Insalata primaverile di patate novelle, piselli, asparagi e aneto

IMG_4212

Se ci frequentate da un po’ sicuramente lo avrete capito: ogni quattro o cinque post non resistiamo e ci sembra quasi obbligatorio postare un’insalata. Una di quelle ricche e sostanziose che, puntualmente, ci capita di definire “la nostra preferita” o “la migliore provata finora”. Qualche settimana?fa, la nostra attenzione era completamente rivolta ai cavolfiori e alla magia dell’arrostirli in forno, mentre al momento sembreremmo essere concentrate principalmente su piselli freschi, che si tratti di polpette, zuppe o, per l’appunto, insalate, ed asparagi grigliati. E come potrebbe non essere cos?, una volta arrivata la bella stagione? Ed ? proprio per questo che, entrate totalmente nella prospettiva della primavera, con la mente e con il corpo – sebbene gli ultimi due giorni ci abbiano fatto dubitare che la primavera fosse realmente arrivata -, abbiamo voluto portare?in tavola un’insalata che la celebrasse e che includesse quanti pi? ingredienti primaverili possibili. Ultimamente poi, girando sul web, ci siamo imbattute in numerose insalate che annoveravano fra i loro ingredienti principali patate novelle e asparagi, tra quelle che prevedevano?di arrostire le patate al forno e quelle che, invece, suggerivano di bollirle. O ancora, quelle di chi?si ? limitato a condire il tutto con una semplice emulsione a base di olio e limone e altre di chi, invece, si ? spinto pi? oltre con una vinagrette alla senape di digione. Ispirate da ciascuna di queste ricette, abbiamo cos? “costruito” e “messo su”, come si potrebbe fare con una casa, quella che per noi si ? rivelata essere la ricetta vincente. C’? da spendere qualche parola, intanto, sulla cottura delle patate: queste infatti vengono disposte, ben distanziate fra loro, in una teglia e arrostite in forno con giusto un pizzico di sale e davvero poco olio, cos? da renderle croccanti e leggere. Quanto al condimento, dopo averla provata davvero in (o con…) tutte le salse, abbiamo deciso di elaborarne uno piuttosto semplice ma ravvivato dal gusto intenso dei semi di senape. Immancabile, per legare bene tutti i sapori, ? stato dell’aneto tritato al coltello – ma qualora non doveste riuscire a trovarlo, sentitevi liberi di sostituirlo con dell’erba cipollina -. Se poi doveste avere la fortuna, come noi, di trovare al vostro mercato di fiducia un sacchetto di camomilla freschissima, lasciatevi inondare dal suo profumo mentre preparate o consumate questa?insalata, cos? da percepire e dare il benvenuto con tutti i sensi alla primavera.

IMG_4224

Ingredienti:
800g di patate novelle piccole
250g di piselli freschi sgusciati
200g di asparagi
50g di foglie di spinaci baby
8 – 10 ravanelli
2 cipollotti
2 cucchiai di aneto tritato
1 – 2?cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale integrale
pepe nero

Per il dressing:
4 – 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 e 1/2 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaino abbondante di semi di senape
sale rosa dell’himalaya

Procedimento:
Preriscalda il forno a 200?C. Taglia a met? le patate, condiscile con 1 – 2 cucchiai di olio (non devono essere molto condite ma appena unte), una buona presa di sale e del pepe nero. Mescola bene con le mani cos? da condirle tutte per bene, disponile su una teglia cercando di ammassarle il meno possibile e di distanziarle per bene e cuoci nella parte bassa del forno per circa 30 minuti, girandole a met? cottura. Nel frattempo, sbollenta in acqua leggermente salata i piselli finch? saranno cotti ma non eccessivamente morbidi (i nostri ci hanno messo circa 8 minuti, ma dipende molto da quanto siano freschi i piselli e se abbiate deciso di usarne di surgelati). Una volta cotti, scolali e passali sotto un getto di acqua fredda. Pulisci gli asparagi e, piegandoli ad arco, elimina la parte inferiore del gambo finch? questa si spezzer?. Scalda una padella o una piastra su fuoco medio e, quando sar? ben calda, griglia gli asparagi,condendoli con un po’ di sale, per circa 6 – 8 minuti, rigirandoli spesso su tutti i lati. Taglia gli asparagi grigliati e riuniscili in un’insalatiera insieme ai piselli cotti, all’aneto tritato e alle patate arrostite. Affetta i cipollotti e i ravanelli e unisci anche questi nell’insalatiera. Prepara la vinagrette: emulsiona bene fra loro olio extravergine d’oliva e aceto di mele con un pizzico di sale. Poni su fuoco medio una padella con i semi di senape e continua a scaldare finch? questi inizieranno a scoppiettare. Appena inizieranno a scoppiettare, spegni la fiamma e ponili nella ciotola con l’olio e l’aceto. Mescola bene. Aggiungi per ultime nell’insalatiera le foglie di spinaci baby, versa il dressing e mescola per bene con le mani, cos? da far aderire per bene tutto il condimento all’insalata. Servi. Per 4.

IMG_4133

Ingredients:
800g little new potatoes
250g fresh peas
200g asparagus
50g baby spinach
8 – 10 radishes
2 spring onions
2 tsbp chopped dill
1 – 2 tbsp extra virgin olive oil
sea salt
black pepper

for the dressing:
4 – 5 tbsp extra virgin olive oil
1 and 1/2 tbsp apple cider vinegar
1 tsp mustard seeds
himalayan salt

Method:
Preheat oven to 200?C. Cut in half the potatoes, add 1 – 2 tbsp oil (they don’t have to be too coated but just greased), a good pinch of sea salt and black pepper. Toss them bell and put them on a baking tray. Roast them for about 30 minutes. In the meantime, bring to boil a small pot of water with a little salt and cook the peas until well cooked but not too soft (ours took about 8 minutes). Once cooked, drain them well and rinse them over cold water. Trim the though end off the asparagus. Heat a griddle pan over high heat,?place the asparagus over it, season with salt and roast, turning them on every side frequently, for about 6 minutes. Once cooked,?cut in diagonal pieces. Slice the radishes and chop spring onions.?Place the asparagus, cooked peas, roasted potatoes, radishes, chopped spring onions and?dill into a big bowl. Heat a pan over high heat and place mustard seed until they start popping. Place them into a little bowl and whisk them with olive oil, apple cider vinegar and a little himalayan salt. Add baby spinach into the?salad?bowl and season with the dressing. Toss well with your hands until everything is going to be well coated with the dressing. Serves 4.

IMG_4201

16 Comments

  1. Rispondi

    Virginia

    11 aprile 2016

    E chi sa resistere alle insalate?? Io proprio no! Soprattutto quando sono come quella che avete proposto oggi, con la sostanza data dalle patate e tutti i colori e i profumi della primavera. La camomilla completa egregiamente il tutto, dando la sensazione di essere in un prato fiorito per un pic nic sotto il sole tiepido di aprile :)
    Ottima la cottura delle patate, che vi copier? al pi? presto! Un bacione a entrambe e buona settimana!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      11 aprile 2016

      carissima Virginia, le patate cotte in questo modo non puoi decisamente esimerti dal provarle: sono straordinarie! E magari infilale proprio in questa insalata..;-) un bacio a te

  2. Rispondi

    tizi

    11 aprile 2016

    di insalate non ne ho mai abbastanza: fresche, colorate e sempre diverse a seconda della stagione. la vostra ? davvero coloratissima e deliziosa da vedere, oltre che da gustare!
    complimenti ragazze… e buon inizio settimana :)

  3. Rispondi

    zia Consu

    11 aprile 2016

    wow, ? un vero capolavoro questo piatto O_O un’insalata che racchiude dentro tutto il buono della natura che sboccia :-)
    Bravissimeeeeee e felice inizio settimana <3

  4. Rispondi

    Anna Rita

    11 aprile 2016

    Come si pu? averne abbastanza di insalate? non esiste tempo,ne stagione…e io le adoro quanto voi! buonissima!!!

  5. Rispondi

    Debora

    11 aprile 2016

    Bellissima insalata…mi aspetta a breve una cena da preparare per degli ospiti un po’ esigenti, chi vegetariano, chi vegano, chi intollerante alla farina…insomma un bel casino per me che sono invece onnivora. Ma adesso che vi conosco so che qui potr? trovare tutto quello che fa al caso mio, a cominciare da questa insalata gustosissima e coloratissima.
    grazie ragazze siete un bel punto di riferimento.

  6. Rispondi

    Chiara

    11 aprile 2016

    in inverno non mangio volentieri le insalate ma appena le temperature salgono ne preparo tante, mi avete dato un’ottima idea, grazie ! un bacione e buona settimana

  7. Rispondi

    Francesca P.

    12 aprile 2016

    Vedo spinaci anche qui, che rafforzano la sensazione di verde che mi avvolge! :-) Quasi quasi li ruberei per metterli in qualche altro dolce dopo il mio ultimo esperimento, ma no, stanno benissimo nel vostro piatto, insieme agli altri ingredienti cos? ben accostati, resi lucidi da un dressing che li rinfresca e illumina come rugiada!
    Non so se vi preferisco quando impolpettate o quando create insalate… il prossimo step potrebbe essere una fusione tra le due cose: polpette di insalata, ehehe! Non saprei come farle ma secondo me voi s?, fareste la magia… :-)

  8. Rispondi

    Margherita

    12 aprile 2016

    Ma che bellezza! Io che adoro l’aneto questa insalata non posso lasciarmela sfuggire… fatico a trovare i piselli freschi in questo periodo, se ci mettessi degli edamame? Che ne pensate?

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      12 aprile 2016

      ciao Margherita! siamo certe che questa insalata ti piacerebbe molto. probabilmente degli edamame non starebbero male, cos? come ci vedremmo bene anche delle taccole!

  9. Rispondi

    Peanut

    12 aprile 2016

    Vabb? che esordisco ormai praticamente cos? ad ogni vostro post, ma Adoro, Adoro, Adoro!!:D
    Io le patate davvero le mangerei in (e con) tutte le salse, ma le novelle hanno proprio un posto d’onore! E poi l’aneto, che son passata dall’odiare all’amare, che fa tanto primavera e d? quel sentore di fresco che contrasta con le verdure arrostite. E poi i miei verdi preferiti, spinaci, piselli, asparagi!
    Questa ? veramente d’obbligo!
    Bacioni carissime <3

  10. Rispondi

    Silvia Brisi

    12 aprile 2016

    Ma guarda, le vostre insalate sono tra le pi? belle del web quindi ben vengano!! Buonissima questa, nutriente e deliziosa!!
    Buona serata!!

  11. Rispondi

    Caitriona

    18 maggio 2016

    I saw this photo as I was scrolling through Pinterest and the gorgeous colors jumped out at me! After I opened the link I got called into a meeting. Later that afternoon I scrolled through hours of pins and couldn’t find it again. I ended up Googling the Italian word for asparagus and was able to search that in Pinterest and find the post, gotta love the internet!

    I made this tonight with seared salmon and it was more than worth the search!!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS