Ciambella di mais all’arancia e olio extravergine d’oliva

IMG_5595

Da un po’ di tempo, forse addirittura qualche mese, qualcuno chiedeva di una torta all’arancia. Il problema qui ? che, prima di concepire una ricetta, di tempo ne passa. La prima fase consiste nell’indugiare se preparare o meno la torta, la seconda, pi? complicata, ? la scelta della torta. E queste fasi possono durare anche settimane! La terza, la pi? difficile ma sicuramente la pi? produttiva, ? quella durante la quale si parte da una ricetta per crearne una nuova, propria, cucita alle nostre esigenze. E cos? ? nata, una domenica mattina, questa torta. S? per smaltire le cassette da 10kg di arance che l’uomo di casa compra imperterrito (e adesso che sono quasi finite, chiss? come far?!), s? perch? questo qualcuno voleva una torta di arance da dicembre, forse anche prima. Quello che ne ? uscito fuori, mescolando farine e sapori diversi, ? questa ciambella: morbidissima – pu? una torta essere quasi troppo morbida? -, non troppo dolce, semplice e meravigliosa per la prima colazione. Il dolce, a nostro avviso, ? piuttosto bilanciato: non c’? troppo zucchero e prende dolcezza anche dalle arance, dall’olio e dalla farina di mandorle?e l’abbiamo gi? preparato due volte! Poi insomma, avevamo comprato il cos? tanto agognato e desiderato stampo a ciambella… dovevamo pur inaugurarlo!

IMG_5593

Ingredienti:
110g di farina di mais fioretto biologica
100g di farina di kamut
40g di farina di mandorle
100g di zucchero integrale di canna
125g di spremuta?di arancia
130g di olio extravergine d’oliva delicato
3 uova biologiche
3?arance biologiche, la scorza grattugiata
1 bustina di cremor tartaro

IMG_5586

Procedimento:
Preriscalda il forno a 180?C. In una ciotola monta le uova con lo zucchero fin quando saranno chiare e spumose – ci vorranno circa 5 minuti. A questo punto, unisci a filo l’olio extravergine d’oliva, la spremuta d’arancia fresca e?la scorza dell’arancia grattugiata, continuando a mescolare. Setaccia sopra la farina di mais fioretto, la farina di kamut, la farina di mandorle e il cremor tartaro. Mescola bene un’ultima volta, poi trasferisci l’impasto in uno stampo a ciambella da 23cm di diametro, precedentemente oliato ed infarinato. Inforna per circa 35 – 40 minuti. Lascia raffreddare prima di estrarla dallo stampo.

IMG_5601

Marta e Mimma

19 Comments

  1. Rispondi

    Ileana

    20 Marzo 2015

    Come dicevo oggi da Lucrezia. sono giorni in cui non riesco a sfornare nemmeno una torta, un biscotto, o una semplice granola.
    Domattina sforner? una torta semplice, che di solito mi piace molto.., ma in realt? avrei voglia proprio di una torta cos?, perch? ( lo sapete ) questi son i dolci che preferisco.
    Poi queste foto hanno una luce bellissima, adoro la semplicit? delle vostre foto.. perch? nonostante siano essenziali, non sono mai banali.
    Vi abbraccio forte ragazze :*

  2. Rispondi

    Stefania FornoStar

    20 Marzo 2015

    Ecco, uguale uguale a casa mia… :D

  3. Rispondi

    Vanessa

    20 Marzo 2015

    Io non ho dubbi che sia valsa la pena di aspettare! E questo mix di farine ? davvero tutto da provare. Devo affrettarmi a prendere le ultime arance anch’io!!!

  4. Rispondi

    zia Consu

    20 Marzo 2015

    Una libidine senza pari..complimenti!!!

  5. Rispondi

    meris

    21 Marzo 2015

    Posso immaginare e mi sembra di sentirne il profumo. Ciao belle, a presto

  6. Rispondi

    Martina

    21 Marzo 2015

    Questa volta le foto sono pi? belle del solito … sar? forse l’aria di primavera ad aver diffuso una luce particolare anche nel vostro modo di osservare la vita?!
    Ammetto che la mia colazione ? gi? bella che finita ( nonostante ora e nonostante il sabato … :( ) ma, per una fetta di questo dolce farei volentieri il bis: adoro gli agrumi nelle preparazioni dolci, tanto quanto l’utilizzo della farina di mais, dona sempre quella nota rustica e croccantina a cui non riesco proprio a rinunciare!
    Va beh, nell’attesa metto su il caff? e sulla tavola anche un piccolo mazzo di fiori … la prima colazione di primavere deve essere speciale! :)

  7. Rispondi

    Ale -Dolcemente Inventando

    21 Marzo 2015

    che ciambellone favoloso, sano ma goloso allo stesso tempo! Braveeee

  8. Rispondi

    simo

    21 Marzo 2015

    adoro tutti i dolci agrumati, e che dire del vostro ciambellone?!
    Un dolce cos? buono, qua a casa mia ce lo spazzoleremmo in un battibaleno…mi segno la ricetta, va l?!
    Buon fine settimana

  9. Rispondi

    Marina

    21 Marzo 2015

    Finalmente riesco a farvi i complimenti per il sito sempre pi? bello, era da tempo che non riuscivo pi? ad inserire commenti, devo ancora capire perch?…

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      22 Marzo 2015

      ciao Marina! Che piacere sapere che continui a leggerci, sei probabilmente la lettrice che ci segue da pi? tempo, dagli esordi. Non sappiamo perch? tu non riesca ad inserire commenti, in ogni caso nella pagina “contatti” ci sono le nostre e-mails: se dovessi ancora avere difficolt? segnalacelo, cos? cercheremo di aiutarti. A presto e grazie sempre!

  10. Rispondi

    Paola

    21 Marzo 2015

    Anche io sono molto lunga nei tempi quando penso a una ricetta. Di solito, poi, a casa mia le richieste vanno al di fuori di quelle che sono le cose che piacciono a me, per cui ogni tanto devo cedere e lasciar passare. Io mi diverto con farine di ogni genere e loro invece amano i sapori tradizionali :) Insomma un bel casino :) Questo ciambellone, per?, mi sa che conquisterebbe anche loro :) Si vede da qui quanto ? morbido e soffice :)

  11. Rispondi

    Silvia

    21 Marzo 2015

    Anche da me qui c’? qualcuno fissato con le arance :) :)

  12. Rispondi

    Margherita

    21 Marzo 2015

    E cosa volevate aspettare ancora??? Una torta con gli agrumi ? senza dubbio un investimento ad alta rendita, dico bene? Interessante il mix kamut e farina di mais… spero stiate bene e spero di vedere altre belle ciambelle (con il buco!) comparire qui da voi… vi abbraccio strette!

  13. Rispondi

    alessia mirabella

    22 Marzo 2015

    Se mi garantite che ? fin troppo morbida, davvero la preparo anch’io, prossimamente, che le arance stanno finendo. Sono questi i dolci che mi piacciono di pi?, sar? che ancor prima di assaggiarli c’? una sorta di richiamo, quella forma cos? conosciuta mi riporta dritta dritta nella cucina di mia nonna. C’era sempre un ciambellone pronto, ad attendermi. E il vostro ? meraviglioso, dorato come piace a me, rustico e perfetto con la farina di mandorle e l’olio evo. Buona domenica ragazze mie <3

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      22 Marzo 2015

      oh, s?, Alessia, ? anche fin troppo morbida (in senso positivo)! Se poi la tieni in un’alzatina, coperta con una campana di vetro, si manterr? cos? ancora pi? a lungo. Non abbiamo grandi ricordi legati agli stampi a ciambelle, le tortiere solite, qui a casa, erano sempre rotonde: non vediamo l’ora di costruirne di speciali anche noi. La torta ? rustica e semplice, sembra quasi una ciambella “d’altri tempi” :-))

  14. Rispondi

    cosebuonediale

    22 Marzo 2015

    Sar? profumatissima!! :)

  15. Rispondi

    Francesca Q.

    22 Marzo 2015

    ? stupenda..cos? rassicurante. Fa proprio domenica :) Un abbraccio

  16. Rispondi

    Francesca P.

    22 Marzo 2015

    Il primo approccio con la farina di mais per me ? stato salato, l’ho messa dentro dei muffin… ma poi ho provato un dolce da colazione come il vostro e me ne sono innamorata ancora di pi?! Sar? il colore, sar? la consistenza un po’ granulosa, sar? che tutto ci? che ricorda la polenta mi piace… e considerando che insieme al t? la mattina prendo anche la spremuta, posso unire le mie abitudini e la vostra idea e sentirvi vicine… :*

  17. Rispondi

    Kiara

    23 Marzo 2015

    Che combinazione d’ingredienti straordinaria!!! Adoro la farina di mais…e l’aggiunta dell’arancia deve conferire un gusto e un profumo unici!!! Complimenti, anche per lo splendido blog che da oggi seguir? con enorme piacere!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS