Soba noodles con fragole, asparagi e fave // Soba noodles with straberries, broad beans and asparagus

(English recipe below) Per noi, questo rappresenta decisamente il periodo più bello dell’anno, sia a livello climatico, che “stagionale” (per quanto riguarda gli alimenti), che emotivo e spirituale. Per qualche strano ma meraviglioso motivo, infatti, la primavera ci fa lo stesso effetto degli animali andati in letargo durante i mesi invernali: ci svegliamo dal nostro torpore (soprattutto mentale) e ci mettiamo in moto, diventiamo più creative, produciamo senza mai finire e facciamo in modo – o, quantomeno, ci proviamo – che le cose belle non si limitino a succedere ma che accadano.

Il sole siciliano e lo svolazzare per la città con abiti leggeri e freschi, ficcando il muso di fronte ad ogni fioraio con il desiderio di far diventare la casa una serra o, ancora meglio, un orto botanico, non possono che rendere ancora più vivi questi sentimenti e farci sentire come le lenticchie che abbiamo messo a germogliare.

Per quanto riguarda, poi, la scelta di frutta e verdura, è proprio innegabile che questo sia il periodo migliore dell’anno: ci sono ancora gli ultimi cavolfiori e broccoli, che ci hanno fatto compagnia negli ultimi mesi e facciamo ancora fatica a lasciare, ma compaiono asparagi – i nostri preferiti in assoluto! – e adesso anche le prime zucchine, che rendono il momentaneo abbandono alle nostre amate crucifere (ci viene ancora un po’ difficile realizzare che per tre/quattro mesi non mangeremo cavolfiori arrostiti!) decisamente più sopportabile. Questo weekend, inoltre, abbiamo finalmente affondato i denti sulle prime albicocche, quelle biologiche, non ancora al pieno della loro bontà ma che, dopo mesi di mele e kiwi, ci hanno dato un primo e succoso assaggio di estate. E poi, fra qualche settimana, inizieranno le ciliegie, e nessuno può immaginare quanto, ogni anno, aspettiamo questo momento…

Insomma, dopo questa piccola ode ai nostri prodotti preferiti, non potevamo che celebrare la primavera anche nella nostra ricetta: era da un bel po’ di tempo, ad essere sincere, che pensavamo di “metterla in pratica” ma, in parte perché abbiamo dovuto aspettare che tutti gli ingredienti dei quali avevamo bisogno fossero di stagione per poterla realizzare, un po’ perché la pigrizia invernale ha fatto fatica a scollarsi di dosso, siamo riuscite a preparare soltanto adesso.

È un piatto che, come la primavera, deve esser servito tiepido: decisamente non bollente, come sarebbe una zuppa a dicembre, né freddo come un’insalata in un’afosa giornata estiva. Semplicemente, tiepido. Per il resto, fave, asparagi e fragole sono uno dei nostri abbinamenti primaverili preferiti e, quando puntualmente portiamo a tavola un piatto che preveda tutti questi abbinamenti insieme, abbiamo la conferma di come la primavera sia arrivata al massimo del suo splendore. Per il resto, c’è bastato aggiungere a questi ingredienti dei soba noodles (se non li conoscete, si tratta di noodles di grano saraceno – assicuratevi che non siano spezzati con farina di frumento perché il piatto sia senza glutine) e una vinagrette a base di tamari e sesamo. Ecco, se solo uno dei piatti (arrivati, per giunta, dalla Danimarca il giorno prima) non fosse rovinosamente caduto dal davanzale della finestra su cui era poggiato per via di un maledetto colpo di vento, sicuramente li avremmo adorati ancora di più.

SOBA NOODLES CON FRAGOLE, ASPARAGI E FAVE
Vegan, Gluten free, Grain free, Nut free
PORZIONI: 4
NOTE: assicuratevi di mescolare spesso i noodles in pentola per evitare che si attacchino fra di loro. Quando verrà il momento di sciacquare i noodles, non fateli raffreddare completamente: volete servire il piatto tiepido, NON freddo.

Ingredienti:
250g di soba noodles
250g di asparagi, al netto degli scarti
350g di fave sgusciate
150g di fragole
2 cipollotti
3 cucchiai di tamari
2 cucchiai di semi di sesamo
2 cucchiai di aceto di riso integrale
1 cucchiaio di olio di sesamo
1 – 2 cucchiaini di sciroppo d’acero

Procedimento:
In una padella, tosta i semi di sesamo finché dorati e fragranti. Spegni la fiamma e tieni da parte.

Cuoci i soba noodles in acqua bollente, mescolandoli spesso, secondo il tempo indicato sulla confezione. Scolali, sciacquali velocemente, mettili in una grande insalatiera e tieni da parte.

Sbollenta le fave per 3 minuti, scolale e privale della buccia esterna ed aggiungile ai soba noodles. Arrostisci gli asparagi in una padella per 4 – 5 minuti e poi tagliali grossolanamente. Taglia in quarti le fragole e aggiungi queste e gli asparagi ai noodles.

In una ciotola, emulsiona la tamari con i semi di sesamo, l’aceto di riso integrale, l’olio di sesamo, i cipollotti tagliati finemente e lo sciroppo d’acero. Condisci i soba noodles e mescola bene affinché sia tutto omogeneamente condito. Servi subito.

SOBA NOODLES WITH ASPARAGUS, BROAD BEAN AND STRAWBERRIES
Gluten free, Vegan, Grain free, Nut free
SERVES: 4
NOTES: make sure to often stir soba noodles while they cook to prevent them to stick together. Also, when you rinse the soba noodles, make sure not to completely cool them. You want the dish to be lightly warm, NOT cold.

Method:
Toast sesame seeds in a pan until golden and fragrant. Set aside.

Cook soba noodles, stirring them often, according to your package instruction. Drain and rinse them and set aside.

Boil broad beans for about 3 to 4 minutes, then peel them and put them in a big bowl with the soba noodles. Divide in quarters the strawberries. Grill asparagus in a pan for 4 to 5 mintutes, roughly chop them and add in the soba noodles.

Mix together tamari with sesame seeds, rice vinegar, sesame oil, finely chopped spring onions and maple syrup. Pour the dressing over the noodles and mix well until everything will be well seasoned. Serve right away.

6 Comments

  1. Rispondi

    zia consu

    15 maggio 2017

    Non ho mai provato la soba ma con questo mix di sapori e colori non potrebbe che incontrare anche i miei gusti ^_^
    Buona settimana splendide fanciulle ^_^

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      16 maggio 2017

      sono dei noodles molto buoni, un po’ gommosetti (ma si tratta di grano saraceno, quindi è normale) e dal sapore più intenso rispetto ai soliti di riso. A noi sono piaciuti da matti! Buona settimana a te cara :-)

  2. Rispondi

    Lara

    15 maggio 2017

    ragazze io le fragole nella pasta non le avrei messe mai, e a vedersi sbagliavo, perché sembrano davvero deliziose

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      16 maggio 2017

      Ma le fragole nella pasta neanche noi le metteremmo mai, però con la soba sì :-P

  3. Rispondi

    Silvia Brisi

    15 maggio 2017

    Anche qui iniziano le verdure e la frutta primaverili, ma non al massimo della bontà ancora, ha fatto molto freddo fino a poco tempo fa, credo sia tutto un po’ in ritardo!!
    Questo piatto mi incuriosisce molto, i soba noodles per me sono nuovi, li ho già visti ma mai assaggiati e anche l’ abbinamento fave e fragole non ho mai provato, ma lo farò, mi piacciono gli accostamenti di questo tipo!!
    Buon inizio settimana!!

  4. Rispondi

    Nissrine

    15 maggio 2017

    Bellissima ricetta e storia, e scatti stupendi. Adoro gli asparagi con le fragole.

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS