Crumble salato di verdure mediterranee // Vegan savory mediterranean crumble

Ciotola in gres Giovelab

Qualche giorno fa, ne parlavamo anche nel post precedente, abbiamo chiesto su instagram cosa vi sarebbe piaciuto vedere sul blog fra i vari post che avevamo in cantiere. Dopo la pizza di zucchine (che sembrerebbe essere stata davvero apprezzata, visto quanti di voi ci hanno detto di averla ri-fatta!), la medaglia d’argento era spettata a questo crumble di verdure mediterranee, che, fondamentalmente, è un modo un po’ alternativo per servire una ratatuille.

È vero, ormai l’estate è alle porte e un po’ ovunque il sole ha già scaldato le città, motivo per il quale noi stesse abbiamo sempre meno voglia accendere il forno (ma, nonostante ciò, noi continuiamo quotidianamente ad infornare il nostro pane di pasta madre, a preparare granola e ad arrostire verdure), ma avevamo una ciotola troppo bella per non poter prepararci dentro qualcosa.

Abbiamo, come probabilmente tutti coloro che hanno un food blog di cucina, una piccola ossessione per ciò che concerne piatti, scodelle, posate, tazze e via dicendo. Negli anni, abbiamo accumulato una quantità tale di questi da essere arrivate a doverli conservare nei posti più improbabili (es. la stanza della più piccola di noi) e non avere più spazio per lo stesso cibo. Allo stesso tempo, abbiamo sviluppato uno stile e un gusto decisamente più definiti rispetto a quando abbiamo iniziato. Forse per nostra fortuna, visto che potremmo tranquillamente spendere tutti i nostri soldi in props, in Italia eravamo ancora riuscite a trovare il particolare tipo di piatti che ci piaceva (ed è per questo che, di ritorno dalle nostre vacanze, ritorniamo sempre con valigie estremamente pesanti non per via di gadget e souvenir ma, principalmente, perché abbiamo acquistato quantità imbarazzanti di stoviglie). Tutto questo, però, prima di conoscere Giorgia e il suo progetto Giovelab.

Quando, dopo mesi di ricerche, siamo finalmente riuscite a trovare una realtà italiana totalmente in linea con il nostro stile (nessuno può immaginare quanto amiamo i piatti in grès), non abbiamo esitato un attimo a metterci in contatto con lei per farci raccontare un po’ del suo progetto. È così che abbiamo conosciuto Giorgia, che ci ha parlato della sua attività e di uno dei suoi ultimi lavori, ovvero una fantastica ciotola in grès che si presta ai più svariati usi: dal cuocerci una torta dentro al preparare delle verdure al forno, dal mangiarci dentro (perché è bellissima da portare a tavola, e poi così si sporca di meno!) all’usarla come insalatiera o porta frutta. Insomma: un unico essenziale pezzo, mille usi. Già soltanto da come ce ne ha parlato ne siamo state entusiaste, e dal primo momento in cui è entrata nella nostra cucina, abbiamo avuto la certezza che non ce ne saremmo più separate.

Visto che spesso ci arrivano messaggi che ci chiedono da dove arrivano i nostri piatti e se conosciamo qualche produttore qui in Italia che produca stoviglie simili, siamo finalmente felici di potervi consigliare a cuore aperto di dare un’occhiata (e dire addio al vostro portafogli) al suo e-shop, perché ne vale davvero la pena. Nella nostra wish list, da acquistare al più presto: i cucchiaini e il piatto dessert in grès.

Tornando al crumble, se siete abituati ai crumble di fiocchi d’avena, che tendenzialmente diventano super croccanti dentro il forno come se fossero granola, sappiate che la consistenza di questo sarà diversa. Il mix di farina di grano saraceno, lievito alimentare e semi di girasole, infatti, si scioglierà in bocca e amalgamerà bene alle verdure, pur mantenendo un pizzico di croccantezza grazie ai semi di girasole. È un piatto che qui in casa è piaciuto molto, un po’ perché per le solanacee sono l’unico gruppo di verdure che l’uomo di casa sembrerebbe apprezzare, un po’ perché ha un sapore classico, tipicamente mediterraneo e ricorda un po’ le verdure panate.

Ciotola in gres Giovelab

CRUMBLE SALATO DI VERDURE MEDITERRANEE
Vegan, Senza glutine, Senza frutta secca, Senza Grani, Senza Soia
PORZIONI: 2 come pasto principale – 4 come contorno
NOTE: Se siete abituati ai crumble a base di fiocchi d’avena, che tendono ad essere molto croccanti, sappiate che questo crumble sarà più morbido e meno croccante, ricordando un po’ la consistenza delle verdure panate.

Ingredienti:
2 patate grandi
1 melanzana
1 zucchina
1 peperone giallo
200g di pomodorini
1 cipolla rossa
2 cucchiai di salsa di pomodoro
2 cucchiai di timo fresco
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di basilico fresco
sale integrale
pepe nero

Per il crumble:
80g di farina di grano saraceno
40g di semi di girasole
4 – 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaino di timo fresco
1/2 cucchiaino di aglio in polvere
sale rosa dell’himalaya
pepe nero

Procedimento:
Preriscalda il forno a 180°C.

Taglia grossolanamente in cubetti la melanzana e mettile in ammollo in acqua e sale. Sbuccia le patate e sbollentale in acqua salata per 4 – 5 minuti. Scolale e tieni da parte. Affetta le cipolle e mettile in una casseruola con 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Rosola per 5 minuti. Nel frattempo, taglia a rondelle la zucchina e priva dei semi il peperone e taglialo grossolanamente. Taglia a metà i pomodorini. Aggiungi alla casseruola le melanzane scolate, il peperone, i pomodorini e le patate. Insaporisci con sale, basilico e timo e cuoci per altri 3 – 4 minuti. Aggiungi la salsa di pomodoro e un paio di cucchiai di acqua e cuoci per ancora 5 minuti. Trasferisci le verdure in una teglia capiente.

Prepara il crumble mescolando il una ciotola la farina di grano saraceno, i semi di girasole, il lievito alimentare, il timo, l’aglio, il sale e del pepe nero macinato. Aggiungi l’olio e impasta con la punta delle dita fino ad ottenere delle briciole. Cospargi le verdure con il crumble e inforna per circa 30 minuti.

Ciotola in gres Giovelab

ENGLISH RECIPE COMING IN A FEW HOURS.

4 Comments

  1. Rispondi

    Alice

    6 giugno 2017

    [* Shield plugin marked this comment as “trash”. Reason: Failed GASP Bot Filter Test (comment token failure) *]
    Che bellezza. Non appena torno in Italia nella mia cucina (sono in Erasmus eheh) faccio prima la pizza di zucchine, perché me la sogno la notte, e poi questo. Vi sequo da un paio di mesi soltanto ma ho accumulato tante ricette che nella mia minuscola cucina qui in Belgio non posso replicare, ma è questione di un mese e recupero tutto. Continuate così!

    Alice

  2. Rispondi

    zia consu

    7 giugno 2017

    Ho sempre adorato il crumble e questo salato mi fa letteralmente impazzire..ho l’acquolina, ci credete??
    Siete sempre il top ^_^
    ps: ho provato la pizza di zucchine…wow! La pubblicherò lunedì per la rubrica di light&tasty, ovviamente con la dovuta citazione ^_^ grazie ragazze <3<3<3<3

  3. Rispondi

    Silvia Brisi

    7 giugno 2017

    Buonissimo!! Amo le verdure al forno e con questa copertura profumata e deliziosa devono avere una marcia in più!!
    Da fare assolutamente, già domani, ho tante verdure e questo è un modo fantastico di gustarle!!
    Buona serata!!

  4. Rispondi

    Mila

    8 giugno 2017

    Tutto quello che è strapieno di verdure per me è sempre meraviglioso!!!!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS