Waffle di farro all’harissa con uova e hummus

IMG_6148

Uova a colazione, ne vogliamo parlare? C’? chi le ama, c’? chi le odia. C’? chi ne fa uno stile di vita, chi trova che sia un’abitudine paradossale. Quanto a noi, ci piace definirci una via di mezzo. Come detto pi? volte, adoriamo le uova. ? uno di quegli ingredienti che a casa non mancano mai – purch? sempre codice 0?e biologiche -, sono versatili e risolvono facilmente un pranzo o una cena veloci e leggeri. Ma, parlavamo di colazioni. Diciamo che le uova a colazione non sono una di quelle cose che riusciamo a mangiare appena sveglie, quando il tempo che dista fra quando ci svegliamo e dobbiamo essere chi a scuola e chi a lavoro ? appena un’ora o poco pi? e il tempo dedicato alla colazione (che, per?, non pu? mancare mai – la colazione ? sacra) ? talmente misero da non permetterci di mangiarle. Rappresentano pi? un momento speciale, magari la domenica, quando la colazione, sebbene prioritaria, ha tempi pi? lenti cos? come il nostro risveglio. Ecco, diciamo che appena alzate, con ancora il segno del cuscino sulla faccia, la prima cosa che ricerchiamo accanto alla solita tazza di t? non sono le uova. Ma, dateci un po’ di tempo in pi? e certamente non rinunceremo a delle uova strapazzate, rigorosamente calde, su una fetta di pane di segale come quelle mangiate ad Amburgo. O ancora, magari, un ovetto alla coque, rigorosamente cotto 3 minuti e ?mezzo e non di pi?, cos? che l’albume sia rappreso ma il tuorlo ancora fluido, avvolgente. Quanto a questa ricetta, ? saltata fuori direttamente dal nuovo libro di Jamie Oliver “Everyday superfood” e adesso potremmo spendere ore a parlare di quanto ci piaccia Jamie, il suo rapporto e il suo approccio al cibo – ma lo avete visto in tv?! Solo da come si muove, da come gesticola, da come parla del cibo si capisce che ne ? sinceramente appassionato – e di quanto ci piaccia ancora di pi? questo libro, ma probabilmente questo diventerebbe ?un post fin troppo lungo. Dunque, waffles, harissa e uova: suonava strepitoso. Abbiamo apportato piccole modifiche, come l’aggiunta di un po’ di hummus che ultimamente a casa si consuma come se non ce ne fosse un domani e la classica e intramontabile farina di farro che infiliamo un po’ ovunque. Insomma, se vi piacciono le colazioni salate, questa ricetta fa per voi. E anche se non vi dovessero piacere, non avete scuse: questa ricetta si presta bene anche per brunch o magari pranzi o cene leggere…

Ingredienti:
100g di farina di farro integrale
100ml di latte di mandorle
3 uova biologiche
50g di spinaci baby
1 melagrana
1 carota
1 cucchiaio di semi di papavero
1 cucchiaino di cremor tartaro
3 cucchiai di hummus
2 cucchiaini di harissa
2 rametti di menta
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
il succo di 1/2 limone
semi di sesamo
sale integrale
peperoncino secco

Procedimento:
In una ciotola metti la farina, i semi di papavero, il cremor tartaro e mescola bene. Aggiungi l’harissa, un’uovo sbattuto e mescola il tutto aggiungendo il latte di mandorle a filo.?Insaporisci con una buona presa di sale e pepe e tieni da parte. Nel frattempo, scalda la piastra per waffles e ungila con un po’ di olio di sesamo. In una ciotola metti gli spinaci baby, lavati e asciugati, la carota che avrai precedentemente tagliato a julienne e i chicchi?di mezza melagrana. Condisci con l’olio extravergine, il succo di limone, qualche goccia del succo della melagrana rimanente e un pizzico di sale. Cuoci i waffles nella piastra per qualche minuto finch? saranno dorati. Ungi una padella con un po’ di olio di sesamo e cuoci le uova, una per volta, cospargendole con un po’ di semi di sesamo e insaporendole con un pizzico di sale. Cuoci ponendo un coperchio sopra la padella finch? l’albume sar? rappreso ma il tuorlo ancora liquido. Dividi l’insalata in due ciotole, posiziona i waffles e spalmali di hummus. Metti le uova calde sui waffles, aggiungi le foglie di menta tritate al coltello, un po’ di peperoncino secco e servi.

Marta e Mimma

25 Comments

  1. Rispondi

    giulia

    5 Ottobre 2015

    Che ricetta strepitosa! Da amante delle colazioni salate non posso che provare un’acquolina irrefrenabile di fronte a questo piatto cos? ricco e colorato. Segno, e chiss? che in una domenica di tranquillit? non riesca a replicare.
    Un abbraccio

  2. Rispondi

    tizi

    5 Ottobre 2015

    la foto mi ha lasciata senza parole, la ricetta anche. una colazione completa, sana e originalissima. e ovviamente bellissima, colorata, allegra… complimenti ragazze… ne vorrei assaggiare un po’ per iniziare al meglio la settimana ;)

  3. Rispondi

    Emanuela

    5 Ottobre 2015

    Ragazze mi fate morire! Lo ammetto la mattina mi mangerei anche una carbonara per quanto amo il salato, e questa vostra versione ? salutare ed inviatnte. Bravissime come sempre. Baci.

  4. Rispondi

    Francesca

    5 Ottobre 2015

    no vabb?….ma ch meraviglia mi state proponendo????? e poi..un nuovo libro di Jamie????? <3 <3 <3

  5. Rispondi

    Margherita

    5 Ottobre 2015

    Io sono assolutamente con voi per quanto riguarda le uova, quante ne ho mangiate in gravidanza!!! L macchinetta per i wafer ? l’ultima arrivata, domani li provo a fare in versione dolce con delle amiche, poi mi dar? al salato…. e la vostra sar? sicuramente una di quelle ricette che voglio provare! un bacio belle signore, a presto!

  6. Rispondi

    saltandoinpadella

    5 Ottobre 2015

    ommioddio cosa vedono i miei occhi, questo piatto ? FAVOLOSO!!! io non avrei problemi a mangiarlo anche a colazione, ma anche a pranzo e a cena. Quando mi invitate?

  7. Rispondi

    Alice

    5 Ottobre 2015

    A me le uova non piacciono molto, tanto meno per colazione. Ma questa ricetta ? strepitosa! Mi piace l’idea dei waffle al farro, adoro l’hummus e l’harissa…be’, quella ancora la devo assaggiare ma mi ispira molto.
    In quanto a Jamie Oliver dichiaro la mia ignoranza…mai seguito in tv n? sulla rivista, anche se immagino che faccia cose strepitose…? che non riesco a star dietro a tutto! Ma a questo punto, forse ? il caso che mi informi un po’… :-)

  8. Rispondi

    Silvia Brisi

    5 Ottobre 2015

    Ah ah, anche io mangio le uova a colazione ma solo dopo un po’ dal risveglio, ecco, subito non ce la posso fare!! Ma questa ricetta ? davvero fantastica e la Domennica, che di solito facciamo il brunch, non me la posso fare scappare, brave, ? davvero speciale!!
    Buona settimana!!

  9. Rispondi

    zia Consu

    5 Ottobre 2015

    Non sono mai stata una da colazione salata ma questa ricettina me la segno x i miei pranzetti in solitaria :-)
    ps: anch’io adoro Jamie ed in questi giorni ho avuto modo di vederlo all’opera in tv..passione allo stato puro ^_^

  10. Rispondi

    Ileana

    6 Ottobre 2015

    Se penso alla colazione salata penso immediatamente a quando, da piccola, vedevo mio nonno che alle 9 tornava gi? dall’orto e faceva colazione con quel che c’era in casa, spesso gli avanzi della sera prima..e io lo osservavo in silenzio, leggevo nei suoi occhi la stanchezza e la felicit?..e sarei rimasta ore a guardarlo.
    Mi avete regalato un bel momento, lo sapete? Non ripenso spesso a quegli attimi, ma stamattina mi avete regalato un sorriso. :)

    ..e ovviamente io sogno brunch la domenica con waffle, uova e tutto quello che piace a noi :)

    Siete meravigliose. :*

  11. Rispondi

    Erika giochidizucchero

    6 Ottobre 2015

    Eh come farselo scappare un piattino cos?! Al mattino il tempo ? poco, ci sta un caff? veloce e una tartina di marmellata, o un paio di biscotti… ma per un pranzo veloce perch? no? Da provare assolutamente! Brave voi… <3

  12. Rispondi

    marifra79

    6 Ottobre 2015

    Nonostante io sia per il dolce, ai vostri waffle non direi di no:) Sono splendidi! Un abbraccio

  13. Rispondi

    AnnaRita

    6 Ottobre 2015

    Per me, sarebbe una colazione totalmente nuova. Anche io ritengo che la colazione sia sacra, ma le uova al mattino…ancora non riesco a mangiarle. La vostra ricetta la gusterei a pranzo e in un secondo! sono controcorrente? :D sar?…intanto, sto adorando la vostra proposta e vorrei si materializzasse sul mio tavolo all’instante!

  14. Rispondi

    Chiara

    7 Ottobre 2015

    l’aspetto ? meraviglioso , con una colazione cos? potrei scalare l’Everest ! Un bacione

  15. Rispondi

    lara

    7 Ottobre 2015

    Sono in attesa della mia waffle maker, e poi… ruber? l’idea. Si adoro Jamie e me lo guardo appena posso in TV, sebbene la Tv ultimamente sia un patrimonio pi? per i bimbi che per me….

  16. Rispondi

    valentina

    7 Ottobre 2015

    Buongiorno!
    Da voi imparo sempre tante cose interessanti ed oggi oltre a conoscere questo nuovo ingrediente, ho scoperto anche un nuovo ricettario. Grazie ragazze <3

  17. Rispondi

    Elena

    7 Ottobre 2015

    Jamie lo adoro ma adoro di pi? voi e la vostra ricetta, pi? “italianizzata” e adatta alle mie corde, una colazione cos? abbondante dubito che riuscirei a farla ma usolo perch? non avrei il tempo di farla n pranzo si pu? provare di sicuro mi piace quel waffle cos? rustico :-) Un abbraccio grande!

  18. Rispondi

    Simo

    8 Ottobre 2015

    ecco, la Simo ? quella che a colazione…l’uovo no…
    Per? un waffle cos?, anche per pranzo o a met? mattina…non me lo lascerei assolutamente scappare! Le adoro le uova, cucinate in tutti i modi possibili…
    Un caro abbraccio ragazze e buonissima giornata

  19. Rispondi

    Enza Accardi

    8 Ottobre 2015

    Ommammia !!!!
    Ai waffels salati non ci avevo proprio mai pensato. Accidenti che ricettina. Io sono una fanatica delle uova e a casa mia non mancano mai. Avete ragione quando dite che risolvono pranzi e cene veloci, ma quelle delle waffels ? davvero un’idea strepitosa. Eh…. ragazze, come si fa a non rubarvi l’idea ?
    Complimentissimi e tanti abbracci….. (per? un pochetto pi? forte a Marta !!! )

    • Rispondi

      Enza Accardi

      8 Ottobre 2015

      Ma avete visto che italianese ho usato?????
      “ma quelle delle waffels “…. al femminile
      “Accidenti che ricettina” … senza punto esclamativo

      Scusatemi ….. vado a prendere un cucchiaino per raccogliere ci? che resta della mia faccia!
      maperch?nonrileggoprimadiinviareilcommento??

  20. Rispondi

    simona mirto

    8 Ottobre 2015

    Presente! Io sono una di quelle che ha imparato da un paio d’anni ad apprezzare le colazioni salate.. Gi? prima adoravo le uova, che anche a casa mia non mancano mai e non solo per preparare dolci. E devo confessare che la colazione internazionale mi fa stare benissimo, mi fa arrivare fino a pranzo carica. Ho trascinato anche mio marito in questo esperimento e devo dire che si ? convertito volentieri. La farina di farro la metto un p? ovunque anch’io, non mi resta che andare alla ricerca dell’harissa… siete una fonte inesauribile di cibo accattivanti :* un bacione ragazze :*

  21. Rispondi

    Sara e Laura Pancetta Bistrot

    9 Ottobre 2015

    Buongiorno ragazze!! Iniziamo con il dire che questo post avremmo tranquillamente potuto scriverlo noi da quanto siamo in sintonia e d’accordo su tutta la linea. A partire dall’amore per le uova, come dite voi rigorosamente controllate, ma gustate con calma come ogni buon rito gastronomico richiede. Svoltano cene e nobilitano colazioni…le adoriamo! Jamie…un mito vivente, giovane e geniale…chiunque lo vorrebbe come amico…sarebbe un sogno essere invitate a casa sua per una cenetta dell’ultimo minuto o per un brunch nel suo orto…!!!!e questo piatto ci fa impazzire…impazza la waffle mania e leggere di questo impasto salato e particolare ci fa davvero felici. Passare da queste parti ? sempre una gioia: c ? profumo di casa, di relax, di sintonia, di vita affrontata nel modo giusto! Ma quanto ci piacete!!??

  22. Rispondi

    Stefania

    9 Ottobre 2015

    Confesso che quando sono all’estero lo mangio sempre, anzi, per dire la verit? lo farei anche qui, perch? adoro le uova… solo mi contengo… :D

  23. Rispondi

    Valentina

    9 Ottobre 2015

    Adoro il farro e questo piatto mi piace troppo.. con le uova, gli spinacini e quei semi croccanti! Sempre bravissime, vi stringo forte forte <3 Buon weekend :**

  24. Rispondi

    Francesca P.

    11 Ottobre 2015

    Questa volta arrivo un po’ in ritardo rispetto alla data del post, ma come sempre la domenica sera vengo a trovarvi e controllare cosa c’? in tavola di nuovo… :-) Oggi trovo uova, sapete che le amo e che sono cresciuta vedendo mio padre che le beveva a colazione, crude, solo con un pizzico di sale! Sono un cibo che mi ispira una naturale simpatia… il tuorlo mi sembra un occhio curioso che ci guarda, ehehe!
    Lo stampo per i waffle ? uno degli acquisti della lista dei desideri, immagino gi? quante versioni proverei e in effetti perch? fermarsi al dolce quando il salato pu? venire cos? bene come ci dimostrate? :-)
    Un abbraccio forte e brillante come il verde delle vostre foglioline!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS