Ceci caldi speziati al pomodoro

IMG_7574

Parlavamo di spezie, e come lasciar da parte i piccoli vasetti, quelli che non stanno nella dispensa ma accanto ai fornelli, al piccolo mortaio e al barattolo del sale integrale, che contengono le spezie “del rag?”?(tra le quali?si fa anche spazio un’intruso, ovvero?una profumata bacca di vaniglia bourbon). Queste sono le spezie che salvano sempre in corso d’opera, vedi i semi di cumino che, se parli di ceci o magari di carote, si sposano a meraviglia. Ed ? grazie a queste spezie che una cena apparentemente triste e un po’ scialba, pu? trasformarsi in un grande semplice piatto, di quelli che portano con s? grandi ricordi. Di ceci simili, infatti, ne avevamo mangiati in una vacanza a Rodi in una bella taverna greca, i quali profumi e sapori ancora aleggiano nella nostra mente. In questo tormentato viaggio, durante il quale la piccola ? diventata donna per convenzione e sgradevoli ospiti si sono insidiati fra i nostri capelli (ma si pu? scrivere su un blog questo??), uno dei pochi aspetti che sicuramente non hanno avuto delle complicazioni ? stato proprio il cibo: conserviamo un meraviglioso ricordo di yogurt greco come non si trova da nessuna parte mangiato a colazione, tzatziki come se non ci fosse un domani e insalate greche (per la piccola dai gusti allora difficili senza olive, cetrioli e feta – tanto che si era trasformata in una?tomato?salata?anche di nome, e non solo di fatto) onnipresenti sulla nostra tavola. Il ristorante dove mangiavamo quotidianamente era buono, semplice e genuino, con cibo tipico ma un po’ turistico?e?una gatta di nome Sabrina che faceva sempre compagnia ai nostri piedi. Ma quella serata un po’ diversa, in un locale che di turistico aveva ben poco, con cibo cos? greco che quasi ci sentivamo noi greche a mangiarlo e dei ceci cos? piccanti ma cos? buoni da sorvolarci sopra, se il naso gocciolava un pochino. Dopo tanti anni, sulla scia di quei sapori e con un caldo che definiremmo estivo, ci abbiamo ripensato e un po’ a occhio abbiamo tirato fuori i ceci di quella vacanza!

IMG_7566

Ingredienti:
200g di ceci secchi (oppure 480g di ceci cotti e scolati)
400g di pomodori pelati biologici
1 cipollotto
2 – 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1/2 cucchiaino di semi di cumino
1/2 cucchiaino di semi di coriandolo
1/3 cucchiaino di pimento
1/4 cucchiaino di peperoncino secco
le foglie di 3 rametti di timo
sale integrale
pepe nero
prezzemolo

Procedimento:
Metti i ceci ammollo per 48 ore, cambiando l’acqua tre volte al giorno. Scolali e cuocili in pentola a pressione per circa 50 minuti o finch? saranno cotti. In una casseruola scalda l’olio extravergine d’oliva con il cipollotto affettato, il timo e le spezie, pestate prima in un mortaio. Fai insaporire a fiamma bassa per un minuto, poi aggiungi i ceci cotti e scolati e fai insaporire per altri 2 – 3 minuti. Frulla con un frullatore ad immersione i pomodori pelati, poi versa sopra i ceci. Aggiusta di sale e pepe e lascia cuocere per circa 10 minuti, finch? la salsa si sar? un po’ stretta e insaporita per bene. Servi caldi, con prezzemolo fresco e un goccio di olio extravergine d’oliva a crudo. Per 2 – 4.

IMG_7522

Marta e Mimma

20 Comments

  1. Rispondi

    lucy

    6 Maggio 2015

    adoro i ceci e giusto stasera ad uno showcooking saranno presenti!

  2. Rispondi

    Laura e Sara Pancettabistrot

    6 Maggio 2015

    Ragazze, di sicuro sar? stato un viaggio indimenticabile!! Ora che abbiamo diminuito consumo di carne, i ceci non mancano mai in dispensa ….questo bel piatto piccantino ? proprio da provare, con fazzolettini alla mano :)
    Buona giornata !!
    un abbraccio!

  3. Rispondi

    Francesca Q.

    6 Maggio 2015

    Il piatto sbeccato <3 Tutto troppo bello, ceci compresi (adoro )

  4. Rispondi

    manuela e silvia

    6 Maggio 2015

    Ciao! anche noi abbiamo provato una versione speziata per i ceci, con curry e peperoncino! Molto bella anche questa ricetta con il pomodoro ed altre spezie! il piccante ? azzeccatissimo :)

  5. Rispondi

    Vanessa

    6 Maggio 2015

    Che bont? ragazze! Ho scoperto tardi la passione per i ceci… ma da qualche anno a questa parte, non potrei farne a meno! Ed uno dei motivi per cui li amo ? proprio il fatto che si sposano a meraviglia con diverse spezie ed erbe aromatiche, cambiando volto senza stancare mai!

  6. Rispondi

    larobi

    6 Maggio 2015

    ceci e cuimino : sono sufficienti questi due ingredienti per farmi piacere la vostra ricetta….i ceci li amo e il cumino era una spezia immancabile nei piatti della mia nonna (astroungarica) . Piatto perfetto anche per la mia “MarieAntoinette” figlia grande e indipendente che ogni tanto per? passa dalla mia tavola per un pranzo o una cena . E’ vegetariana da poco e quindi segno subito in agenda per stupirla la prossima volta con questo vostro prezioso suggerimento gastronomico! baci grandi <3

  7. Rispondi

    Simo

    6 Maggio 2015

    che voglia di provarli…devono essere squisitissimi!
    Buon pomeriggio ragazze

  8. Rispondi

    tizi

    6 Maggio 2015

    cumino e coriandolo li conosco e stanno benissimo con i ceci! il pimento invece non l’avevo mai sentito… comunque il vostro piatto di ceci ? veramente invitante! un’ottima idea per mangiare una proteina vegetale come sostituito della carne! brave… come sempre :)

  9. Rispondi

    CLAUDIA

    6 Maggio 2015

    adoro questo post…adoro le foto il piatto i ceci piccanti…..
    bravissime
    un bacio da claudette

  10. Rispondi

    zia Consu

    6 Maggio 2015

    Ciao tesoriiiii, sono rientrata da poche ore dalla mia mini-vacanza che mi ha tenuta un po’ lontana dal web. Passo a farvi un veloce saluto e a complimentarmi x questa strepitosa ricetta!

  11. Rispondi

    Ileana

    6 Maggio 2015

    I ceci sono i legumi che amo di pi? ( mm diciamo forse, perch? in realt? li amo tutti! ) e questo piatto mi piacerebbe tantissimo! Un piatto di ceci, del pane integrale tostato e buona compagnia.. non avrei bisogno di altro per essere felice :)
    Vi stringo ragazze :*

  12. Rispondi

    Enza Accardi

    6 Maggio 2015

    Non amo i ceci, se non nella farina per fare le nostre fantastiche panelle, ma questa preparazione fa venire voglia di provare. I ricordi di un viaggio……. tutto fa parte di ricordi che diventano meravigliosi e che magari col tempo ricordi col sorriso, ospiti e gattina compresa. Un abbraccio ragazze. VVB

  13. Rispondi

    Claudia

    7 Maggio 2015

    Ecco qua una cosa facile che adoro.. io i ceci li faccio speziati anche in zuppa in purea.. e meno male che ci sono perch? sono buoni e fanno bene, la dieta ne trae giovamento!
    Un bacione ragazze :*

  14. Rispondi

    Mila

    7 Maggio 2015

    In casa mia i ceci non possono mancare!!! Complimenti per il nuovo look

  15. Rispondi

    MARI

    7 Maggio 2015

    Anch’io faccio spesso i ceci speziati e piccanti (uso garam masala e un pizzico di peperoncino), e adoro accompagnarli con una polentina morbida!!! che bont?! :-P
    La prossima volta opto per la vostra versione! sembra ottima!!!! :-)

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      7 Maggio 2015

      bella la polentina sotto! Poi con tutto questo sughetto per condirla…che bello spunto, prossima volta la facciamo cos?:-)

  16. Rispondi

    alessia mirabella

    7 Maggio 2015

    Ragazze, qui ? sempre tutto speciale… anche il piatto pi? semplice diventa magia, legato ad un ricordo, ispirato da un viaggio o da una sensazione. E’ questa la caratteristica che pi? mi piace di voi: raccontate, oltre che cucinare.
    E i piatti nascono da quelle storie calde e intime che avete vissuto. Un bacio, A.

  17. Rispondi

    Alice

    8 Maggio 2015

    Ah, la cucina greca! Anche io ripenso con tanta nostalgia ai piatti freschi a saporiti consumati all’ombra di platani che ci riparavano dal sole rovente…che bont? quello yogurt e quelle insalate!
    Ceci cos?, per?, non ne ho mai trovati…e mi fanno tanta gola! Un concentrato di sapore e bont? che mi conceder? in una delle prossime cene solitarie…e penser? a voi! :-)

  18. Rispondi

    Peanut

    9 Maggio 2015

    Bellezze ? da tanto che non passo, anzi, che non mi collego proprio col computer a internet per pi? di dieci minuti..:(
    avevo visto questa e ho subito obbligato mia mamma a farla (che sicuramente non avr? rispettato completamente la vostra ricetta..:\), io, ero in settimana crudista ma vi giuro che gli odori che provenivano dal tegame mi hanno fatta vacillare e non poco.
    Non vedo l’ora finisca per provarli anch’io! :D
    E uau, Rodi *_* anch’io sono stata in Grecia con la scuola ma non ho chiss? quali bei ricordi di quella vacanza, eravano pi? sul pulmann che altro, e a mangiare molto spesso in posti turistici. Per? la spanakopita, che ricordi! <3

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS