista degli ingredienti da scoprire gi? da un po’! E siete vicine anche coi cucunci, perch? li ho trovati al mercato e li sto usando spesso per insaporire! Ma facevo un errore: li chiamavo capperi, mentre ? molto pi? poetico sapere che sono i loro fiori… :-)

  18. Rispondi

    Margherita

    14 Giugno 2016

    Arrivo tardi, tardissimo… questo punto avr? gi? preso “il volo” e nuovi aromi staranno riempiendo la vostra cucina…ma non potevo mancare, non potevo non dirvi che questo piatto che avete creato ? straordinario!
    Adoro la parola cucunci… io come Francesca li chiamavo capperi!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS