Bruxelles, Bruges e una galette di rabarbaro e fragole

“Bruxelles: dove la pioggia ? all’ordine del giorno”: cos? cita un magnete (che non abbiamo comprato) in un negozio di souvenirs e non potremmo essere pi? d’accordo. Ci siamo prese la nostra meritata e agognata pausa anche noi volando verso il Belgio, peccato per? per l’imprevisto meteorologico: siamo cos? fortunate che solo durante gli ultimi due giorni e mezzo della nostra permanenza il sole abbia deciso di fare capolino – e anche troppo.
Malgrado tutto ci siamo godute la citt?, abbiamo fatto tappa ai mercati di frutta e verdura e a quelli dell’antiquariato e abbiamo percorso almeno 10km al giorno. Abbiamo visitato il bellissimo museo d’arte contemporanea e ci siamo viziate con il cibo, senza mai rinunciare per? alla nostra filosofia di buono e sano. Abbiamo girato per l’affascinante piazza della Grand Place. Abbiamo visitato la meravigliosa Bruges (o Brugge), una citt? da favola, di quelle che potrebbero essere scenario di una fiaba. Non ci siamo lasciate sfuggire l’occasione di comprare l’introvabilissimo rabarbaro, abbiamo caricato qualche stelo nella nostra valigia e, arrivate a casa, abbiamo preparato una dolcissima galette.

 

In definitiva, una piccola lista dei posti che ci sono piaciuti e dove vorremmo tornare:

 

Le pain quotidien – decisamente il nostro preferito :-) Ci siamo andate davvero spesso senza mai stancarcene. L’ideale per una colazione energetica, un pranzo leggero con un’insalata o delle tartine e una merenda bio e genuina!
Leonidas – che il Belgio sia rinomato per il cioccolato ? assodato, e fra i mille e pi? negozietti di praline artigianali e non per noi questo resta sempre quello vincente (non che le vetrine di Neuhaus, Godiva o Marcolini fossero meno invitanti, ma ? il nostro rifornitore di ottimo cioccolato da anni e ci siamo affezionate)

 

Chana – praticamente sotto casa siamo riusciti a mangiare qui solo l’ultimo giorno. Cucina molto bio, come piace a noi, anche qui. Perfetto se ci si ? stancati di mangiare gaufre e patatine fritte e si ? alla ricerca di cucina etnica per una pita di farro con hummus e falafel.
T’Kelderke – visto che non potevano mancare, le immancabili cozze e patatine fritte le abbiamo prese qui. Tre piatti di moules au vin blanch avec frites, merci! Le cozze buone, poco pulite per?: abbiamo passato la met? del nostro pranzo a ispezionarle.

 

Dandoy – se andate in Belgio non potete non assaggiare gli speculoos, un po’ una delle mille varianti dei biscotti speziati del nord Europa. Ed ? d’obbligo comprare quelli di Dandoy. In pi?, insieme al pane di segale di le pain quotidiane, il suo enorme pain au sucre ci ha fatto compagnia durante le colazioni belghe.

 

Claire Fontane – epicerie meravigliosa dove troverete tutto quello di cui avete bisogno (abbiamo trovato l’introvabilissimo – o almeno, qui – fior di sale della Camargue!!). Cucina buona e casalinga. Ci abbiamo cenato la prima sera con un’ottima insalata di lenticchie e una quiche un po’ meno buona.
Exki – La versione sana e genuina di un fast food :-) per una merenda con frutta e limonata o un panino con insalata (buonissima quella di lenticchie e piselli!)
L’atelier en ville – Pranzo veloce in uno spazio suggestivo ai Marolles ambientato in un loft. Per noi tre bagels con chevre e un infuso toccasana con zenzero e cannella per contrastare la pioggia di Bruxelles.
The Music Village – dietro la Grand Place, ci abbiamo passato una piacevole serata al suono di musica jazz live, accompagnate da delle abbondanti insalatone e birra a volont?.



Dille & Kamille – meraviglioso e armonioso, ha tutto quello che serve per la tua cucina e il tuo giardino, da piatti adorabili a tutte le spezie immaginabili, dall’estratto naturale di vaniglia al misuratore in tbsp.

L’Univers du th? – per i fanatici del tea (ops…noi :-)) un piccolo paradiso del tea situato nei pressi dei Sablon, prezzi non esattamente accessibili ma profumi indimenticabili.
Il mercato delle Pulci alla Place de Jeu de Balle – ai Marolles questo adorabile mercato delle pulci ? decisamente da non perdere, per tutte le caccavelle da foodblogger.
Quindi eccola qui la nostra galette al rabarbaro, un po’ molto nostalgica del Belgio!
Ingredienti:
180g di farina integrale molino rossetto
90g di burro biologico, freddo
2 cucchiaini di zucchero di canna
45g di acqua fredda
un pizzico di sale
320g di rabarbaro
150g di fragole
60g di zucchero di canna + 1 cucchiaio
2 cucchiai di amido di mais
1 cucchiaio di acqua di rose
gelato allo yogurt o yogurt naturale, per servire

 

Procedimento:
Prepara la pasta unendo in una ciotola il burro e la farina e impastando fino ad ottenere un composto sabbioso. Unisci lo zucchero e il sale, impasta brevemente e incorpora l’acqua. Impasta fino ad avere una palla omogenea. Copri con pellicola e lascia riposare in frigo per almeno mezzora.
In una ciotola unisci il rabarbaro tagliato a pezzi, le fragole, lo zucchero di canna, l’acqua di rose e l’amido di mais. Stendi l’impasto tra due fogli di carta forno fino ad ottenere un cerchio di circa 28cm di spessore e bucherella la pasta con i lembi di una forchetta. Nel frattempo la frutta avr? rilasciato il suo liquido, scolala tenendolo da parte. Inserisci al centro della galette la frutta lasciando 8cm di distanza dalla pasta, spennella i bordi con il liquido tenuto da parte, trasferisci in una teglia e ripiega i bordi. Lascia riposare in freezer per 15 minuti.
Preriscalda il forno a 180?C. Esci la torta dal freezer, spennella i bordi esterni ripiegati con il liquido della frutta e decora con un cucchiaio di zucchero di canna. Inforna per circa 40 minuti.
Servi tiepida o fredda, con gelato allo yogurt o yogurt naturale.

Marta e Mimma

34 Comments

  1. Rispondi

    Miu Mia

    20 Luglio 2014

    Tra i tanti, i brividi pi? forti li ho ritrovati in quel preciso istante. Quando si riconosce un dolce volto, piano piano cominciano a delinearsi i contorni sempre pi? nitidi di quelle mani impegnate a digitare con passione e delicatezza sulla tastiera attimi di profonda emozione. Immersa nel vostro viaggio non ho potuto che fermarmi pi? di qualche minuto a riconoscervi. E il piacere ? tutto mio! :)
    La cucciola con quell'aria seria e professionale, che scatta con maestria una foto che vuol passare inosservata, mentre una mamma presa da mille e altre faccende, fa un po' la gnorri e si cela all'obiettivo – o almeno i suoi occhi lo fanno.
    Inutile dire quanto sia bello questo, appetitoso l'altro, affascinante il luogo, coinvolgente la meta, ormai l'attenzione ? focalizzata sulle persone. Sono loro che hanno detto quanto sia stato bello, son loro che hanno assaggiato e consigliato, son loro che ci hanno descritto la meta. Ora so immaginare tutto in maniera vivida e questo rende il vostro viaggio vero anche per me!
    Belle! :)

  2. Rispondi

    paola

    20 Luglio 2014

    bellissima cittadina,ottime foto e dolce da assaggiare,quella fetta ? mia,un bacio e buona domenica

  3. Rispondi

    Martina

    20 Luglio 2014

    Ragazze, non ci crederete ma parto per Bruxelles venerd? prossimo! Da qui ci metto due orette di treno e ne voglio approfittare per vedere anche Bruges! Grazie per il vostro racconto, prendo appunti per il mio week end e intanto mi godo le vostre foto, il vostro entusiasmo e questa fantastica gallette profumata all'acqua di rose con il tanto desiderato rabarbaro…:-)
    Un abbraccio

  4. Rispondi

    Simona Mirto

    20 Luglio 2014

    Bruxelles ? magnifica e ho rivisto tutto… manco da 3 anni ed ? stato un immenso piacere rivedere gli scorci, le delizie e l'atmosfera tipica di una citt? incantevole…notevole poi questa gallette integrale… un sogno…a trovarlo il rabarbaro! mai visto in giro mannaggia… e che foto… bellissime, essenziali e molto vere e poi… che belle voi… siete meravigliose:*

  5. Rispondi

    Francesca P.

    20 Luglio 2014

    Che bel ritorno! Che bel viaggio! Che belle foto! Che bello vedervi! E che bello scoprire che abbiamo fatto quasi la stessa ricetta, ahaha! Insomma… ho perso il conto di quante volte ho detto la parola "bello" ma ? la pi? spontanea che mi viene! :-)
    Partirei subito… andrei in ogni posto consigliato… e soprattutto tornerei a Bruges, che ho visto quando ero bambina ed ? splendida! Adesso saprei apprezzarla anche di pi?…
    Non sono ancora riuscita a trovare e mangiare il rabarbaro, quindi prendo una fettina della vostra galette sorridendo e abbracciandovi!

  6. Rispondi

    La cucina di Esme

    20 Luglio 2014

    meraviglioso reportage!
    Ti auguro un' estate serena e rigenerante
    Buone vacanze
    Alice

  7. Rispondi

    Chiara Giglio

    20 Luglio 2014

    non sono mai stata a Bruges ma ammirando le vostre foto sarei disposta a patire adesso ! bella ricetta, confesso di non aver mai assaggiato il rabarbaro, ahi ahi…..

  8. Rispondi

    lapetitecasserole

    20 Luglio 2014

    Ecco dove siete state! Le pause sono sempre ben gradite, soprattutto se si torna con valige cariche di "nuove esperienze e nuovi sapori". Se mai avrete voglia di spingervi pi? in l? sappiate che oltreoceano c'? sempre posto e che il rabarbaro ? all'ordine del giorno! Bellissima quella torta, con il gelato a fianco deve essere "une d?lice" !!

  9. Rispondi

    Virginia @ Zucchero e zenzero

    20 Luglio 2014

    Quanto mi piacerebbe andare in Belgio e fare proprio Bruxelles e Bruges, come voi. Mi riprometto di fare questo viaggio da un po', ma per ora altre mete hanno sempre avuto la meglio. Nonostante il brutto tempo siete riuscite a vivere il posto e a camminare, alla fine ? la cosa pi? importante :-) Grazie per queste preziose informazioni, che mi segno in attesa di prenotare un volo!
    Il rabarbaro ? proprio un sogno, ma con la vostra galette mi sembra di sentirne il profumo mescolato con lo zucchero e il burro. C'? qualcosa di pi? buono? Secondo me no ;-)
    Buona settimana ragazze e a presto!
    V

  10. Rispondi

    La Greg

    20 Luglio 2014

    Bella Bruxelles e le tue pasticcerie! Mi piacerebbe tornarci…

    Avrei fatto anche io scorta di rabarbaro perch? qui non lo trovo…l'abbinamento con le fragole divino! E bellissima la gallette…

  11. Rispondi

    Mammazan

    21 Luglio 2014

    Le foto sono meravigliose…mi hai fatto viaggiare con te e visitare luoghi per me sconosciuti…
    Ottima la ricetta che per me presenta un'unica difficolt?: trovare il rabarbaro!!

  12. Rispondi

    conunpocodizucchero Elena

    21 Luglio 2014

    che spettacolo!!!! ben tornate e buona settimana donne belle! :)

  13. Rispondi

    elenuccia

    21 Luglio 2014

    Che belle fotoooooooo!! non sono mai stata in Belgio, sembra davvero carinissimo. Mi hanno parlato molto di Bruges, dicendo che e' una cittadina stupenda. Le foto in effetti sono fantastiche

  14. Rispondi

    Lilli nel Paese delle stoviglie

    21 Luglio 2014

    Amo il Belgio, credo di essere un po' controcorrente ma lo adoro, Bruges ci son state tre volte, forse la mia citt? preferita, adorabile e poi tutto quel cioccolato….divino! come le cozze, gli speculoos che adoro e cerco disperatamente anche a Milano, camminare per Bruxelles fra i suoi splendidi palazzi, amo pure quel clima un po' matto, grazie per queste foto che mi hanno riacceso splendidi ricordi! torta adorabile!!!!!

  15. Rispondi

    Ileana Pavone

    21 Luglio 2014

    Bentornate ragazze <3
    Le foto sono meravigliose.. grazie di averci portato con voi in questo bellissimo viaggio.
    Il rabarbaro ancora non lo incontro mai, ma se mai finir? tra le mie mani.. finir? in una galette :)
    Buona giornata carissime, vi abbraccio forte :***

  16. Rispondi

    Sara e Laura-PancettaBistrot

    21 Luglio 2014

    Bentornate care!! Che bel viaggetto, peccato per la pioggia!! Ma vediamo che vi siete consolate con meravigliose tappe culinarie…anche noi abbiamo mangiato le famose moules et frites a Bruxelles, ma dobbiamo dire che per noi quelle tarantine rimangono le migliori :) In compenso abbiamo apprezzato molto le birre e le gauffres!
    Il rabarbaro infatti ? introvabile, avete fatto benissimo! Bellissima torta complimenti :)

  17. Rispondi

    Simona (Biancavaniglia Rossacannella)

    21 Luglio 2014

    Ben tornate ragazze, felice di leggervi :D Con queste foto incantevoli mi avete portata in viaggio con voi e questa ? una tappa che mi manca, spero di visitare presto anch'io bruxelles e bruges…
    Quando nell'anteprima ho visto il rabarbaro si era quasi accesa la speranza di trovaro in zona, ma voi siete state geniali davvero lo avete messo in valigia? Avrei sicuramente fatto la stessa cosa io, ? praticamente impossibilie da trovare qu?… Ne ? valsa la pena perch? questa galette ? straordinaria anche se iil famoso rabarbaro lo devo ancora assaggiare io anzi, trovare! :)
    Ps: siete bellissime! <3

  18. Rispondi

    MARI Z.

    21 Luglio 2014

    Bruxelles ? una delle citt? segnata nell'elenco dei desideri… e le praline che avete fotografato la fanno balzare ai primi posti!!!
    Torta strepitosa… da provare sicuramente! ;-)

  19. Rispondi

    Monica Giustina

    21 Luglio 2014

    Non sono mai stata in Belgio, diciamo che l'ho un po' tralasciato ma queste foto bellissime mi fanno venire voglia di andarci immediatamente, soprattutto perch? mi hanno portato delle praline di Leonidas e sono meravigliose (del resto, se il cioccolato non ? buono in Belgio, dove dovrebbe esserlo ;D ).
    Bella ricetta, io qui il rabarbaro lo trovo solo supplicando il fruttivendolo di fiducia che ogni tanto me lo procura e per sicurezza nell'ultimo acquisto ne ho surgelato un pochino, magari provo la vostra delizia!
    Buona giornata e ben tornate!

  20. Rispondi

    Monica Zacchia

    21 Luglio 2014

    Belle che siete, quella foto di voi due nel bar potrebbe essere perfettamente la copertina di un libro, siete amabili e solo cose buone da mangiare e da vedere potete ispirare, come in questo bellisismo post. Io voglio il pain quotidien tuttiisantigiorni graziE!!! E il rabarbaro… quanti dolci vorrei fare con lui inizier? da qui. Dal vostro spazio molto charmant. un abbraccio tesore.

  21. Rispondi

    Giulia

    21 Luglio 2014

    Bentornate!
    Un post ricco di fascino e di indicazioni preziose, ed una galette nella quale affonderei subito il cucchiaino.
    Belle voi, nello scatto "rubato"!
    Giulia

  22. Rispondi

    An Lullaby

    21 Luglio 2014

    Che bello rivedervi e che bel rientro!:)))))) Io ormai sono sempre pi? innamorata di voi, scorrendo le foto immaginavo di accompagnarvi tra le strade di Bruxelles :) Non ci sono mai stata e adesso la voglia ? tanta :) Bellissime foto, bellissime voi e questa gallette deve avere un sapore unico, non ho mai assaggiato il rabarbaro, ma visto in questa ricetta con le fragole mi fa una gola incredibile :) Un abbraccio, sono felice che siate tornate :)

  23. Rispondi

    Peanut

    21 Luglio 2014

    Che bellissimo post, che colori, che foto di cibo da sogno, che angoli e che scorci..e che belle voi! :)
    Tra voi e La Gatta mi avete davvero messo voglia di rifare una galette! Ecco, mi piacerebbe immensamente che fosse la vostra, col tanto agognato rabarbaro che non mi ? mai riuscito di trovare e di assaggiare se non fosse che nelle caramelle :(
    Mi trovo ogni volta che lo vedo in giro a sognare il sapore, a immaginare crostate, confetture e muffin che un giorno spero di riuscire a preparare davvero.
    Nel frattempo mi godo virtualmente una fettina della vostra (anche perch? c'? il burro e non potrei mangiarla davvero ehehe ;P)
    un abbraccio e ben tornate!

  24. Rispondi

    Claudia

    21 Luglio 2014

    Non ci son mai stata!!!!! ma spero che diventer? meta di uno dei prossimi viaggi! E che belle tue tua figlia.. la foto ? stupenda!!!! Che dire invece della vostra galette? il rabarbaro non lo conosco per nulla.. non lho mai assaggiato.. n? visto in giro.. Chiss? che sapore ha!!! baci :-)

  25. Rispondi

    enza accardi

    21 Luglio 2014

    Ci avete fatto viaggiare con voi, ci avete offerto tutto quello che di bello e buono il Belgio pu? offrire. Foto meravigliose che viene voglia di saltar dentro. E i cioccolatini…. Ne vogliamo parlare?????? Di quelli a chilate ne vorrei…… Ma gli speculoos, sicuramente eccezionali, hanno un nome che avrei suggerito di cambiare …… Ecco quello un po' impressione mi fa!!!! La vostra galette per? batte tutte le meravigli culinarie che ci avete fatto vedere …… Quindi…… Bentornate ragazze, mi siete mancate!!!!! Un bacione

  26. Rispondi

    Federica

    22 Luglio 2014

    bellissime le foto di Bruxelles, non sono mai stata in Belgio ed ? stato uno splendido tour virtuale :)
    il rabarbaro per me resta ancora un sogno, chiss? se riuscir? a trovarlo un giorno, magari quando meno me l'aspetto. questa galette dev'essere divina :)
    un bacio, buona giornata

  27. Rispondi

    Mimma Morana

    22 Luglio 2014

    bentornate ragazze mie!!!! finalmente vi leggo!!!! meraviglioso questo post, esaustivo ….quasi quasi non ci vado in Belgio, mi avete fatto vedere tutto….!!!!! non ho mai mangiato il rabarbaro ma sono certa che il vostro dolce sia sublime!!!! due bacioni e a presto!!!!

  28. Rispondi

    Chiara Setti

    22 Luglio 2014

    Bella Bruxelles e bellissima Bruges….l'ho visitato a novembre con un freddo pazzesco ma mi ? comunque rimasta nel cuore!!!
    Il rabarbaro in quel periodo non l'hotrovato ma quanto ? buono? e la vostra gallette una meraviglia!!! bacioni

  29. Rispondi

    ilgamberorusso

    22 Luglio 2014

    Ragazze mie!Mi avete lasciato senza fiato: una foto pi? bella dell'altra e poi vuoi due insieme (eravate voi due vero?) siete strepitose :-) io ho viaggiato cos? poco e non ho una foto cos? con mia madre mentre vado in giro per citt? nuove, inutile dirvi che fare benissimo a godere insieme questi momenti!E poi queste torte, le gallettes sono adorabili, a me purtroppo manca la conoscenza del rabarbaro che spesso mi capita di vedere in preparazioni simili, insomma devo rimediare e non appena mi sar? possibile prender? spunto da voi!Un bacio Laura!

  30. Rispondi

    La Fenice Book

    22 Luglio 2014

    Che meraviglia :)
    Enjoy the little things

  31. Rispondi

    Valentina

    22 Luglio 2014

    Bentrovate! :) Ma che magnifico post, mi avete messo una voglia matta di partire.. subito! :D Foto meravigliose, vi ringrazio per la condivisione… e che dire di questa galette al rabarbaro, deliziosa a dir poco! Un abbraccio forte forte <3 P.s.: che belle che siete :) :**

  32. Rispondi

    Andrea Pizzato

    22 Luglio 2014

    che meraviglia queste foto!! complimenti!

  33. Rispondi

    Chiarapassion

    22 Luglio 2014

    Ma che belle che siete! Le vostre foto parlano di una citt? bellissima e l'intero post ? incantevole e fa venir voglia di partire subito! La vostra galette al rabarbaro ? poetica…ragazze abbiamo anche lo stesso piatto :D
    notte
    Enrica

  34. Rispondi

    SimoCuriosa

    23 Luglio 2014

    ma che belle foto e che posti meravigliosi! mi piacciono tanto le citt? allegre e colorate, forse perch? cos? diverse dalle nostre
    e grazie perch? non avevo mai visto la pianta del rabarbaro…ed ero curiosissima
    complimenti anche per le foto…
    a presto

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS