Pizza di zucchine con crema di rucola e semi di zucca // Vegan grain free zucchini pizza crust

(English recipe follows) Torniamo finalmente a pubblicare dopo una settimana e mezzo di silenzio durante la quale ci siamo trovate a fare i conti con un blog che andava di testa sua e che apriva pubblicità decisamente poco gradevoli ogni volta che si tentava di accedere ad una pagina. Dopo l’ansia e il terrore iniziali (siamo molto drammatiche), abbiamo preso atto di ciò che stava succedendo e ci siamo affidate a qualcuno di decisamente più esperto di noi per risolvere il problema. Adesso dovrebbe funzionare tutto per bene, ma qualora si aprissero pagine fastidiose tentando di entrare sul sito, fatecelo sapere.

Nonostante tutto, però, non abbiamo smesso un attimo di cucinare e abbiamo sfornato una serie di piatti che non si sono rivelati un disastro dopo l’altro ma che, in realtà, erano tutti davvero buoni e non vediamo l’ora di condividere qui sul blog. Così, nell’indecisione di cosa postare oggi, abbiamo fatto un piccolo sondaggio su instagram (avete risposto in tantissimi e la cosa non ha potuto che riempirci di gioia) su cosa avreste preferito vedere qui sul blog, e questa “pizza di zucchine” è risultata vincente.

Un paio di settimane fa, la più piccola di noi si era assolutamente convinta di voler provare a creare una “pizza” che avesse come ingrediente principale le zucchine (un po’ come quella di cavolfiore, ma con le zucchine) ma la più grande non ne era particolarmente convinta, perciò si era limitata ad assecondarla senza particolare interesse. Qualche sera dopo, completamente senza idee su cosa cucinare per la cena, la più piccola ha deciso che era arrivato il momento di provare a creare questa fantomatica pizza di zucchine. Le abbiamo quindi grattugiate, strizzate per bene e poi mescolate con farina di cocco, lievito alimentare in scaglie e semi di lino. L’impasto si presentava niente male, perciò l’abbiamo steso, cotto da un lato e poi dall’altro e, siccome in quel momento eravamo in cerca di qualcosa di molto veloce che risolvesse la nostra cena, ci siamo limitate a condirlo con uno dei nostri vasi di conserva di pomodoro preparata l’anno scorso, un po’ di verdure arrostite ed un “formaggio” di noci macadamia che avevamo in frigo del quale vi racconteremo presto: il risultato è stato sorprendente, e indovinate chi, dopo tanto scetticismo, se ne è innamorata perdutamente?

Siccome stiamo ancora sperimentando con un paio di ricette grain free, la prima lo è stata completamente, grazie all’utilizzo della farina di cocco (che, ricordiamo sempre, non è la stessa cosa del cocco rapé/cocco essiccato) e ci è piaciuta tantissimo. Volevamo però trovare una soluzione anche per chi non riesce a trovare la farina di cocco o per chi, come il nostro di casa, sente un po’ presente il gusto della farina di cocco e preferisce un sapore più tradizionale, neutro e rustico. Oggi stesso, perciò, abbiamo provato con la farina di grano saraceno (il che significa che, essendo questo uno pseudo-cereale, tecnicamente anche questa versione è senza veri e propri grani) e anche in queste vesti la pizza ci è piaciuta tantissimo.

Chiaramente, nulla vogliamo togliere alla sacra pizza, che adoriamo anche noi, ma questo è un modo carino e sano di nascondere verdura in una veste più appetitosa o da preparare quando si ha voglia di qualcosa che ricordi la pizza ma sia più leggero o, ancora, non si è pensato prima ad un impasto da lasciar lievitare.

Quanto al condimento, qui abbiamo deciso di fare qualcosa di meno tradizionale e proporvela con una crema di semi di zucca e rucola, ma fidatevi: con un po’ di passata di pomodoro, un paio di olive, due melanzanine grigliate, un goccio d’olio e una spolverata di origano sarà davvero meravigliosa.

PIZZA DI ZUCCHINE CON CREMA DI RUCOLA E SEMI DI ZUCCA
Vegan, Gluten free, Senza Cereali, Senza frutta secca, Senza Soia
PORZIONI: per 2 persone (o una molto, molto affamata)
NOTE: quando scriviamo farina di cocco, intendiamo una farina molto secca che assorbe moltissimo liquido, e NON il cocco rapé. Inoltre, tenete presente che utilizzando la farina di cocco, il sapore di questa sarà percettibile. Se preferite qualcosa di più neutro, rustico e tradizionale, usate la quantità indicata di farina di grano saraceno.

Ingredienti:
Per la base:
350g di zucchine grattugiate
15g di semi di lino o chia tritati + 50g di acqua
25g di farina di cocco OPPURE 75g di farina di grano saraceno
2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaino di sale integrale
1 cucchiaino di origano secco
1/3 cucchiaino di aglio in polvere
pepe nero

Per la crema:
40g di semi di zucca
25g di rucola
2 cucchiai di basilico fresco
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
4 cucchiai di acqua
1 cucchiaino di succo di limone
sale rosa dell’himalaya

Per decorare:
olive nere denocciolate
pomodorini
micro-ortaggi
rucola fresca
lievito alimentare

Procedimento:
In una grattugia a fori larghi, grattugia le zucchine. Condiscile con il sale, mescola bene e lascia riposare per 30 minuti. Nel frattempo, mescola in una ciotola i semi di lino o di chia tritati con l’acqua e mescola bene. Lascia riposare.

Preriscalda il forno a 180°C. Trascorso il tempo indicato, vedrai che le zucchine avranno iniziato a rilasciare la loro acqua di vegetazione: metti le zucchine in uno strofinaccio o in una garza e strizzale più che puoi fino a far fuoriuscire quanta più acqua possibile. Mettile in una grande ciotola e aggiungi il composto di semi di lino, la farina di cocco o quella di grano saraceno, il lievito alimentare, l’origano e l’aglio in polvere. Mescola bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Stendi il composto fra due fogli di carta forno ad un’altezza di circa 0,5 o 1cm. Inforna per 15 minuti, poi gira la pizza e cuoci per altri 10 minuti.

Nel frattempo, frulla insieme la rucola, i semi di zucca, il basilico, l’olio, l’acqua, il succo di limone e un pizzico di sale fino od ottenere una crema simile ad un pesto. Se necessario, aggiungi ancora un po’ d’acqua.

Condisci la pizza con la crema di rucola, lievito alimentare, olive denocciolate e affettate e dei pomodorini affettati e inforna per ancora 5 minuti. Tira la pizza fuori dal forno, lasciala raffreddare 5 minuti e poi cospargi con rucola fresca e micro-ortaggi. Servi.

GRAIN FREE VEGAN ZUCCHINI PIZZA CRUST
Vegan, Gluten free, Paleo option, Grain free, Nut free, Soy free
SERVES: 2 people
NOTE: For a grain free version, use the coconut flour option. Keep in your mind that if coconut flour used, the crust will be lightly coconut flavored. If you’re more into a traditional/rustic flavor, go with the buckwheat flour option.

Ingredients:
350g grated zucchini
15g ground flax or chia seeds + 50g water
25g coconut flour OR 75g buckwheat flour
2 tbsp nutritional yeast
1 tsp salt
1 tsp dried oregano
1/3 tsp powdered garlic

for the pesto:
40g pumpkin seeds
25g arugula
2 tbsp fresh basil
2 tbsp extravirgin olive oil
4 tbsp water
1 tsp lemon juice
pink himalayan salt

for topping:
cherry tomatoes
arugula
chopped black olives
nutritional yeast
microgreens

In a medium-lage grater, grate the zucchini. Place them in a bowl with salt and allow to rest for 30 minutes. In the meantime, mix ground flax or chia seeds with water.

When 30 minutes has passed, place zucchini in a nut milk bag or in a dish cloth and squeeze them well until no more water will get out of it.

Place grated zucchini in a bowl and mix them with nutritional yeast, coconut flour or buckwheat flour, flax egg, powdered garlic and oregano. Stir quell until you get dough.

Spread the mixture between two sheets of parchment paper or with your hands till you get a 0,5 – 1cm high circle. Bake for 15 minutes, then rotate the pizza and cook for further 10 minutes.

In the meantime, blend together pumpkin seeds, arugula, basil, olive oil, water, lemon juice and a pinch of salt till you get a pesto like consistency.

Season the pizza with the pumpkin seed pesto, halved cherry tomatoes, chopped olives and nutritional yeast. Bake for further 5 minutes, then allow it to cool for 5 minutes and top it with fresh arugula and micro greens. Serve.

 

9 Comments

  1. Rispondi

    Silvana

    1 giugno 2017

    Ciao che bella ricetta ! Posso chiedere se il lievito alimentare è obligatorio? E se dopo aver steso la pizza tra 2fogli va infornata così oppure il foglio superiore va levato.prima di mettere in forno? Scusate le tante domande…mi piacerebbe farla sabato sera.

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      1 giugno 2017

      ciao Silvana! noi abbiamo provato soltanto con il lievito alimentare che, comunque, spesso asciuga e rende compatti gli impasti, quindi non sappiamo come potrebbe risultare senza. Se non sei vegana puoi provare ad utilizzare del formaggio grattugiato, ma non so se sarà necessario aggiungerne un po’ di più. Il lievito alimentare, comunque, lo trovi facilmennte nei negozi bio. Quanto al secondo foglio di carta forno, quello è da togliere! :-) a presto, scrivici pure se hai altri dubbi.

  2. Rispondi

    zia consu

    1 giugno 2017

    Ho già preso appunti e la provo al più presto :-) Ho giusto una bella cassetta di zucchine fresche fresche (anzi calde di sole) appena raccolta che mi attendono :-)

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      1 giugno 2017

      ultimamente anche qui si fa incetta di zucchine, peccato non poterle cogliere direttamente noi dall’orto (anche se le nostre sono sempre e rigorosamente quelle biologiche di produttori fidati). Dai, se la provi faccela vedere <3

  3. Rispondi

    Peanut

    3 giugno 2017

    RAGAZZE!! Vi dico solo che ho letta la ricetta oggi pomeriggio e adesso ho le zucchine a riposare in attesa di essere strizzate:D mi sono innamorata subitissimo, in questo periodo poi ho particolarmente voglia di zucchine ma non le cucino mai in modi particolarmente creativi tendo a farle semplicemente saltate in padella con un po’ di spezie, questa ricetta mi ha subito conquistato. Credo che proverò con la farina di cocco per stasera, ma in realtà penso che si possa prestare bene ad alcune variazioni. Mi rivolgo in particolare alla piccina, pensi che possa venire una cosa decente con un farina proteica tipo ceci o soia? (non odiarmi lo so che sei tutta orgogliosa della tua ricetta senza soia ahaha). Oppure con una farina di semi di girasole che con le zucchine vedo strabene? Ho voglia di sperimentare! I semi di girasole però sopra ce li metto sicuro!:D Vi faccio sapere eh! Un bacio e grazie per avermi salvato la cena a tavola coi miei che hanno preso la pizza “vera” al supermercato e mi farà sicuramente stragola!:D

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      3 giugno 2017

      ciao ciccia <3 dunque dunque, intanto la farina di cocco è già di suo un bel po' proteica, però secondo me con quella di ceci può venire bene - su quella di soia non so dirti, non l'ho mai usata! Alla farina di girasole avevo pensato anche io, ma avevo paura potesse non essere abbastanza assorbente e che magari avrebbe scoraggiato qualcuno per la grande quantità di semi... sai cosa farei io? proverei ad usare 60/80g di farina totali e fare metà ceci e metà girasole! Che la farina di ceci assorbe tanto ma tende a seccare, e quindi la farina di girasole compensa e fa sì che rimanga umida :-)
      ti bacio, fammi sapere!!

  4. Rispondi

    Margherita

    6 giugno 2017

    Buona buonissima questa ricetta! Immagino che la base possa essere favolosa anche un semplice insalata di pomodori ciliegie e tanto basilico, non é vero?

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      6 giugno 2017

      Assolutamente sì! anzi, è stra-consigliata ed è quella che prepariamo quando non abbiamo niente in casa! ps: adoro come ormai l’inglese faccia parte di te e tu mi abbia traslato cherry tomatoes in pomodori ciliegie <3

  5. Rispondi

    Eli

    15 giugno 2017

    Siete un vulcano di idee voi due! ;-) Genialata pura questa pizza… ho il vago presentimento che sarà la fidata compagna della mia estate ;-))

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS