Pane di segale alle mele e semi

IMG_4550Da un po’ di tempo ci frullava per la testa l’idea di un pane di segale che avesse nel suo impasto delle mele. Con dei semi, dentro. Leggermente dolce. Un pane da colazione, ma anche per accompagnare cibi particolarmente sapidi per un bel contrasto, come del formaggio stagionato. Sapori nordici, come la farina di segale e le mele, e ancora con i semi dentro il pane. Insomma, fatto sta che domenica, in una fredda giornata, ci ? proprio venuta voglia di impastarlo, un pane cos?. E siccome volevamo che fosse proprio un “pan di mele” volevamo che le mele fossero parte integrante dell’impasto, cos? che il suo profumo si sentisse un po’ in ogni fetta di pane. Siamo andate un po’ ad occhio, abbiamo improvvisato, ma il risultato che ne ? venuto fuori ci ha decisamente soddisfatte! Non ? un dolce e neanche, esattamente, un pane salato, ma, come scrivevamo sopra, si adatta un po’ a tutto. Lo abbiamo mangiato a colazione, e lo abbiamo adorato spalmato di burro di mandorle crude. L’uomo di casa, invece, ha deciso di pucciarlo nel caff?-latte. Adesso aspettiamo di accompagnarlo con del buon formaggio stagionato.
La parte divertente ? che, impastandolo e assaggiandolo, abbiamo subito pensato a quanto, da una base simile, potessimo crearne diverse varianti. Quindi questa ? la parte uno di due: il prossimo pane vi attende fra qualche colazione, nel frattempo c’? ancora questo da finire!

IMG_4582PicMonkey C66ollageIMG_4511Ingredienti:
125g di farina di segale integrale
125g di farina di farro molino rossetto
70g di lievito madre rinfrescato
130g di purea di mele*
60g di acqua
20g di malto d’orzo
10g di sciroppo d’acero
30g di semi di zucca
1 cucchiaio di semi di lino
1 cucchiaio di semi di canapa
3g di sale integrale

*per la purea di mele: in un pentolino sbuccia e taglia a cubetti due mele (200g peso netto), aggiungi 3 – 4?cucchiai d’acqua e porta ad ebollizione. Cuoci per 10 minuti, schiaccia le mele con una forchetta e lascia raffreddare.

IMG_4480IMG_4567IMG_4577

Procedimento:
Impasta a mano o con una planetaria la farina di segale, quella di farro, il lievito madre (rinfrescato la mattina o la sera precedente, e a temperatura ambiente), il malto d’orzo, lo sciroppo d’acero, la purea di mele tiepida, l’acqua e il sale. Impasta per 5 – 7 minuti. Sul piano di lavoro infarinato spiana la pasta aiutandoti con le mani, unisci i semi al centro e impasta fin quando si saranno distribuiti bene per tutto il pane. Forma un panetto, coprilo con un panno umido o pellicola, e lascia lievitare ad una temperatura di 24?C. Quando l’impasto sar? raddoppiato di volume (circa 4 – 5 ore), pratica con un coltello ben affilato dei tagli sulla superficie. Preriscalda il forno a 240?C, disponi sul fondo una leccarda con poca acqua e inforna per 15 minuti. Abbassa la temperatura a 220?C e cuoci altri 25 minuti. Sforna e lascia raffreddare su una griglia.

IMG_4514IMG_4486

Marta e Mimma

29 Comments

  1. Rispondi

    Anna

    10 Febbraio 2015

    Bellissimo pane e che cosa particolare quella della purea di mele , al prossimo rinfresco della pasta madre prover? a farlo , Un abbraccio , Anna

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      10 Febbraio 2015

      Anna, se lo dovessi provare facci sapere…siamo curiose! Nel frattempo aspettiamo di dirti quale sia la “ultimate version” fra questo e la variante che non vediamo l’ora di impastare. A presto!

  2. Rispondi

    Antonella Pagliaroli

    10 Febbraio 2015

    Ah ma voi mi provocate! Sembra proprio che conosciate a memoria i miei gusti :) Questo pane ? irresistibile e che foto !!

  3. Rispondi

    SABRINA RABBIA

    11 Febbraio 2015

    UN PANE MOLTO PARTICOLARE CHE INVITA A PROVARLO!!!!!BACI SABRY

  4. Rispondi

    Erica Di Paolo

    11 Febbraio 2015

    Voi siete meravigliose!! Avete letto nei miei pensieri e avete dato forma al pane dei miei sogni. Dico davvero, questo pane ce l’avevo in mente da un sacco di tempo, ma non mi sono mai decisa. L’avete fatto voi, e con farine pazzesche!!
    Grandi ragazze, vi adoro <3

  5. Rispondi

    simo

    11 Febbraio 2015

    che meraviglia di pane, ragazze….avete fatto venire voglia anche a me di provarci! (io che coi lievitati non valgo un granch?…)
    Bacione grande e buona giuornata!

    • Rispondi

      simo

      11 Febbraio 2015

      uhuhu giuornata non se p? ved?…scusate!

  6. Rispondi

    Tam

    11 Febbraio 2015

    Ma che bel pane stravagante! mai e poi mai avrei pensato alle mele dentro al pane! Solo che ora sono curiosa come una scimmia per la versione number two!
    buona giornata ad entrambe :). tam

  7. Rispondi

    Emanuela Martinelli

    11 Febbraio 2015

    Voi due insieme siete un portento. Bellissima idea quella della purea di melle nell’impasto, questo pane deve essere delizioso. Un bacio grande carissime.

  8. Rispondi

    Tiziana

    11 Febbraio 2015

    Questo pane e’ una meraviglia, lo prover? di sicuro. Vi abbraccio

  9. Rispondi

    letissia

    11 Febbraio 2015

    Che idea originale! ?esperimento ? riuscito alla grande e il vostro pane ha un aspetto molto invitante, complimenti! Attendiamo le varianti ;)
    Baci.

  10. Rispondi

    paola

    11 Febbraio 2015

    complimenti un pane bellissimo e particoalre.felice sera

  11. Rispondi

    zia Consu

    11 Febbraio 2015

    Davvero molto interessante questo pane..una volta ho fatto delle girelle con purea di mela e cannella, non me le dimenticher? mai :-) Il sapore della mela si sposa alla perfezione con la segale e quei semini lo rendono irresistibile :-)
    Complimenti!!!

  12. Rispondi

    Mari

    11 Febbraio 2015

    Bellissimo! Pure io andrei a pucciarlo nel caffe’ del mattino: spezzarlo con le mani ed inebriarmi con il profumo intenso dlle mele. Quale modo migliore per iniziare ben una giornata! Bravissime!

  13. Rispondi

    Alessandra

    12 Febbraio 2015

    Ehi ragazze, siete tornate di slancio alla farina di segale! Questo pane ? un tripudio di belle idee e ingredienti particolari, dai semini di canapa allo sciroppo d’acero. Davvero curioso pensare di impastarlo con la purea di mele…Adesso aspetto la “seconda puntata”! Un grande abbraccio!

  14. Rispondi

    Claudia

    12 Febbraio 2015

    Mi piace sempre quando vedo il pane! Che bello con le mele e che bello che sia di segale!
    Brave ragazze!
    a presto!:*

  15. Rispondi

    valentina

    12 Febbraio 2015

    Non ci crederete ma anche io ne volevo preparare uno perch? mi ingrippava l’uso della mela nell’impasto……la vostra pagnotta ? d’effetto davvero!

  16. Rispondi

    Ale - Dolcemente Inventando

    12 Febbraio 2015

    Interessante il pane alle mele…sembra fantastico! Complimenti

  17. Rispondi

    ConUnPocoDiZucchero Elena

    13 Febbraio 2015

    uniche siete, uniche!!!! :)

  18. Rispondi

    Mila

    13 Febbraio 2015

    WOW!!! che bel pane!!! Davvero una ricetta originale

  19. Rispondi

    Margherita

    13 Febbraio 2015

    Meraviglia delle meraviglie care ragazze! Le mele nel pane, magari tiepido con un velo di burro salato… una goduria per il palato!

  20. Rispondi

    Ileana

    13 Febbraio 2015

    Io questo pane lo adorerei in qualsiasi momento :)
    .. le foto diventano ogni giorno pi? belle! un abbraccio bellezze :*

  21. Rispondi

    Valentina

    14 Febbraio 2015

    Un pane stupendo e che mi ispira davvero tanto, mi piacerebbe provarlo!!! Complimenti! Grazie per gli auguri e buon san Valentino, tanto amore oggi e sempre <3 Vi abbraccio!!!

  22. Rispondi

    fim?re

    14 Febbraio 2015

    un bon pain de seigle l’ajout des pommes le rend bien moelleux j’adore
    bonne soir

  23. Rispondi

    Alessandra

    15 Febbraio 2015

    Questo pane ? bellissimo! Ha un aspetto delizioso e molto invitante! Mi ? capitato di usare delle mele nell’impasto di una brioche e sono perfette per dare morbidezza e un pizzico di dolcezza. Mi piacerebbe provare anche il vostro pane ma non uso il lievito madre. Suggerimenti? :))

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      19 Febbraio 2015

      Ciao Alessandra! Puoi utilizzare il lievito madre secco, ovviamente in proporzione, ma anche quello di birra. Se dovessi fare un salto a Palermo saremmo felici, invece, di darti un po’ della nostra pasta madre!

  24. Rispondi

    Enza Accardi

    16 Febbraio 2015

    Se queste sono le vostre improvvisazioni dovrei fare la danza delle pioggia per fare in modo che tutte le Domeniche siano uggiose e fredde per farvi stare in casa a panificare e ad improvvisare ci? che vi frulla nel vostro laborioso cervello !!!! A parte le meravigliose foto, mi sa che sar? una delle prossime ricette che vi ruber? …… e magari far lavorare il mio lievito madre. Brave ragazze, un bacio…. anzi due!

  25. Rispondi

    manuela

    30 Gennaio 2018

    Complimenti!… un blog stupendo per contenuti e forma! vi ho scoperte da poco!
    Domanda… volendo provare questo meraviglioso pane, potrei omettere il malto? grazie mille
    Manuela

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      30 Gennaio 2018

      ciao Manuela! grazie di cuore! Il malto aiuta un po’ la lievitazione e da un gusto caratteristico, puoi sostituirlo con uguale quantità di sciroppo d’acero se non hai alcun problema con gli zuccheri. Un bacio e a presto!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS