Galette con mele, funghi e taleggio

Ci sono cose che non digeriamo: la maleducazione, la presunzione, l’arroganza e le pizze lievitate male. Una pizza disastrosa in un locale nel quale siamo state invitate ? stato l’incubo del nostro sistema digerente nel fine settimana. Sar? che forse il nostro stomaco non ? troppo resistente, ma la qualit? di ci? che si mangia ha sempre un impatto fondamentale su genuinit? e gusto.
Sosteniamo un’alimentazione semplice e allo stesso tempo ricca di sapore, con materie prime di ottima qualit? e provenienti da agricoltura biologica e a km zero, come da sempre abbiamo fatto: la mamma si preoccupava di preparare in casa gli stessi omogeneizzati alla piccola e di fare entrare in casa pochi prodotti industriali. Siamo all’antica, ci piace andare al mercato biologico del sabato qui a Palermo (che tante volte abbiamo citato) e perderci fra colori e profumi della frutta e delle verdure appena colte, di colori sgargianti e abbaglianti. E ancora fra le uova fresche, quelle bianche e piccoline, e i formaggi dei produttori locali.
Ed ? questa la filosofia di questa galette, con le mele dei nostri ortolani di fiducia, un taleggio biologico, il burro buono e la magnifica farina di tumminia.

Ingredienti:
Per la pasta:
180g di farina integrale di tumminia
90g di burro biologico
40g di acqua fredda
1 cucchiaio di aceto di mele
un pizzico di sale integrale

Per il ripieno:
100g di taleggio
250g di funghi champignon piccoli
2 mele piccole
1 porro
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
2 cucchiaini di timo fresco
sale dell’himalaya
pepe nero

1 uovo bio leggermente sbattuto

Prepara la pasta impastando la farina e il burro fino ad ottenere un composto sabbioso. Unisci il sale, l’acqua fredda e l’aceto e lavora fino a formare una palla liscia ed omogenea. Tieni in frigo per almeno 30 minuti.
Prepara il ripieno scaldando in una padella l’olio con l’aglio e il porro tagliato a rondelle. Aggiungi poi i funghi affettati e le mele sbucciate e tagliate a cubetti e alza la fiamma. Profuma con il timo fresco e salta per 4 – 5 minuti. Aggiusta di sale e pepe e lascia raffreddare.
Preriscalda il forno a 180?C. Stendi la pasta a 0,5 mm di spessore e mettila in una tortiera da 20cm di diametro, lasciando i bordi aperti. Bucherella il fondo, spennella leggermente con l’uovo sbattuto e distribuisci il ripieno di funghi e mele. Spargi sopra il taleggio tagliato a cubetti e chiudi i bordi della galette. Spennella anche questi con l’uovo.
Inforna per circa 35 minuti.

 

Marta e Mimma

26 Comments

  1. Rispondi

    giochidizucchero

    10 Novembre 2014

    Oh mamma, che meraviglia!! Una bont? unica, mi incuriosisce l'accostament mele-taleggio… gnamm!

  2. Rispondi

    paneamoreceliachia

    10 Novembre 2014

    A me ? successo lo scorso week end. Oltre alla digestione mi ha provocato in mal di testa terribile…
    Le vostre gallette invece sono una delizia! Bravissime ed in bocca al lupo x il contest!
    Alice

  3. Rispondi

    Ale

    10 Novembre 2014

    Questa gallette ? invitantissima…i miei complimenti!

  4. Rispondi

    Sugar Ness

    11 Novembre 2014

    Ragazze… Persino io che non mangio funghi affonderei i denti in questa meraviglia! Ed ? tutto dire! :) Uh, trovo anch'io indigesta la lista con cui avete aperto il post! Solo a leggerla mi si ? bloccato lo stomaco! ;)

  5. Rispondi

    lucy

    11 Novembre 2014

    buone e di stagione, mi piace molto l'accostamento

  6. Rispondi

    Ilaria Guidi

    11 Novembre 2014

    Eccomi in uno dei miei blog super preferiti :) questa ? una ricetta bellissima…un meraviglioso mix d'ingredienti…complimenti di cuore ? bellissime come sempre le foto e l'atmosfera che sanno regalare…
    Vi bacio
    Ila

  7. Rispondi

    MARI Z.

    11 Novembre 2014

    Via adoro!!! cosa c'? di meglio di una cucina semplice e sana!!! ci? non vuol dire mangiare minestrine smunte e insalatine scondite, ma veri e propri piatti di portata buoni, saporiti e sempre variati a seconda delle stagioni!
    Guarda qua che bont? hai sfornato, cara Mimma!!! eppure sono ingredienti semplici, stagionali e per le tasche di tutti, solo che ci vuole un p? di fantasia…passione…e un pizzico di arguzia (immagino gi? come si combina bene quel pizzico di timo!!!). …la prossima volta portane una fetta al pizzaiolo maldestro, chiss? che impari qualcosa… :-D

  8. Rispondi

    Giorgia Riccardi

    11 Novembre 2014

    non ho mai assaggiato una galette…assomiglia tanto ad una pizza alla vista…cmq ottima scelta per gli ingredienti…? strepitosa!
    baci

  9. Rispondi

    Simo

    11 Novembre 2014

    moooolto particolare, ma invitantissima, che spettacolo….quella farina per me ? assolutamente una novit?!
    P.s: non digeriamo le stesse cose, sapete?!
    baci

  10. Rispondi

    Silvia Musajo

    11 Novembre 2014

    Come vi capisco! Ormai diffido degli inviti a cena fuori e cerco sempre di organizzare io per essere certa di mangiare cibi di qualit? e preparati con cura.
    Anche per un semplice gelato mi sposto in macchina per arrivare alle gelaterie che mi aggradano…
    Oltre ad una questione di gusto e di salute io ci metto anche un ragionamento calorico, nel senso che se devo assimilare calorie che andranno a finire tra le mie scorte di grasso gi? ricche, almeno che ne valga la pena!
    Molto invitante e golosa la vostra galette!
    Ciao!

  11. Rispondi

    Mimma Morana

    11 Novembre 2014

    buonissima, gustosa e stuzzicante!!!!
    questo insieme di sapori, di vroccantezza e morbidezza mi attrae moltissimo!!!!
    bravissime!!!!

  12. Rispondi

    Monica Giustina

    11 Novembre 2014

    Dopo aver scoperto quanto sono buone le mele in versione salata non posso che apprezzare questa delizia, piena di sapori e aromi genuini, ben studiata e invitante anche grazie alle foto che creano l'atmosfera perfetta!

  13. Rispondi

    Erica Di Paolo

    11 Novembre 2014

    Ecco, vedete? Voi mi piacete perch? in voi trovo la genuinit?, la coerenza, la vera essenza. Mi piacete perch? avete fatto scelte importanti, che risaltano in ogni piatto proposto. Questa galletta ? pazzesca. Voglio dire: la fusione tra mele, funghi e formaggio, in una scocca cos? importante….. mi fa apprezzare anche gli champignon, che generalmente non amo. E' tutto perfetto. S?, lo credo davvero. Siete pazzesche!!!
    Un bacione, anzi due ^_^

  14. Rispondi

    Michela Sassi

    11 Novembre 2014

    Con questa ricetta mi avete conquistata, favolosa… una ricetta che sa di casa…. un abbraccio

  15. Rispondi

    Betty

    11 Novembre 2014

    deve essere buonissima! particolare l'ingrediente e nel gusto :)
    un abbraccio.

  16. Rispondi

    Antonietta Pane e Panna

    11 Novembre 2014

    Questa ricettina mi piace tantissimo. Scusate la mia assenza, ma ? un periodo davvero incasinato che dura da un annetto. Adesso sto ritornando pian piano alla normalit? e spero di essere sempre pi? presente
    A presto

  17. Rispondi

    Eleonora

    11 Novembre 2014

    Un tripudio di sapori di stagione, decisamente ricca e golosa :-)

  18. Rispondi

    Silvia Macedonio

    11 Novembre 2014

    Ragazze questo tipo di ingredienti, scelti con cura, dovrebbero essere abitudine per molti, moltissimi italiani! Ma noi blogger serviamo anche a questo no? I primi tempi ci indicano come talebane, poi dopo capiscono come va il mondo! Io rubo una fetta va!

  19. Rispondi

    Chiara Giglio

    11 Novembre 2014

    deliziose foto e piatto da annotare, siete bravissime come sempre, vi abbraccio !

  20. Rispondi

    Ileana Pavone

    12 Novembre 2014

    Questa galette ? bellissima, per me che amo molto di pi? il salato poi ? davvero un'idea perfetta :)

    Non posso fare altro che condividere ogni vostra parola!

    Buona giornata ragazze <3

  21. Rispondi

    Sara e Laura-PancettaBistrot

    12 Novembre 2014

    Quanta bont? e ingredienti preziosi racchiusi in questa gallette…un tripudio di bellezza e sapori. La spesa al mercato ha tutto un altro fascino, anche noi quando riusciamo ci andiamo , dovremmo farlo pi? spesso !La qualit? e la freschezza sono imbattibili…Bravissime ! Buona giornata, un abbraccio!

  22. Rispondi

    Valentina

    12 Novembre 2014

    Sono d'accordo su tutto… e le pizze lievitate male sono anche per me un incubo, infatti dopo aver trovato la mia pizzeria del cuore non l'ho pi? abbandonata… Questa galette ? una poesia, mi piacerebbe tanto provarla! Bravissime, vi abbraccio con tanto affetto <3 :**

  23. Rispondi

    Unafettadiparadiso

    13 Novembre 2014

    non me lo dite anche io ho difficolt? a digerire le pizze in giro per le pizzerie della ia citt?….secondo me non usano il lievito madre. L'altra settimana ho scovato una pizzeria che usava la pasta madre a base grano tenero e a base integrale, ho scelto la seconda, la pizza era stra buona e super digeribile, credo che quando non avr? voglia di spignattare in cucina andr? l? ad assaporare una buona pizza, buona come questa da voi preparata , la scelta degli ingredienti fanno da padrone…..mi piace molto!

  24. Rispondi

    Lara Bianchini

    13 Novembre 2014

    Sposo in pieno la vostra filosofia, questa ricetta meriterebbe la vincita!

  25. Rispondi

    Elisa Cilento

    13 Novembre 2014

    La vostra filosofia si sposa perfettamente con la mia! le materie prime fanno la differenza, non solo sul prodotto finale, ma anche sulla salute.

    Questa galette ? la fine del mondo, adoro l'accostamento salato/dolce.

  26. Rispondi

    An Lullaby

    13 Novembre 2014

    Sapete che condivido in pieno la vostra folosofia e che vi stimo tantissimo vero? Non riesco sempre ad essere coerente come voi purtroppo, ma l'impegno c'? ;) Questa ricetta ? stra mega golosa…mi piace tutto, il suo aspetto, l'accostamento di sapori e consistenze, mi piacciono moltissimo anche le foto e adesso mi tocca tornare su e riguardarmele daccapo! Vi adoro amiche mie!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS