Balsamic cherry pie with black pepper crust

Una delle cose che pi? ci piace del metterci a confronto fra blogger ? l’appuntamento mensile a Re-Cake. Condividere la passione per i dolci con delle ragazze splendide, provare mese dopo mese torte profumatissime e continuare a farle pi? volte nel corso del mese, lasciarci ispirare dalle possibili variazioni da apportare per sperimentare nuovi sapori rispetto al dolce prestabilito e viziare i nostri palati. E cos? ? successo con questa pie. Una semplice crostata di ciliegie? No, decisamente di pi?. Un guscio croccante e poco dolce, che lascia spazio alle protagoniste ciliegie esaltate dal profumo dei chiodi di garofano e dell’aceto balsamico. Insomma, i dolci noi li amiamo e quale miglior modo di esaltarli se non facendo di questa la nostra cena e spazzolandone met? insieme a tanta panna montata?
Vi aspettiamo al prossimo post con tutti – o quasi – i dettagli dello spettacolo e nel frattempo…buona cherry pie!

Ingredienti:
2o0g di farina
100g di farina di grano saraceno
110g di burro
1 cucchiaino di zucchero semolato
1/4 cucchiaino di pepe nero
6-8 cucchiai di acqua freddo
1 pizzico di sale

750g di ciliegie disossate
110g di zucchero di canna integrale
1 cucchiaio di miele
1 1/2 cucchiai di aceto balsamico
1 1/2 cucchiai di burro
30g di farina
1 cucchiaio di maizena
1/3 cucchiaino di chiodi di garofano

1 uovo sbattuto
1 cucchiaio di acqua

per accompagnare:
200g di panna da montare o creme fra?che
10 fiori di gelsomino

Procedimento:
Prepara il ripieno della pie unendo in un pentolino tutti gli ingredienti e lasciando cuocere a fiamma dolce per circa 15 minuti senza rompere le ciliegie. A fine cottura il ripieno si sar? addensato. Togli dal fuoco, lascia raffreddare e metti da parte.
Prepara la pasta unendo tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, poi aggiungi il burro molto freddo a pezzetti e inizia ad impastare. Mentre impasti inizia ad aggiungere i cucchiai di acqua fredda fino ad ottenere una pasta liscia che non si sbriciola. Dividi in due panetti pi? o meno uguali (quello che sar? la base un po’ pi? grande), poi stendilo su un piano infarinato ad 1 cm di spessore e mettilo in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata di 20cm di diametro (o 5-6 stampi per crostatine da 10 cm di diametro). Taglia la pasta in eccesso.
Stendi l’altro panetto e ricavane delle strisce, mettile su della carta forno e lascia riposare in frigo insieme alla tortiera con la base per 30 minuti.
Preriscalda il forno a 190?C. Prepara la glassa sbattendo l’uovo con l’acqua. Versa il ripieno nella base, decora con le strisce e spennella la pasta con la glassa. Inforna per circa 40 minuti. Prima di servire, lascia raffreddare.

Accompagnala insieme a della panna montata o della creme fra?che dove avrai lasciato in infusione i fiori di gelsomino la sera prima per tutta la notte e poi filtrata prima di montarla.

Anche questo mese, partecipiamo a Re-Cake!

Marta e Mimma

42 Comments

  1. Rispondi

    Francesca P.

    15 Giugno 2014

    Che gioia vedere ciliegie anche qui, in una versione golosissima e particolare… chiodi di garofano e balsamico, come non lasciarsi incuriosire da questa unione? E poi noto che avete scelto di mettere anche il mio Gino il gelsomino, doppio profumo di bont? e cose belle… le vostre ricette sono fatte sempre con passione, questo traspare ad ogni post… e mi piace come partecipate alla vita da blogger, sempre gentili, sempre presenti, sempre appassionate… mi piace trovarvi con tutto quello che fate! Vi aspetto con lo spettacolo, allora… ;-)
    ps: adoro le foto con le mani e ne vedo ben due, bellissime!

    • Rispondi

      mimma

      15 Giugno 2014

      Ebbene s?, il gelsomino finalmente ? fiorito sul nostro balcone e non abbiamo non potuto infilarlo subito in una ricetta, sebbene non sia ancora protagonista :-) per noi cucinare ? amore allo stato puro, ? l'unica cosa che ci permette di distrarci da tutto il resto, intrecciare la frolla della pie come incastrare le parole esatte, come ricamare il decoro pi? complesso. Le foto con le mani piacciono tanto anche noi, forse perch? sono una delle parti pi? intime e sincere del nostro corpo e ci piace protenderle verso gli altri per offrire ed offrirci :-) sempre delicatissima e tanto dolce, un abbraccio cara Francesca!

  2. Rispondi

    conunpocodizucchero Elena

    15 Giugno 2014

    vi giuro che sto avendo un mancamento! questi sono proprio i dolci a cui davvero non so dire di no, quelli che mangeresti con le mani e con quella foga da bambino che poi ti porta ad avere le mani e il muso tutto blu! :D

    • Rispondi

      mimma

      15 Giugno 2014

      Elena, come darti torto :-) i dolci semplici ma con una loro forte e spiccata personalit?, quelli sono proprio i nostri preferiti! E le noti no, le mani blu a forza di snocciolare – e rubare – ciliegie? Avresti dovuto vederlo per? il muso ;-) baci!

  3. Rispondi

    Ileana Pavone

    15 Giugno 2014

    ? un post meraviglioso…mi perdo tra queste foto meravigliose e il profumo intenso di ciliegie e chiodi di garofano…
    Il gelsomino ? il tocco finale che rende tutti ancor pi? magico :)
    Vi abbraccio :**

  4. Rispondi

    lucy

    16 Giugno 2014

    anche io cherry pie ma decisamente diversa.le ciliegie comuqnue rimangono le regine dell'estate!

  5. Rispondi

    riseofthesourdoughpreacher

    16 Giugno 2014

    Grano saraceno, ciliegie, pepe nero, aceto balsamico…
    Sono cappottata e sconvolta dalla bellezza delle tue cherry pies.
    Un accostamento di sapori audace ed azzeccatissimo…e il link va diretto nel folder dei dolci.
    Bravissima, ho l'acquolina in bocca :)
    Buon inizio settimana
    Lou

  6. Rispondi

    Miu Mia

    16 Giugno 2014

    Questo succoso rosso vivido Borgogna ? evocativo di terre lontane (come se voi della Francia non ne aveste mai abbastanza! :D) e sapori inesplorati… insomma come assaggiare una pie che profuma di intenso, come annusare il pepe nero pungente, come affondare i denti in quella estatica fetta!
    Una a me (uno spettacolo aspettando lo spettacolo!)! :DDDD

  7. Rispondi

    Chiarapassion

    16 Giugno 2014

    Wow! Avete fatto un gran bel lavoro, foto favolose, che trasmettono tutto il buono del vostro dolce, ed immagino il profumo di gelsomino che si respira in questo dolce e sul vostro balcone.
    Buona settimana
    Enrica

  8. Rispondi

    Monica Gentili

    16 Giugno 2014

    Oddiooo, che splendore! Sia la crostata che le crostatine hanno un aspetto stupendo e le foto sono qualcosa di indescrivibile, poi quella con il gelato..molto gnammy!!
    a presto, Monica

  9. Rispondi

    Antonietta Pane e Panna

    16 Giugno 2014

    Che sfizio, questa torta e le mono porzioni sono troppo belle. Complimenti ragazze siete bravissime

  10. Rispondi

    Giorgia Riccardi

    16 Giugno 2014

    stupende queste piccole recake…un concentrato di sapore e ovviamente presentate in maniera impeccabile! brave brave bravissime!!! baci

  11. Rispondi

    ilgamberorusso

    16 Giugno 2014

    Ma come mi incuriosisce l'accoppiata ciliegie e aceto balsamico!!!!;-)

    • Rispondi

      mimma

      22 Giugno 2014

      Meravigliosa: devi provarla ;-)

  12. Rispondi

    enza accardi

    16 Giugno 2014

    mmmmmmmmmmhhhhhhhhhhhhhh sembra di sentirne il profumo!!! Meraviglia ….. bravissime!!! Aspetto il nuovo appuntamento – 2 baci

  13. Rispondi

    Chiara Setti

    16 Giugno 2014

    ho il frigo pieno pieno di succose ciliegie provenienti dalla puglia…questa devo proprio provarla!! un abbraccio

  14. Rispondi

    Giulia

    16 Giugno 2014

    Queste pies cos? particolari devono essere strepitose e l'intreccio dell'impasto ? semplicemente perfetto: un capolavoro, come sempre!

  15. Rispondi

    Mimma Morana

    16 Giugno 2014

    fantasticheeee!!!! non le conoscevo…da provare..ASSOLUTAMENTE!!!!!!!!!!!!!!

  16. Rispondi

    Elisa Di Rienzo

    16 Giugno 2014

    bellissima proposta!!!
    le mini pie… la salsa per accompagnarla… le foto!
    complimenti!!!

    ciaooo
    elisa

  17. Rispondi

    Simona (Bianca vaniglia Rossa cannella)

    16 Giugno 2014

    Che dire sono meravigliore, sono di fare una crosata (e delle crostatine) con tutte quelle "striscioline"… poi l'abbinamento con aceto balsamico e chiodi di garofano mi manca e non sapete quanto sono curiosaaa… Sempre pi? brave non smetter? mai di scriverlo!
    Ps: Marta come ti ho risposto anche da me, mi farebbe davvero molto piacere per lo spettacolo, tienimi aggiornata, se mi trover? a Palermo sicuramente mi piacerebbe fare un salto ?

    • Rispondi

      Simona (Bianca vaniglia Rossa cannella)

      16 Giugno 2014

      "meravigliose"
      "sogno"

      Mi correggo, scusate la fretta nello scrivere mi ha fatto saltare delle vocali! Baciioni

  18. Rispondi

    MARI Z.

    17 Giugno 2014

    Ha un aspetto delizioso!
    mi piace molto quest'abbinamento inconsueto dell'aceto con la frutta! :-)

  19. Rispondi

    Donatella Bartolomei

    17 Giugno 2014

    Tutto bello in questo post, le foto, le tortine e poi la salsa al gelsom ino ? come si suol dire la ciliegina sulla torta!!!
    Alla prossima
    Donatella

  20. Rispondi

    An Lullaby

    17 Giugno 2014

    Quanto mi piacciono queste foto, soprattutto l'ultima, in cui ? ben visibile il frutto del lavoro che c'? dietro questa torta :) Quelle bellissime dita violacee che hanno disossato ciliegie e ciliegie …stupenda :) Questo mese la re-cake ? irresistibile, ma vista su "Dolcetti e scherzetti" stende davvero, ve lo assicuro! Con l'acquolina in bocca vi auguro una dolce notte, amichette, e non vedo l'ora di sentire tutti i dettagli dello spettacolo <3

  21. Rispondi

    Patalice

    18 Giugno 2014

    le ciliegie non sono il ,mio frutto preferito, anche se nelle torte e nei dolci non le disdegno
    le fotografie che hai fatto, tuttavia, rende il frutto particolarmente appetitoso!

  22. Rispondi

    Sara e Laura-PancettaBistrot

    18 Giugno 2014

    Avete reso questa re-cake un vero capolavoro….irresistibile l'accostamento della cherry pie con la cr?me fraiche al gelsomino, un vero tocco di raffinatezza! Vi superate sempre, bravissime :)
    Un bacione!!
    Laura e Sara

  23. Rispondi

    Valentina Profumo di cannella e cioccolato

    18 Giugno 2014

    che belle foto!! e le pie.. sicuramente buonissime… e quelle mini anche carinissime!! ;)
    baci
    Vale

  24. Rispondi

    elenuccia

    18 Giugno 2014

    Mamma mia che spettacolo!!! e che foto, la seconda poi mi fa sbavare…

  25. Rispondi

    La cucina di Esme

    18 Giugno 2014

    bellissime le foto e stragolosa questa cherry pie …e la mignon ? deliziosa!
    baci
    Alice

  26. Rispondi

    Simo

    18 Giugno 2014

    la foto della fetta tagliata ? semplicemente da svenimento…mi avete fatto venir voglia di farla questa torta, le ciliegie ce le ho…mmmmmmmm!!!!!!!!!!
    bacione ragazze belle

  27. Rispondi

    Simona Mirto

    18 Giugno 2014

    Ragazze come state?:) io ho avuto un p? di problemi tra pc e connessione internet.. ma sono tornata… e ho pensato bene di venirmi a prendere una bella fetta di questo strepitoso pie… gusti e profumi da svenimento… e foto incantevoli come sempre… io purtroppo ancora non sono riuscita a cucinare nulla con le ciliege…da sabato prossimo mi dar? da fare… :) un caro abbraccio a voi:**

  28. Rispondi

    Christelle

    19 Giugno 2014

    Si ha voglia di sgranocchiare dentro, questi dolci sono talmente appetitosi col loro bel colore blu !

  29. Rispondi

    Gabry B

    20 Giugno 2014

    Con le splendide foto l'ho mangiata anch'io, ? meraviglioso il sapore delle ciliegie con il profumo dei chiodi di garofano e quella nota di aceto balsamico che ci sta divinamente!
    E poi….la raffinatezza della panna montata al gelsomino, ragazze siete grandi!
    Bacioni!

  30. Rispondi

    Silvia M

    20 Giugno 2014

    Ciliegie, chiodi di garofano e aceto balsamico????? It sounds very good!!
    Voglio provarla… Ma soprattutto voglio mangiarla!!!
    Un bacio ragazze!

  31. Rispondi

    Barbara Palermo

    20 Giugno 2014

    Interessantissima la crosta pepata, crea un accostamento inusuale e sicuramente profumatissimo! Complimenti anche per tutto il tuo incantevole blog, l'ho appena scoperto e non mi stanco di sfogliare affascinata pagina dopo pagina. Mi sono unita ai tuoi lettori fissi, cos? non rischio di perdermi le tue prossime realizzazioni, buon fine settimana!

  32. Rispondi

    patrizia vendramin

    20 Giugno 2014

    Quanto mi piacciono queste foto..non parliamo poi della torta e del profumo che avvolge la casa mentre la si prepara!! Un bacio, Patrizia

  33. Rispondi

    Liz

    20 Giugno 2014

    Amo questo blog, ? ufficiale!

  34. Rispondi

    Sugar

    20 Giugno 2014

    Finalmente arrivo da voi e che meraviglia ho trovato! Siete sempre pi? brave, e l'amore per quello che fate traspare da ogni foto. La ricetta ? strepitosa, e la vostra interpretazione ? bellissima, trovo questo re-cake cos? stimolante! La foto con la fetta e la panna fa venire l'acquolina a mille, e l'ultima foto ? pi? che magnifica. Per deformazione professionale io vi do un bel 10 e lode, e ci aggiungo un abbraccio forte! :-)

  35. Rispondi

    Monica Zacchia

    21 Giugno 2014

    Ciliegie dovunque, il cuore dell'estate, rosse e succose. Adoro queste foto sanno di buono e di bakery… ma come si fanno quelle decorazioni con le strisce sovrapposte mi ci impicco ogni volta, me lo dovete spiegare. E poi il guscio croccante e poco dolce ? perfetto pr i miei gusti e per la dolcezza innata di questi frutti! un bacio bellezze mony

    • Rispondi

      mimma

      22 Giugno 2014

      Mony, per il guscio basta alternare una parte di striscia sopra ed una sotto…impossibile da spiegare, facilissimo da fare ;-) Il guscio non dolce ? anche perfetto per noi e ad ospitare le ciliegie vere protagoniste del dolce :-) Baci a te carissima!

  36. Rispondi

    2 Amiche in Cucina

    25 Giugno 2014

    ciao, hai ragione ? bello preparare tutte le stesso dolce, e vedere quante versione ne possano uscire, grazie per aver partecipato.
    Miria

  37. Rispondi

    Silvia Ferrante

    29 Giugno 2014

    Bellissime le mini pie, le foto e la scelta dell'accompagnamento.
    Grazie per esserti divertita con noi.
    A presto,
    Silvia.

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS