Insalata di cavolfiore arrosto, quinoa e uvetta

IMG_3445

Ultimamente arrostiamo cavolfiori. Che siano un semplice contorno?o?che siano parte di un’insalata, noi continuiamo ad arrostire senza cognizione di causa. Sar? che l’anno scorso avevamo provato ad arrostirne uno intero e non ne era uscito niente di buono, ma adesso che ci abbiamo preso la mano (e soprattutto il gusto) non siamo intenzionate a smettere con la nostra arrosto-mania. Cos?, per dare dignit? gastronomica ad un contorno che, in realt?, gi? pi? che degno era, abbiamo pensato che fosse necessario aggiungere altri ingredienti, contrasti di sapori, colori! Ed in una settimana durante la quale di quinoa ne abbiamo mangiata anche troppa, abbiamo ritenuto che poich? ormai la cosa era fatta, la quinoa dovesse entrare di diritto in questo piatto, che il suo sapore nocciolato si sarebbe sposato perfettamente con quello del cavolfiore. E che piatto poteva essere, se non un’insalata per noi che siamo insalata-dipendenti? Sono bastati una manciata di rucola,?un paio di cucchiai di uvetta e pinoli – che, come la pasta con i broccoli arriminati alla siciliana insegna, il cavolfiore vuole e necessita -, un accenno di cipollotto e del prezzemolo per rinfrescare il tutto. Fine. Essenziale. Adesso, se siete frequentatori di questo blog da un po’ di tempo, siete sicuramente consapevoli di quanto le insalate dentro le quali puoi infilare di tutto e di pi? siano le nostre preferite ed una delle sezioni pi? alte in questo blog. Ne sono passate tante, da queste parti, che abbiamo puntualmente eletto a nostre preferite, credendo che superassero di gran lunga tutte le altre. Ebbene, questa ? una di quelle. O meglio, questa ? quella che, fino ad ora, probabilmente, le supera decisamente tutte, persino per una che sostiene da sempre di non amare troppo l’uvetta con il salato… Eppure.

IMG_3476Ingredienti:
1 piccolo?cavolfiore viola (o bianco) da 500g
140g di quinoa real
60g di rucola
1 cipollotto
2 cucchiai di pinoli
1 e 1/2?cucchiai di uvetta
2 – 3 cucchiai di prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
3 cucchiai di succo di limone
1 cucchiaio di aceto di mele
sale rosa dell’himalaya
pepe nero

IMG_3444

Procedimento:
Metti ammollo l’uvetta. Preriscalda il forno a 180?C. Taglia il cavolfiore in cimette e lavalo bene. Asciugalo e poi disponilo in una teglia foderata di carta forno. Condiscilo con un cucchiaio di olio, uno di succo di limone e una presa di sale rosa dell’himalaya. Inforna per circa 30 minuti. Nel frattempo, prepara la quinoa: sciacquala bene sotto acqua corrente – cos? da eliminare la saponina – e poi cuocila in?circa 300ml di acqua leggermente salata per 13 minuti. Scolala e falla raffreddare. Tosta brevemente i pinoli in un padellino finch? saranno profumati e dorati. In una ciotola riunisci la quinoa, il cavolfiore arrosto, la rucola, i pinoli, l’uvetta scolata, un cipollotto affettato e il prezzemolo. Mescola bene. Emulsiona 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva con 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaio di aceto di mele e del pepe macinato al momento. Condisci l’insalata con la vinagrette e gira bene. Assaggia e aggiusta di sale se necessario. Servi tiepida.?Per 2.

IMG_3450

30 Comments

  1. Rispondi

    barbara @ pane-burro

    7 marzo 2016

    anche noi siamo diventati cavolfiore-arrosto-dipendenti!
    in genere per? lo laglio a fette, condisco con un po’ di cumino e coriandolo in semi, aglio, olio e peperoncino e via di forno, bello arrostito e croccantino..
    vuoi mettere poi invece del solito odore di cavolo in giro per casa quel profumino di abbrustolito e spezie tostate che si sprigona?
    qundo ce l’ho ci metto anche il sedano rapa, tagliato a cubetti. te lo consiglio!
    buona settimana cara Marta, le tue foto mi piacciono sempre di pi?!
    come direbbe elio, siamo “all’eccellenza internazionale” :*

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      7 marzo 2016

      ma sai cara Barbara, che solitamente lo preparo anche io con cumino e coriandolo? A volte, quando ne ho voglia e ho bisogno di pi? colori nel mio piatto, mi piace aggiungere anche un po’ di curcuma. Il tagliarlo a fette (e il sedano rapa!) sono invece delle novit? che mi stuzzicano assai. grazie sempre per tutto e soprattutto per i complimenti perch?, diciamocelo, detti da te sono dei super complimenti!!

  2. Rispondi

    Vale

    7 marzo 2016

    che bont? questa insalata!! E poi a me piace molto la consistenza della quinoa! Bellissime anche le foto! Un bacione e buona settimana ;-D

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      7 marzo 2016

      ma sai che una volta assemblata questa ricetta ci siamo chieste proprio se fossimo pi? innamorate del sapore nocciolato della quinoa – di cui il cavolfiore esalta incredibilmente il sapore! – o della nostra nuova ossessione aka cavolfiore arrosto? buona settimana a te cara!

  3. Rispondi

    tizi

    7 marzo 2016

    bellissima ricetta! io adoro le insalate e non mi stanco mai di inventarne di nuove… ma a questa non ci sarei mai arrivata, ? davvero originalissima!
    non ho mai provato ad arrostire il cavolfiore ma l’idea mi ispira un sacco, soprattutto sarei curiosa poi di abbinarlo a uvetta e pinoli. nemmeno io amo particolarmente l’uvetta ma ultimamente la sto rivalutando molto, se ben equilibrata pu? essere un ingrediente prezioso! con un piatto unico cos? bello, colorato e sano la settimana inizierebbe di sicuro alla grande… mi accontento di guardarlo per oggi, e spero di riuscire a copiarvelo presto!
    buona giornata care :)

  4. Rispondi

    Peanut

    7 marzo 2016

    Io invece amo moltissimo l’uvetta nel salato (oltre che le insalatone dove ci puoi ficcar dentro di tutto, e le robe arrostite) quindi non alcun dubbio che questa entrerebbe di diritto tra le mie insalate preferite!
    I colori poi sono stupendi:)

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      8 marzo 2016

      questa settimana il mio frigorifero si ? riempito di una quantit? tale di cavolfiori (accompagnati anche dai loro cugini broccoli) da risultare quasi esagerata – ma di cavolfiore, specie se arrostito, non se ne ha mai abbastanza.. -. ne abbiamo ancora due in frigo e sono abbastanza certa che finiranno nuovamente in questa insalata…facci sapere se la provi, eh! ci teniamo al tuo parere. Se poi ami uvetta, verdure arrostite e insalate colme, questa fa proprio al caso tuo.. bacio!

  5. Rispondi

    Debora

    7 marzo 2016

    Cara Mimma, anch’io da buona siciliana, sono una fan sfegatata del cavolfiore. Mi piace soprattutto quello viola, che preparo, come si fa dalle mie parti, chiamandolo Bastardo Affugato e tutti s’arricriano… Ma credo che, se mi decidessi a cambiare, per seguire la vostra ricetta otterrei sicuramente un eguale successone!
    Inutile inoltre ripetervi che i colori delle vostre foto sono magnifici, vero?

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      7 marzo 2016

      ciao Debora, Marta all’ascolto!:-) in realt? sono io ad aver scritto il post, ma il problema del gestire il blog delle due mantenendo pur sempre un certo anonimato su chi faccia cosa ? proprio questo, no? da piccolina il cavolfiore era uno dei miei pi? temuti nemici, con il tempo invece ho imparato ad amarlo. Da quando poi ho scoperto quanto diventi delizioso arrostito al forno, ho accettato la sua proposta di matrimonio. Se dovessi provare la ricetta – anche con il cavolfiore bianco risulta incredibilmente buona!! -, saremmo curiose di ammirarla.
      a presto e grazie sempre!

      • Rispondi

        debora

        9 marzo 2016

        Marta, felicissima di conoscerti…perdonami se ho iniziato il mio commento rivolgendomi a Mimma, non volevo in alcun modo escluderti: so benissimo che siete entrambe a gestire questo meraviglioso angolo di paradiso. Spero non ci sia rimasta male…ad ogni modo i miei complimenti vanno comunque sempre a entrambe! :-)
        Seguir? sicuramente il tuo consiglio sul cavolfiore bianco, ti saluto.

  6. Rispondi

    zia Consu

    7 marzo 2016

    Semplicemente stupenda sia nell’aspetto che indubbiamente anche nel gusto :-)
    Anch’io sono in fase di arrosto-dipendenza :-P
    Buon luned? ragazze e a presto <3

  7. Rispondi

    Silvia Brisi

    7 marzo 2016

    Stupenda questa insalata!!! Anche io abbino spesso il cavolfiore alla quinoa, ci sta proprio bene, e mi piacciono anche tutti gli altri ingredienti!! Solo che io il cavolo di quel bel colore non lo trovo!!! Buona serata!!

  8. Rispondi

    Francesca P.

    7 marzo 2016

    Ancora prima di leggere il titolo, mi sono messa a guardare la foto grande che mi ha accolto, cercando di indovinare da dove venisse quel viola bellissimo… beh, poi ho scoperto chi ha fatto la magia e ho sorriso, perch? l’unica volta che ho usato il cavolfiore viola ? diventato verde-mela in cottura! :-) Ma io voglio quella tinta, proprio quella! Non mi resta che arrostire come voi, che anche stavolta avete unito colore, leggerezza ed eleganza… :-)
    ps: che nitidezza le foto, qui si diventa sempre pi? brave!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      8 marzo 2016

      il trucco del cavolfiore viola, che abbiamo scoperto dopo aver sperimentato parecchio, ? quello di non immergere mai le cimette – soprattutto le parti colorate – in acqua bollente: ecco che arrostirlo diventa il modo perfetto sia per mantenere intatte tutte le propriet? e per mantenerlo bello e soprattutto tanto viola (e renderlo pi? gustoso!). Arrostisci, cara Francesca: ti promettiamo che non tornerai pi? indietro!

  9. Rispondi

    Simo

    7 marzo 2016

    che piatto splendido e coloratissimo! Ahim? per? non riesco a digerire il cavolfiore e questo mi intristisce assai…
    Me lo gusto con gli occhi ragazze mie…
    Un abbraccione grande!

  10. Rispondi

    Chiara

    7 marzo 2016

    adoro il cavolfiore e trovare nuove e belle ricette che lo valorizzino mi mette appetito e voglia di provare, un grande abbraccio !

  11. Rispondi

    saltandoinpadella

    8 marzo 2016

    Quanto ? belli il cavolfiore viola. L’ho visto una volta dal fruttivendolo e purtroppo me lo sono fatto scappare perch? ero gi? troppo piena di sporte e di peso. Era talmente belo che mi ha fatto pensare a quante cose miracolose ci regala la natura. Anche in casa mia le insalate la fanno da padrone, e questa ? talmente bella ed invitante che credo che la prover? prestissimo. Ho gi? tutto in casa, cavolfiore bianco invece che viola ma credo che andr? bene lo stesso

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      8 marzo 2016

      oh si, con il cavolfiore bianco l’abbiamo provata pi? volte e sar? ugualmente perfetta. facci sapere come va!

  12. Rispondi

    Ilaria Guidi

    8 marzo 2016

    Sono senza parole difronte alla bellezza di queste foto…che colori stupendi…e poi adoro le vostre insalate… :)

  13. Rispondi

    Laura e Sara Pancetta Bistrot

    8 marzo 2016

    Quanti colori in questa ciotola che mette il buonumore solamente a guardarla!! *.*
    Ora che ci pensiamo mi sa che non abbiamo mai provato ad arrostire il cavolfiore, gravissima mancanza….e poi l’unione con pinoli ed uvetta che la rende cos? “siciliana” ci attira davvero troppo per non provare!!
    Bravissime come sempre!!
    Un abbraccio e buona festa della donna :)

  14. Rispondi

    Daniela Agnes

    8 marzo 2016

    Un’insalata che lega indissolubilmente i nostri gusti. Ecco, scelgo di commentare per la prima volta un piatto essenziale, nell’accezione pi? alta e nobile del termine. Perfetta armonia del tutto, dove nulla stona e ogni ingrediente esalta l’altro in modo superbo.
    Il cavolfiore arrostito lo amo profondamente da quando ho conosciuto Ottolenghi… Da l?, mai pi? lasciato!
    Cara Marta, prometto di superare la timidezza ed uscire allo scoperto pi? spesso, da oggi. :*

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      8 marzo 2016

      carissima Daniela, che piacere averti qui, specie dopo la tua “dichiarazione” sulla mia bacheca! sai che proprio quel fallito cavolfiore arrosto dell’anno scorso che citavamo nel post era quello di ottolenghi? Forse perch? lo abbiamo arrostito intero, forse per sbagliati tempi di cottura, ci siamo ritrovate con un cavolfiore crudo che non abbiamo potuto fare altro che cuocere al vapore. Quest’anno per?, tentando di nuovo, ne ? uscito fuori qualcosa di straordinario! Pi? che felice di aver finalmente intessuto questo scambio di chiacchiere amiche, a presto cara

  15. Rispondi

    Margherita

    9 marzo 2016

    Ed io invece che l’uvetta la amo praticamente solo con il salato!?!? Immaginatevi quindi cosa pu? provocare in me questa insalata…. una voglia matta di provarla! Mi accodo alle altre qui sopra e vi faccio i mie complimenti, ricette e foto diventano, post dopo post, sempre pi? interessanti e belle… bravissime!

  16. Rispondi

    Valentina

    9 marzo 2016

    Bella! Quanto mi piace questa insalata e quanto mi piace questa esplosione di colori… inoltre, adoro l’uvetta in abbinamento col salato!! Bravissime, come sempre e di pi? :) Un abbraccio grande <3

  17. Rispondi

    Ileana

    10 marzo 2016

    Ho arrostito quasi tutti i cavolfiori dell’orto, a parte quelli che ho mangiati crudi -con tanto aceto – e un po’ al vapore, ma la maggior parte sono finiti nel forno, con tante spezie!

    Le vostre insalate sono le mie preferite: ricche di ingredienti, colori, di cose che fanno bene al corpo e all’anima.

    ..e le foto? La piccola di casa diventa ogni giorno pi? brava :)

    Vi abbraccio bellissime donne.

  18. Rispondi

    MARI

    10 marzo 2016

    Finch? ce ne sono…diamoci dentro con cavoli e cavolfiori!!!
    Sono apparsi anche dalle mie parti quelli violetti, danno un tocco di colore fantastico a tutti i piatti.
    Direi che ? un’insalata bellissima! colorata!, profumata! mette appetito solo a vederla in tavola! e poi il tocco dei pinoli tostati … ? di gran classe!!! <3

  19. Rispondi

    CosebuonediAle

    13 marzo 2016

    Crudo, bollito, al forno….il cavolfiore mi piace in tutti i modi e in tutte le salse. Grazie per questa versione gustosa, colorata e piena di salute!! Bacini a tutte e due!

  20. Rispondi

    silvia

    14 marzo 2016

    Ciao! scopro solo oggi il vostro blog! e rimango incantata da quegli alberelli, come li chiamo io, di cavolo viola! ora io non amo il cavolo, ma fa niente, mi piace moltissimo il piatto che avete preparato! Va benissimo per questa stagione, per preparasi al meglio all’estate e arrivare pi? leggeri! da figlia di una siciliana apprezzo tantissimo il tocco con l’uvetta, che regala davvero un sapore dolce che ci sta bene! complimenti! e complimenti anche per le foto! wooow! Silvia

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS