Gelato mousse al cioccolato // Chocolate mousse nice cream

(English recipe below) È da decisamente troppo tempo che non ci facciamo vive da queste parti. Fra le valigie, la nostra piccola fuga a Praga (alla quale presto dedicheremo un post pieno zeppo di fotografie – al momento ne abbiamo contate una sessantina – e di consigli su dove andare a mangiare) e l’inevitabile lavoro da portare a termine previa scadenza una volta tornata a casa, non siamo riuscite a tornare qui sul blog prontamente quanto avremmo voluto. Ma adesso siamo qui con la ricetta migliore e goduriosa con la quale potessimo tornare qui sul blog.

Io, Marta, non sono mai stata una fanatica del gelato al cioccolato, non che il cioccolato in sé non mi piaccia (anche se recentemente abbiamo scoperto una piccola intolleranza..), ma il gelato non è mai rientrato fra i miei gusti preferiti. Piuttosto quello al pistacchio, quello allo yogurt e quello alla cannella, ma quello al cioccolato no. Tutto questo, chiaramente, prima di provare a farlo da noi nella sua versione vegetale.

Forse è strano il fatto che, nelle loro versioni vegetali, certi classici per i quali non siamo mai andate matte come, appunto, il gelato al cioccolato, ma anche la maionese (sì, non siamo ragazze da maionese, a meno che non si tratti di quella di anacardi) o il latte, acquistino tutt’altra sfumatura e si facciano amare particolarmente. Sarà forse dovuto al fatto che, seppur corpose e per niente “light”, le alternative vegetali risultano, per quanto ci riguarda, risultano sempre incredibilmente più facili da digerire. Per fare un esempio (che decisamente attinge a fatti realmente accaduti), siamo stati – noi due e l’uomo di casa – capaci di divorare l’intera quantità di questo gelato, in porzioni esattamente identiche, in tre. E no, non al posto della cena, ma semplicemente come dessert.

Non crediate però che quello che vi stiamo proponendo oggi sia un gelato “skinny” o poco ricco, anzi, tutt’altro: è talmente denso, ricco e cremoso da sembrare una mousse e fare quasi fatica a sciogliersi senza, però, essere un mattone. Anzi. L’uomo di casa (che è estremamente pignolo, ma lo si ama lo stesso) ne è andato talmente matto che, quando lo abbiamo rifatto per la seconda volta, ha continuato a tirar fuori la vaschetta nei due giorni successivi per mangiarlo come dessert ad ogni fine pasto, fino a spazzolarlo via completamente). Quindi sappiate che se siete intolleranti al lattosio/vegan/cercate un’alternativa al solito gelato a base casearia, questo è esattamente ciò che fa per voi e che non vi farà rimpiangere neanche per un secondo quello classico.

Grazie al burro di frutta secca (in questo caso, vi consigliamo caldamente quello di mandorle o di nocciole per un gusto che ricordi un po’ il “bacio”), al latte di cocco (usate quello intero!) e, chiaramente, ad un buon cioccolato fondente – per la cronaca, non si tratta di alcuna sponsorizzazione, ma noi usiamo il cioccolato al 75% della Vivani: è dolcificato con zucchero di cocco e troviamo che sia estremamente di qualità -, il vostro gelato avrà una cremosità tale da non poter essere paragonato ad altro se non ad una mousse. Questo gelato è così ricco che ne basta davvero poco per esserne soddisfatti, ma siamo seri: chi è capace di limitarsi ad una piccola porzione di fronte ad un gelato al cioccolato?

GELATO-MOUSSE AL CIOCCOLATO
Vegan, Gluten free, Paleo, Raw (se si usa cioccolato crudo), Senza zuccheri raffinati
PORZIONI: 8

Ingredienti:
100g di burro di nocciole o mandorle
150g di cioccolato fondente al 75%
400g di latte di cocco full-fat
50g di sciroppo d’acero
un pizzico di sale

80g di nocciole tritate, per servire

Procedimento:
Sciogli il cioccolato a bagnomaria, lascialo intiepidire e frullalo con il burro di frutta secca. Aggiungi il latte di cocco, lo sciroppo d’acero e un pizzico di sale. Versa il composto nella gelatiera e procedi secondo le istruzioni. In alternativa, trasferisci il composto in una vaschetta e mettila in freezer, mescolando ogni 30/40 minuti, finché il gelato sarà cremoso e avrà quasi la consistenza di una mousse. Servi con le nocciole tritate.


CHOCOLATE MOUSSE NICE CREAM
Vegan, Gluten free, Raw (if raw chocolate and raw nuts used), Paleo, Refined sugar free
SERVES: 8

Ingredients:
100g nut butter (almond or hazelnut are highly recommended)
150g 75% dark chocolate
400g full-fat coconut milk
50g maple syrup
a pinch of sea salt

80g roasted and chopped hazelnuts, to serve

Method:
Melt chocolate and let it cool until room temperature. Blend nut butter of your hoice with melted chocolate. Add coconut milk, maple syrup and a pinch of salt and blend until everything combined. Pour the ice cream over an ice-cream maker and follow instructions. Otherwise you can transfer it into a bowl, place it in the fridge and stirring it every 30 minutes until you get a mousse-like consistency. Serve with chopped hazelnuts.

10 Comments

  1. Rispondi

    Welda

    26 luglio 2017

    Davvero davvero meraviglioso! Deve essere sublime!

  2. Rispondi

    Eli

    27 luglio 2017

    Ma cosa non è questo gelato??? Sembra ancora più buono di quello classico (e lo dice una che invece ne va pazza ;-) ! Bravissime :-* Aspetto con ansia cartoline da Praga…

  3. Rispondi

    Silvia Brisi

    27 luglio 2017

    Wow è davvero supercremoso!! Altro che se ci affonderei il cucchiaio!!
    Ok, dai, dopo questa golosità aspetto Praga, non ci sono mai stata e sono curiosa!!

  4. Rispondi

    Erika

    27 luglio 2017

    Che goduriaaaaaa!! Ciao care, passo per un saluto dopo tanto tempo… smack

  5. Rispondi

    CosebuonediAle

    27 luglio 2017

    Sto sbavando davanti alla foto!! Chiaramente da provare al più presto! =)

  6. Rispondi

    zia consu

    27 luglio 2017

    Sto letteralmente morendo di fronte a questo gelato…lo voglioooooo

  7. Rispondi

    Peanut

    29 luglio 2017

    CHE COLPO BASSO

  8. Rispondi

    ricettevegolose

    1 agosto 2017

    Che golosità *_* Un abbraccio care!

  9. Rispondi

    Cinzia

    4 agosto 2017

    Sembra buonissimo! ;) ma il sapore del cocco non si avverte? Grazie ;)

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      8 agosto 2017

      ciao Cinzia, scusa il ritardo. Premettiamo che probabilmente siamo un po’ di parte e siamo abituate ad usare il latte di cocco cocco un po’ ovunque, ma secondo noi il cocco non si sente molto, considera che c’è una bella quantità di cioccolato, quindi è mitigato da quello ;-)

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS