Apple pie, 2 (vegan)

Questi sono giorni di festa per noi. Dicembre ?, lo abbiamo detto tante volte, il periodo pi? bello dell’anno. ? il mese in cui si festeggia il compleanno della pi? piccola di noi e, naturalmente, ? per tutta la famiglia una giornata speciale che inizia a festeggiarsi, da sempre, sin dalle prime ore della mattina. Una torta con le candeline accese che pap? e mamma le portano a letto mentre lei ancora dorme, o fa finta di dormire. Si, perch? lei lo sa, lei aspetta ansiosa che arrivi il 10 dicembre, fa i conti alla rovescia, gi? dal mese di novembre, e non si alza dal letto finch? non le portiamo la torta, fatta da sempre in casa, con le candeline accese. Quest’anno sono 17. Diciassette anni di gioie, pianti, sconfitte e vittorie. Di tanto amore.?E nonostante l’amore spasmodico per il cioccolato, non poteva non lasciarsi cullare anche quest’anno da mele e cannella, dalla sua torta preferita. Dunque all’opera per preparare un confortante pie di mele, ed apple pie ? stato…ma vegano!

 

Ingredienti (da una ricetta riadattata di Daniele Persegani):
50g di farina di avena integrale
60g di malto d’orzo
80g di burro di cacao
100g di latte di riso
un pizzico di sale
450g di mele, al netto degli scarti
2 cucchiai di fiocchi d’avena
2 cucchiai di zucchero di fiori di cocco
1 cucchiaino di cannella
succo di mezzo limone
malto d’orzo e latte di riso, per spennellare
Procedimento:
In una ciotola unisci tutte le farine con un pizzico di sale e mescola bene. Aggiungi il malto d’orzo e il latte di riso ed impasta fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungi il burro di cacao, fatto sciogliere precedentemente a fuoco molto basso, e impasta finch? l’impasto lo avr? assorbito del tutto, fino a formare una palla omogenea. Se il composto dovesse essere molto morbido, tieni in frigo per 20 minuti ma non di pi?: il burro di cacao tende a solidificarsi molto rapidamente e la pasta diventerebbe impossibile da lavorare perch? troppo dura.
Sbuccia le mele, tagliale a tocchetti ed uniscile in una ciotola con i fiocchi d’avena, lo zucchero di fiori di cocco, la cannella e il succo del limone. Lascia riposare almeno 10 minuti.
Preriscalda il forno a 180?C. Dividi in due parti l’impasto e stendi con il matterello abbastanza sottilmente. Copri, con uno dei due impasti stesi, una tortiera da 20-22cm di diametro, fai aderire bene ai bordi e bucherella il fondo con i lembi di una forchetta. Non eliminare subito l’eccesso di pasta che fuoriesce dai bordi, servir? per sigillare la pie.
Distribuisci le mele senza l’eventuale succo che avranno rilasciato e ricopri con l’altro foglio di pasta. Sigilla i bordi arrotolandoli fra loro e pratica qualche foro sulla superficie della torta. Spennella con un emulsione fatta con uno o due cucchiaini di malto d’orzo e un cucchiaio di latte di riso. Inforna per 35 minuti.
11 Dicembre 2014

Marta e Mimma

19 Comments

  1. Rispondi

    LaRicciaInCucina

    16 Dicembre 2014

    E' semplicemente meravigliosa e profumatissima!!!! Un gran bel modo di festeggiare, non c'? che dire :-)))
    Tanti auguri alla piccola di casa anche se il 10 dicembre ? passato! :-D
    Un abbraccio

  2. Rispondi

    Michela Sassi

    16 Dicembre 2014

    Tanti auguri tata e avete scelto una torta meravigliosa per festeggiare!
    Che dire, bravissime come sempre!
    Vi abbraccio.

  3. Rispondi

    Ileana Pavone

    16 Dicembre 2014

    Da questo post emerge ancor di pi? la vostra bellezza, la vostra unione.. siete meravigliose insieme :)

    Potete gi? immaginare cosa penso di questa torta.. la adoro! Non vedo l'ora di prepararla, so gi? che mi piacer? tantissimo!
    Un abbraccio grande grande <3

  4. Rispondi

    Mary

    16 Dicembre 2014

    Meravigliosa la vostra vegan apple pie! Mi sono segnata la ricetta all'istante :-) Auguri alla piccolina e grazie per aver condiviso…Baci, Mary

  5. Rispondi

    Manuela Menini

    16 Dicembre 2014

    Che bello, hai veganizzato la torta di Nonna Papera, ? meravigliosa! C'? un bel mix di farine interessanti e anche quello zucchero di fiori di cocco mi incuriosisce! Questa torta deve avere davvero un sapore speciale!
    Auguri in ritardissimo :-)

  6. Rispondi

    Sara e Laura-PancettaBistrot

    16 Dicembre 2014

    Pi? che meravigliosa, una torta degna della bellezza della "piccola" Marta :) Che bella la tradizione delle torte di compleanno a letto….svegliarsi con il profumo delle mele e della cannella a dicembre, un sogno!
    Un bacione ad entrambe e ancora auguroni!

  7. Rispondi

    MARI Z.

    16 Dicembre 2014

    Quando ci sono torte con le mele, io sono sempre la prima della fila, vegan poi…sgomitate a pi? non posso!
    Bellissima ricetta! … e tanti e buoni festeggiamenti !!!! :-D

  8. Rispondi

    Patalice

    16 Dicembre 2014

    …sinceramente il fatto che sia vegan mi interessa quanto l'apparato riproduttivo della puzzola…
    tuttavia il fatto che sia un dolce alle mele, me lo rende molto molto gradito!

  9. Rispondi

    Erica Di Paolo

    16 Dicembre 2014

    Giuro che non so dire se mi abbia emozionato di pi? il modo di festeggiare, o la torta in s?. Di certo posso dire che siete meravigliosi. Auguri alla 'piccola' di casa e complimenti alla mamma. Questa veg torta mi piace da morire!! Brava!!

  10. Rispondi

    sandra pilacchi

    16 Dicembre 2014

    certo che vedere questa meraviglia e sapere che donna si nasconde dietro alle foto…. che piacere essersi conosciute a Firenze!

  11. Rispondi

    Valentina

    16 Dicembre 2014

    Sono tornata a casa pi? ricca con tutte le belle emozioni che ho provato a Firenze… e devo dire grazie anche a voi, Mimma e Marta… due persone speciali che desideravo conoscere da tempo.. siete il concentrato di tutto quello che trasmettete attraverso i vostri post e le vostre foto… un concentrato di bellezza, grazia e delicatezza.. quelle che cerco ogni giorno e che sono sempre una carezza al cuore. La torta di mele mi piace in tutti i modi, questa ? da provare… poi leggo zucchero di fiori di cocco e, niente, il pensiero ? fisso l?… come faccio a resistere?! :D Salvo la ricetta ;) Un abbraccio strettissimo che spero di darvi, nuovamente, presto :) <3

  12. Rispondi

    consuelo tognetti

    16 Dicembre 2014

    Che regalo bellissimo quello della colazione a letto..mi scalda il cuore questo pensiero cos? tenero :-) se poi la protagonista ? questa delizia mi vado subito ad infilare anch'io sotto le lenzuola :-P
    Auguriiiiiii :-)

  13. Rispondi

    Peanut

    17 Dicembre 2014

    Vi adoro, ma quanto siete belle? E quanto amore trovo, ogni volta, qui!
    E per la torta ogni commento sarebbe superfluo: la voglio! Che me la portate anche a me a letto per il mio compleanno?? ;D ..? il 29 marzo! :P
    Un bacione a tutte e due

  14. Rispondi

    Silvia Musajo

    17 Dicembre 2014

    Che delizia! La piccola ha ragione due volte: mela e cannella sono imbattibili e per essere festeggiata cos? dolcemente anche io farei finta di dormire fino all'arrivo di voi cari…
    Un bacio!

  15. Rispondi

    elenuccia

    17 Dicembre 2014

    Per? ? stata gentile a lasciarti fare le foto :-)
    la piccola ? un'intenditrice, la apple pie ? una delle mie torte preferite, insieme allo strudel.

  16. Rispondi

    margherita romagnoli

    17 Dicembre 2014

    Di quest'apple pie mi era venuta la voglia sabato mentre me ne parlavate in macchina…Ha un aspetto super invitante! Che dormisse o meno, immagino che l'odore l'avrebbe fatta svegliare cmq! Ancora tanti auguri Marta!

  17. Rispondi

    Francesca P.

    18 Dicembre 2014

    Ci sono dolci come coccole, come carezze, come regali, come sorrisi, come auguri speciali… eccone uno, per di pi? sano e leggero! Segnata la ricetta, mi incuriosisce molto! Quante farine interessanti! :-)

  18. Rispondi

    fim?re .b

    20 Dicembre 2014

    un d?licieux g?teau pour une f?te bien parfum?
    bonne journ

  19. Rispondi

    haru

    25 Dicembre 2014

    17 anni! La mia et? preferita. L'et? del massimo potenziale. Non ricordo et? pi? intensa dei 17 anni, vivo la vita calibrata, sui 17 anni. 17 ? un numero bellissimo, forse perch? per i pi? ? brutto e io spesso amo le cose che gli altri evitano o non vedono. Ti auguro dei 17 anni che ti nutrano per tutta la vita. E tanti tiepidi pie per ricordarti sempre i tuoi 17 anni. <3

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS