Gnocchi di zucca e farina di Solina con porcini e nocciole

IMG_6298

L’autunno, quello vero, quello delle foglie arancioni e del profumo di pioggia, non accenna a farsi sentire a Palermo. E sebbene sia gi? Ottobre inoltrato, non ? certo difficile vedere i pi?, e non ci riferiamo mica soltanto ai turisti, camminare senza scrupoli dentro un paio di pantaloni corti o un vestito che gioca insieme a quel poco, impercettibile vento. Sembrerebbe anche esserci una certa confusione fra frutta e ortaggi: nella nostra cucina convivono beatamente le ultime dolcissime pesche e gli ultimi pomodori di un’estate che sembrerebbe essersi protratta fin troppo e si fanno spazio contemporaneamente zucche paffute e broccoletti verdi. E poich? d’aria autunnale sembrerebbe dunque non essercene neanche vagamente l’ombra, casualmente il nostro pranzo si ? trasformato in una silenziosa richiesta affinch? di questo si riuscisse, se non a vederne o a sentirne, quanto meno a mangiarne. Complice anche – soprattutto!! – una busta di nocciole che ha viaggiato da Roma fino a Palermo, con una compagna di viaggio abruzzese quale la farina di Solina – tutto sotto la scrupolosa guida della carissima Laura, pilota di questa spedizione -, i funghi porcini pi? profumati?in cui potessimo imbatterci si sono trovati insieme a pi? che degni compagni,?in un vago ricordo d’autunno.

IMG_6687

Ingredienti:
600g di zucca,?senza semi e filamenti ma con la buccia
100g di farina di Solina di tipo 1 + 30g per il piano
250g di funghi porcini, al netto degli scarti
40g di nocciole
1 spicchio d’aglio
3?cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale maldon affumicato
pepe nero
prezzemolo fresco

Untitled

Procedimento:
Preriscalda il forno a 200?C. Taglia la zucca (possibilmente dalla buccia verde) a fette, elimina i semi e i filamenti lasciando la buccia e sistemala in una teglia foderata di carta forno. Fai arrostire in forno per circa 40 minuti, o finch? infilzando la polpa con una forchetta risulter? cotta.?Elimina la buccia ancora calda, poi metti la polpa della zucca dentro uno schiaccia patate a fori larghi cos? da farle perdere l’acqua in eccesso sia dalla parte superiore che dai fori. Frulla la polpa ottenuta con un frullatore ad immersione. In un pentolino antiaderente fai asciugare ancora la polpa della zucca sul fuoco a fiamma bassa. Cuoci per circa 5 minuti. Fai raffreddare, poi unisci il sale e la farina poco alla volta fino ad ottenere un impasto morbido ma non eccessivamente compatto. Spolvera il piano di lavoro di farina, e forma con l’impasto dei salsicciotti. Tagliali con un coltello in tocchetti e lasciali riposare per circa 30 minuti spolverandoli bene di farina. Nel frattempo tosta le nocciole in una padella antiaderente, poi tritale al coltello. Pulisci e affetta i funghi e, nella stessa padella dove avrai tostato le nocciole, scalda un cucchiaio d’olio con uno spicchio d’aglio, fai insaporire e poi versa i funghi affettati. Fai saltare per 2 – 3 minuti, poi aggiusta di sale (se lo trovi, usa il sale affumicato di Maldon) e aggiungi le nocciole. Continua a cuocere per altri 4 minuti circa. Una volta pronto il condimento, cuoci gli gnocchi in abbondante acqua salata. Scolali e saltali con i funghi e le nocciole. Aggiungi prezzemolo fresco tagliato al coltello, del pepe nero macinato al momento e condisci con l’olio extravergine d’oliva a crudo. Mescola bene e servi.

IMG_6680 IMG_6690

Marta e Mimma

28 Comments

  1. Rispondi

    lara

    19 Ottobre 2015

    un colpo d’occhio che ti incolla alla pagina, un arancio vivo che contrasta in maniera gustosa, anche allo sguardo, con il marrone dei funghi. Delizia pura…

  2. Rispondi

    Virginia

    19 Ottobre 2015

    Le nocciole di Laura ormai sono diventate una leggenda! Siete riuscite a rendere giustizia a quel prezioso dono e avete creato un ottimo piatto autunnale :-D Chiss? se richiamer? l’autunno anche a Palermo… Noi siamo gi? nel bel mezzo dell’autunno, tra temperature che al mattino sfiornao i 10? e i primi maglioni pesanti :-) Inutile dire che ne sono felicissima e aspetto gi? la neve! Un bacio grandissimo e scusatemi tanto per l’assenza di questo periodo :-*

  3. Rispondi

    Emanuela

    19 Ottobre 2015

    Bimbe, con queste foto e questa ricetta mi avete stregato! Adesso ho una fame incredibile! Baci carissim, mi rammomando, vi aspetto per il contest.

  4. Rispondi

    Francesca

    19 Ottobre 2015

    Le maniche corte, i pulloverini di filo.
    I sandali aperti e gli stivali.
    Le gambe scoperte e le calze sottili.
    Questo ? lo scenario bizzarro di gente che vive lo stesso tempo in modo differente. Quelli che si vestono autunnali perch? ? ottobre e quelli che si vestono estivi perch? ? un ottobre caldo.
    E poi c’? questo piatto, che viaggia sullo stesso ritmo di un autunno che ? estate e di un ottobre che ? giugno.
    E dentro ci sono due regioni e un po’ di persone per cui provo un affetto tale, che indipendentemente dal mio amore per la zucca e i porcini, ? amore a prescindere.
    Vi abbraccio fortissimo (ma non troppo perch? ? si ottobre, ma un ottobre caldo).

    • Rispondi

      Laura

      19 Ottobre 2015

      Posso entrare anche qui, o prendo troppa confidenza?Francesca ti abbraccio forte forte forte!

  5. Rispondi

    Ro

    19 Ottobre 2015

    Questo arancione nel piatto mi ha completamente conquistata… non solo perch? alla vista si ? reso appetibile, ma anche perch? immaginare la dolcezza della zucca abbinata elegantemente a porcini e nocciole tostate, mi fa letteralmente venire l’acquolina! :)
    ps. ma davvero avete trovato quei bei fungoni tutti da sole? Son stata fortunata nella mia vita se son riuscita a vederne nascere di piccolissimi in montagna! XD

  6. Rispondi

    saltandoinpadella

    19 Ottobre 2015

    Ecco qua invece l’autunno ? arrivato eccome, questa mattina pioveva e c’era una gran nebbia. Questi gnocchi mi hanno conquistato, sar? per le foto super stupende, per la vista di quei porcini freschi. Davvero uno spettacolo

  7. Rispondi

    tizi

    19 Ottobre 2015

    ricetta strepitosa, ha dei colori fantastici e il sapore deve essere davvero una sintesi perfetta dell’autunno! davvero una meraviglia!

  8. Rispondi

    lucy

    19 Ottobre 2015

    fantastici, un inno alla natura e all’utunno

  9. Rispondi

    Silvia Brisi

    19 Ottobre 2015

    Ecco, la farina di solina non la conosco ma tutto il resto si e messo assieme ? qualcosa di favoloso, un piatto fantastico!! Brave!!!

  10. Rispondi

    Laura

    19 Ottobre 2015

    Eccomi Eccomi!!!!Finalmente sono qui tra voi!e si che gli ingredienti ci sono ma che ci fosse questa sintonia non rivelata per trovare lo stesso autunno nel piatto, mi riempie di felicit?!Ecco praticamente la zucca paffuta e i porcini sono state la casualit? meravigliosa di questo nostro fine settimana!Ci vogliamo stupire di questo?io direi di no :-D
    Quanto alla farina di solina sono felicissima che l’abbiate sperimentata per un impasto di gnocchi, riferir? al gruppo abruzzese che ne sar? orgoglioso :-D Ecco e poi c’? la gioia di vedere le nocciole e sapere che sono state i miei pomeriggi all’aperto nella campagna sabina, raccolte una a una e diventate il mio viaggio in direzione di Palermo fino a diventare la vostra ricerca dell’Autunno!Insomma sono felice di tutto del vostro affetto grande che mi arriva tutto tutto insieme a quello di Francesca e di Virginia che sento parte integrante di un bel gruppo di amiche!Un abbraccio!

  11. Rispondi

    zia Consu

    19 Ottobre 2015

    Qui l’autunno ? arrivato e invidio i vestiti svolazzanti come le ultime verdure della mia amata estate..meno male che posso sempre consolarmi con questo variopinto piatto perfettamente in sintonia con il mio ottobre :-)
    Buon inizio settimana carissime <3

  12. Rispondi

    Margherita

    20 Ottobre 2015

    Esattamente come se stessimo giocando a battaglia navale, mi avete colpita ed affondata. Questi gnocchi sono poesia per gli occhi ed immagino estasi per il palato. I porcini freschi qui sono un miraggio, ma mi accontenter? di quelli secchi. Ho notato che non avete messo l’uovo… spero di riuscire a farli stare insieme… con gli gnocchi sono una frana!
    p.s ho fatto la zuppa di kale e fagioli azuki…buonissima, peccato che fosse sera e non sia riuscita a fare foto!

  13. Rispondi

    ricettevegolose

    20 Ottobre 2015

    Bellissimissimi, devo proprio provarli! E’ un chiaro esempio di come anche l’autunno pu? sorprenderci con i suoi colori e sapori! Brave, un abbraccio!

  14. Rispondi

    AnnaRita

    20 Ottobre 2015

    Sar? anche che a Palermo di autunno neanche l’ombra( o il vento) ma le vostre foto catturano l’attenzione. Colori vivissimi e sapori sicuramente divini, mi fanno amare ancora di pi? questa stagione che, invece, a Napoli ? bella che arrivata. Ad un piatto cos? , per?, io non ci rinuncerei neanche se ci fossero ancora 30? ;)

  15. Rispondi

    Monica

    20 Ottobre 2015

    Come nel vostro mare ancora estivo, io in questo piatto mi ci tufferei a capofitto.
    Amo la zucca, e gli gnocchi ancor di pi?, adoro i porcini e le nocciole esaltano il tutto…che dire, ? splendido <3

  16. Rispondi

    MARI

    21 Ottobre 2015

    Telepatia o stesso palato fine…
    gnocchi di zucca e grano saraceno, con rag? di funghi e nocciole… postato solo su FB e INSTAGRAM!
    Certo con i porcini…tutt’altre storia! Delizioso! :-P

  17. Rispondi

    valentina

    21 Ottobre 2015

    L’ho cercata per mari e per monti, ma non ho ancora avuto la fortuna di trovarla….la farina di solina. Mi godo questo uso che ne fate in questo piatto autunnale, augurandomi di trovarla presto anche io.

  18. Rispondi

    Simo

    22 Ottobre 2015

    uffa, credevo di aver lasciato un commento ma non vedo nulla…ultimamente mi succede in molti blog, mah…
    questo arancione mi ha inebriata, chiss? che delizia…adoro tutto di questo piatto, tuttissimo. A partire dal colore!
    Ma la farina di solina?
    Anche io la voglio provare….dove si trova?
    Un bacione e buona giornata ragazze

  19. Rispondi

    pips

    22 Ottobre 2015

    Tu non ti rendi conto di quanto sei brava. ;’D

  20. Rispondi

    Elena

    23 Ottobre 2015

    Che splendidi colori questo piatto! Avete il caldo ancora ma ho sentito che gli stratempi hanno colpito anche al sud purtroppo… Qui ? gi? autunno inoltrato e sui banchi ci sono tutte le delizie della stagione. Una farina che non conosco ora vado ad informarmi per saperne di pi?, un piatto completo e perfettamente in stile autunnale direi :-)
    Vi auguro un buon fine settimana care!

  21. Rispondi

    Laura e Sara Pancetta Bistrot

    23 Ottobre 2015

    Ragazze avete portato l’Autunno dentro questi scatti meravigliosi e dentro questo piatto buonissimo, questi gnocchi sono una gioia per il palato e per gli occhi!!
    Ammettiamo di non conoscere la farina di Solina, andiamo subito a googlare :)
    Buon fine settimana!
    Un abbraccio

  22. Rispondi

    Paola

    24 Ottobre 2015

    L’autunno da me ? arrivato gi? da qualche tempo, mescolandosi ancora alle ultime pesche. Il caldo ormai ? stato spazzato via dalle foglie ingiallite e la voglia di mangiare zuppe e piatti che abbiano il colore arancio delle zucche ? diventato forte. Ecco perch? mi incanto a vedere questo piatto. Mi piace moltissimo e sicuramente i sapori si sposano bene.. per non parlare del profumo d’autunno che viene fuori :)

  23. Rispondi

    Francesca P.

    25 Ottobre 2015

    Capisco in pieno cosa dite, io faccio gazpachi anche se siamo a fine ottobre! ;-) Le stagioni mi piace sentirle sulla pelle e non tanto nell’aria, d? retta solo in parte al calendario e al clima, forse perch? mi piace giocare con l’imprevedibilit? e guardare i sandali accanto agli stivali, nell’armadio… :D
    Il vostro piatto poi simboleggia pi? che mai un autunno caldo nei colori e nei sapori, quasi immagino una cenetta all’aperto con un maglione ancora di cotone e non di lana…
    ps: che bella la foto del piano infarinato con gli gnocchi!

  24. Rispondi

    Enza Accardi

    25 Ottobre 2015

    Semplicemente una ricetta strepitosa. L’autunno adesso sembra stia per arrivare, ma i vostri colori mettono sempre allegria. Bravissime come sempre.
    Un abbraccio Enza

  25. Rispondi

    Erica Di Paolo

    1 Novembre 2015

    Ecco, questo ? un piatto per cui perdere la testa. Sapori autunnali che si sposano a meraviglia. Un vero incanto, chapeau!!

  26. Rispondi

    Eli

    14 Novembre 2015

    Sono rimasta incantata da questo piatto coloratissimo, caldo e coccoloso…anche perch? zucca e funghi ? la mia equazione dell’autunno perfetto ;-) Stupende anche le foto, che gli rendono giustizia!!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS