Hummus di barbabietola e miso + Paté di funghi // Miso beetroot hummus + mushrooms paté

(English version follows) Abbiamo davvero troppe ricette già pronte da postare prima di Natale e troppo poco tempo. Proprio per questo motivo ci vedete stranamente più attive del solito (magari poter essere sempre così) e pubblicare ogni due giorni per fare in modo che almeno un po’ di queste possano arrivare a destinazione in tempo.

Oggi una ricetta salata giusto per non postare esclusivamente cose dolci (anche se, siamo seri, il Natale è principalmente concentrato sui dolci!), considerando anche il grande post che, promettiamo, arriverà mercoledì (massimo venerdì!) qui sul blog.

Fra un panettone e l’altro (perché qui, a forza di sperimentare, consumiamo un panettone al giorno. E siamo soltanto tre persone) ci piace frullare verdure e legumi o frutta secca e preparare cremine spalmabili da mangiare con il nostro pane di farro a lievitazione naturale, con cracker di semi ma anche semplicemente con bastoncini di verdure crude come carote, sedano, ravanelli e perché no, anche delle foglie di indivia belga cruda. Metteteci un paio di olive di buona qualità e magari un paio di carciofini sott’olio fatti in casa (sono di stagione, quindi non avete alcuna scusa per non prepararli!) e l’aperitivo/antipasto è servito.

Proprio pensando a questo abbiamo pensato che un paio di dip per aprire il vostro pranzo di Natale fossero un’idea gustosa ma leggera (specie nel caso dell’hummus di barbabietola che, contenendo miso, ovvero una buona fonte di probiotici, aiuterà almeno un po’ il vostro stomaco ad affrontare più facilmente tutto ciò che verrà dopo – grazie Susanna!).

Venendo alle ricette, l’hummus di barbabietole e miso unisce la dolcezza delle barbabietole al gusto forte, salato e pungente del miso, rendendolo davvero equilibrato nel sapore. Per coloro che, invece, preferiscono qualcosa di più classico, abbiamo pensato ad un paté di funghi reso ricco da una manciata di anacardi, un goccio di vino bianco e un accenno di aceto balsamico.

We’ve got too many recipes to post before Christmas and too little time. That’s why we’re more active than usual (we wish we could always be like that) and why we’re posting a new recipe every two or three days, so at least you can make (or just read/be inspired by) one third of them.

Today it’s a savory recipe as lately we’re posting only sweet stuff (but let’s be honest: Christmas is all about baking) and, as we’re going to post the most amazing sourdough + naturally sweetened + all spelt based vegan panettone – yes, basically contains everything but usual panettone ingredients but we swear it tastes amazing – we wanted to just get a pause from all this sweetness.

So, while we eat one panettone per day (we need to get the perfect recipe but we’re only three people at home), we like to blend veggies with beans or nuts to get delicious snacks to eat with a slice of our homemade sourdough spelt bread, seed crackers or raw veggies such as carrots, radishes, celery or even belgian endive. Add a few good quality olives and maybe some homemade marinated artichokes and you get the most simple but yet so amazing appetizer.

Thinking about appetizer, this could may be a really good way to start your Christmas lunch/dinner (especially the beetroot hummus that contains probiotics from miso for an happy tummy and a better digestion, and we think you may need something for boosting your digestion in this period…).

Talking about recipes, the beetroot hummus is so good, combining the sweetness from the beet with the strong salty flavor of the red miso. On the other way, for the beetroot haters, we made a super creamy and comfy mushroom paté that retains all his richness thanks to cashews, a splash of white wine and a touch of balsamic vinegar.

HUMMUS DI BARBABIETOLA E MISO
Vegano, Senza Glutine, Senza Frutta Secca
PORZIONI: 4 – 6
NOTE: Per questo hummus abbiamo usato una barbabietola cruda, ma se volete esaltare di più il suo sapore dolce (e il contrasto con il gusto salato del miso), arrostitela in forno con un goccio d’olio finché sarà tenera.

Ingredienti:
240g di ceci cotti
1 barbabietola (90g circa)
1 cucchiaio di miso di riso integrale
2 cucchiai di tahin
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 – 2 cucchiai di acqua di cottura dei ceci
il succo di 1/2 limone
1 cipollotto

Procedimento:
Sbuccia e taglia grossolanamente la barbabietola. Affetta finemente il cipollotto. Aggiungi tutti gli ingredienti in un food processor e frulla fino ad ottenere una crema omogenea. Assaggia e aggiungi se necessario un po’ di sale e ancora un po’ di succo di limone. Servi.

BEETROOT + MISO HUMMUS
Vegan, Gluten free, Nut free
SERVES: 4 – 6
NOTES: We used a raw beetroot in this, but if you prefer a sweeter taste (and to have a little bit more sweet and salty contrast thanks to sweet beets and strong and salty red miso paste) roast the veggies in the oven with a bit of olive oil until tender.

Ingredients:
240g cooked chickpeas
1 medium beetroot (90g)
1 tbsp red miso
2 tbsp tahin
2 tbsp extravirgin olive oil
1 – 2 tbsp chickpea cooking liquid
half a lemon juice
1 shallot

Method:
Peel and roughly chop the beet. Finely slice the shallot. Place all ingredients in a food processor and blend until creamy. Taste and add a little bit of salt or lemon juice if needed.

PATÉ DI FUNGHI
Vegan, Senza Glutine, Senza Grani, Senza Soia
PORZIONI: 4 – 6
NOTE: Abbiamo usato dei funghi cremini per questo paté, ma sentitevi liberi di sostituirli con altri funghi. Una manciata di porcini secchi tenuti in ammollo per 30 minuti e poi saltati con i funghi freschi sarebbero straordinari.

Ingredienti:
600g di funghi cremini
40g di anacardi
50g di vino bianco secco
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di aceto balsamico
1 cucchiaio di timo fresco
1 – 2 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie (facoltativo)
1 – 2 cucchiai d’acqua (se necessario)
2 spicchi d’aglio
sale rosa dell’himalaya

Procedimento:
Metti in ammollo gli anacardi per almeno 4 ore. Pulisci e affetta i funghi. Scalda due cucchiai d’olio in una padella con l’aglio e aggiungi i funghi. Saltali per 2 minuti, sfuma con il vino e fai evaporare. Insaporisci con un po’ di sale e timo, abbassa la fiamma e lasciali cuocere con il coperchio per circa 10 minuti. Se il fondo dovesse asciugarsi troppo, aggiungi un po’ d’acqua. Togli il coperchio e lascia asciugare il fondo di cottura. Spegni la fiamma, lascia raffreddare i funghi, elimina gli spicchi d’aglio e trasferiscili nella ciotola di un robot da cucina con gli anacardi scolati e sciacquati. Aggiungi l’aceto balsamico, un cucchiaio d’olio e il lievito alimentare. Aggiungi un po’ d’acqua, se necessario, per ottenere una crema perfettamente liscia. Assaggia e aggiungi ancora un po’ di sale se necessario.

MUSHROOM PATÉ
Vegan, Gluten free, Soy free, Grain free
SERVES: 4 – 6
NOTES: We used chestnut mushrooms for our mushroom paté, but feel free to sub with any other mushroom you have on hand. A couple of dried porcini soaked for 30 minutes and then sautéed with the fresh mushrooms would be amazing.

Ingredients:
600g chestnut mushrooms
40g cashews
50g dry white wine
3 tbsp extravirgin olive oil
2 tbsp balsamic vinegar
1 tbsp fresh thyme leaves
1 – 2 tsp nutritional yeast (optional)
1 – 2 tbsp water (if necessary)
2 garlic cloves
pink himalayan salt

Method:
Soak cashews for at least 4 hours. Clean and finely slice mushrooms. Heat a pan with 2 tbsp extravirgin olive oil and two cloves of garlic and sauté the mushrooms for 2 minutes. Add white wine and leave to evaporate. Season with a pinch of salt and let it cook, lid on, for about 10 minutes, adding a little water/stock if too dry. After 10 minutes, cook without the lid until all liquid has been absorbed. Let the mushroom cool, put the garlic away and put them in a food processor with the rinsed and drained cashews, balsamic vinegar, 1 tbsp olive oil and nutritional yeast. Blend until creamy, adding a little water if necessary to achieve a creamy consistence. Taste and add a bit of salt if necessary.

5 Comments

  1. Rispondi

    Silvia Brisi

    18 dicembre 2016

    Assolutamente deliziosi entrambi!! Io mi ci tufferei dentro!!
    Anche a me piacciono tanto queste salsine di verdure e spesso le propongo come antipasto, con le verdure fresche a bastoncino poi sono perfette!!
    Un abbraccio e buon inizio settimana!

  2. Rispondi

    tizi

    19 dicembre 2016

    quanti bei colori che vedo… e quanta bontà immagino ;)
    mi piace molto questa proposta per l’antipasto, in particolare funghi/anacardi deve essere un binomio molto, molto interessante!
    vi mando un abbraccio mie care, buon lunedì :)

  3. Rispondi

    saltandoinpadella

    19 dicembre 2016

    Io adoro le salsine, vivrei di salsine spalmate su del buon pane di segale fatto in casa. Il problema è che potrei andare avanti a mangiarne fino a scoppiare tanto ne sono golosa. Mi ispira molto l’idea della barbabietola insieme al miso, perchè in effetti la barbabietola è un po’ troppo dolcina

  4. Rispondi

    Peanut

    21 dicembre 2016

    Io adoooro ogni tipo di spread salato (ma anche dolce eh ehehe) ma, SHAME ON ME, a differenza di quelli dolci tipo nocciolata eccetera questi tendo a comprarli quasi sempre già pronti un po’ per pigrizia un po’ perchè o ne faccio in piccole dosi (e allora non mi ci metto neanche) o ne faccio in abbondanza ma poi io mi stufo a mangiarlo per tre giorni di fila e va a finire che mi tocca buttarlo.
    Per il pranzo di Natale avevo proprio in mente di fare uno spread con barbabietola sai?:D E non ci dovrebbe esser pericolo di avanzi visto che siamo un po’ di più e se messo in tavola insieme al resto non c’è il rischio di sentirmi dire “eh, ma se non lo vedo non me lo ricordo!” -_-
    Anche quello ai funghi mi piace da matti, anzi pure di più, quanto deve esser cremoso con gli anacardi! Ecco, qui potessi ci metterei volentieri la emoticon con la bava alla bocca di whattsapp :D
    Sicuramente ci risentiamo, quindi per gli auguri aspetto!
    Un bacione!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS