Pat? di gambi di asparagi e pinoli. Ben arrivato iFood!

IMG_5754

Se c’? una cosa che odiamo fare, in cucina ma non solo, ? sprecare. Quanto ci piange il cuore quando dobbiamo buttare praticamente met? del mazzetto degli asparagi che abbiamo comprato, o ridurre ad un quarto i carciofi, dopo avergli tolto le foglie esterne pi? dure. Non sempre riusciamo a salvare tutto ci? che vorremmo, ma stavolta ci siamo riuscite e abbiamo salvato quei gambi degli asparagi che ci pregavano di non finire miseramente nel cestino dell’organico. ?? una ricetta semplicissima, una di quelle cose che mangi con crackers, pane azzimo, verdure crude, spalmi sul pane per farci delle tartine e, perch? no, si potrebbe anche usare come crema per condire la pasta? L’importante ? bilanciare bene i sapori: i gambi sono amari, e i pinoli dolcissimi; il succo di limone e il sale, per creare la giusta acidit?, sono fondamentali.

image1
Contemporaneamente a questa ricetta cos? semplice, cogliamo l’occasione per parlare di un progetto che ci ha viste coinvolte negli ultimi mesi, sempre con la macchina fotografica in mano e un block notes per appuntare ogni singolo grammo, cos? da non dimenticare: si tratta di iFood,?un portale online che coinvolge tantissime?bloggers (per l’esattezza, tantissime?bloggalline). Lo scopo ? quello di impegnarci?a fornire ricette inedite ogni giorno. Dalla pi? semplice ricetta base per una pasta frolla ad un impasto senza glutine. Piatti vegetariani e non, dolci, lievitati, su iFood ci sar? di tutto. E ancora tutorial, post sulla food photography e molto altro. Insomma, ??un gran bel progetto. Oggi, dopo tanta attesa, impegno, blog migrati e mail fino ad impazzire ai tecnici, iFood ? online. Correte a dare un’occhiata, allora!

IMG_5741-2 copia

Pat? di gambi di asparagi e pinoli
Ingredienti:

i gambi di 2 mazzi di asparagi
30g di pinoli
10 steli di erba cipollina
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
il succo di 1 limone biologico
sale rosa dell’Himalya

IMG_5760

Procedimento:
Metti i gambi degli asparagi in una pentola, coprendoli con acqua fredda. Porta ad ebollizione, sala l’acqua e lascia cuocere per circa 10 – 12 minuti. Scolali e mettili nel boccale di un frullatore ad immersione. Aggiungi l’olio e frulla fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungi anche i pinoli, il succo di limone e l’erba cipollina, frulla ancora. Assaggia e aggiusta di sale, se necessario. Copri con dell’olio extravergine d’oliva, chiudi con un coperchio e conserva in frigorifero.

 

Marta e Mimma

23 Comments

  1. Rispondi

    SABRINA RABBIA

    23 Marzo 2015

    che ricetta elegante, mi piace molto!!!!bella esperienza, non vedo l’ora di leggervi!!!!!Baci Sabry

  2. Rispondi

    Laura

    23 Marzo 2015

    Mi ritrovo perfettamente nello stato d’animo ‘anti spreco’: devo dire che ? una condizione ideale per diventare creativi in cucina e cercare risorse anche dove sembrano introvabili :-) io ad esempio riciclo con un piacere unico le barbette delle carote con un mesto profumato e fresco. Certo questa vostra trovata con i gambi degli asparagi ? veramente fantastica, se penso poi al costo degli asparagi in questo modo si possono considerare veramente ripagati!Brave care e un bacio a voi!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      23 Marzo 2015

      Ecco, il pesto di foglie di carote ? una di quelle cose che vogliamo fare da un sacco. E considerando che di carote ne entrano anche troppe (una di noi ? un coniglietto!) ? una cosa che proprio non ci pu? mancare :-))
      Buon inizio settimana Laura, un bacio!

  3. Rispondi

    Mari

    23 Marzo 2015

    Gustosissima idea questa del recupero dei gambi degli asparagi…provero’ con quelli bianchi di Bassano, la mia citta’ : quest’anno sono un po’ in ritardo, ma breve potro’ gustarli alla grande! :-)

  4. Rispondi

    Marina

    23 Marzo 2015

    Eccomi! Idea bellissima adoro gli asparagi e i pinoli, ottimo per condire la pasta!

  5. Rispondi

    Laura&Sara Pancetta Bistrot

    23 Marzo 2015

    Bellissima questa ricetta antispreco dal colore pastello che fa tanto Primavera!! iFood non sarebbe lo stesso senza il vostro preziosissimo contributo, complimenti ragazze!!
    Aspettateci che presto saliremo a bordo anche noi:)
    Un bacione e buona settimana!!

  6. Rispondi

    Margherita

    23 Marzo 2015

    Vista la bellezza e l’originalit? di questo pat?, mancano solo due bollicine a festeggiare questo evento!

  7. Rispondi

    zia Consu

    23 Marzo 2015

    Un progetto stupendo creato da persone stupende, complimenti a tutti!!!
    ps: ricetta golosa e di stagione..slurp!

  8. Rispondi

    Letizia Cicalese

    23 Marzo 2015

    Scorrendo l’elenco dei blog ho visto questo vasettino e me ne sono innamorata! Bravissime, complimenti!

  9. Rispondi

    Chiara

    23 Marzo 2015

    Molto interessante questo pat?, mi sa proprio che ve lo rubo…quanto ad ifood…no words, davvero meraviglioso!!!!

  10. Rispondi

    Laura

    23 Marzo 2015

    Uh, vi avevo spedito un messaggio e adesso non lo trovo!;-(spero tanto sia in moderazione ma in caso contrario ci tenevo confermarvi la strepitosit? di questa ricetta ;-)

    • Rispondi

      Laura

      23 Marzo 2015

      ecco apposta mi sono incartata io!scusate :-D

  11. Rispondi

    Valentina

    23 Marzo 2015

    Ma che meraviglia questo pat?! Voglio provarlo al pi? presto!!! Benarrivato iFood e grazie a voi per esserci.. vi stringo fortissimo <3 Cin cin! ^_^

  12. Rispondi

    Simona Mirto

    24 Marzo 2015

    Eccomi ragazze:* perdonate l’assenza ero fuori citt?… in primis volevo ringraziarvi … mi fa piacere che abbiate preso spunto dalla mia ricetta e felice che vi sia piaciuta:* complimenti poi per questo pesto…una genialata riciclare i gambi in questo modo… la prossima volta anzich? finire nel brodo, finiranno in un bel pesto:* in bocca al lupo per la nuova avventura:* e un bacione

  13. Rispondi

    Martina

    24 Marzo 2015

    Dico una sola cosa … GENIALATA … e ora aspetto il primo mazzo di asparagi :)

  14. Rispondi

    lucy

    24 Marzo 2015

    questo pat? ? spettacolare, intenso, bellissimo e buonissimo.complimenti per Ifood!

  15. Rispondi

    Giulia

    24 Marzo 2015

    Auguri per questo bellissimo progetto! Una ricetta cos? primaverile, fresca e delicata mi sembra il modo perfetto per festeggiare questa grande novit?.
    Un abbraccio

  16. Rispondi

    alessia mirabella

    24 Marzo 2015

    Meraviglia delle meraviglie! Ragazze mi lasciate sempre senza parole… e velo dice una che da piccola (all’asilo) andava a ripescare le bucce di banana dai cestini per portarle alle galline… :) Ora con gli avanzi organici prepariamo il concime per l’orto… e in cucina cerchiamo di sfruttare ogni cosa fino all’osso. Il vostro pat? di oggi ? un monumento all’intelligenza e al buon senso che si dovrebbero adottare sempre e comunque… abbraccio quindi la vostra filosofia a spreco zero, e ovviamente abbraccio anche voi! A.

  17. Rispondi

    ConUnPocoDiZucchero Elena

    24 Marzo 2015

    ol?!!!!! :D

  18. Rispondi

    Chiara

    24 Marzo 2015

    un tocco di raffinatezza e foto , come sempre, di una bellezza accecante ! Vi abbraccio

  19. Rispondi

    Giulia

    25 Marzo 2015

    un pat? magnifico e una nuova avventura divenuta realt?!!! un abbraccio!

  20. Rispondi

    Peanut

    25 Marzo 2015

    Anch’io non sopporto gli sprechi ma come ho detto varie volte anche sul blog avere le galline tante volte mi evita questo peso, perch? dandoli a loro non li butto e loro sono contente perch? adorano bucce e gambi :D
    Per questo di ricette di riciclo non ne faccio molte, ma questo vostro pat? mi ha proprio conquistato, in primis perch? amo le salsine da spalmare, e poi per il colore brillante e seducente. Anche l’abbinamento coi pinoli mi piace!
    ..Mi sa proprio che le galline a questo giro faranno la dieta! ;P

  21. Rispondi

    patalice

    27 Marzo 2015

    questa te la “scippo” per il pranzo di pasqua…

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS