Focaccia di ceci, olive e rosmarino

IMG_1867

Sempre sulla scia del buono, sano, genuino ma leggero post-feste, vi proponiamo questa “focaccia” che altrimenti non sapremmo come chiamare. Potrebbe vagamente ricordare una farinata, ma effettivamente farinata non ?. Il suo sapore richiama poi quello delle panelle, a differenza del fatto che, per?, queste ultime sono tali soltanto se immerse e fritte in abbondante olio. Olive (di quelle messe in salamoia ?questo autunno, per poi pazientemente aspettare che fossero pronte) e rosmarino (del balcone, che ? ormai diventato il nostro fedele “orto” di erbe aromatiche) sono stati gli elementi che ci hanno indotto ritenere che s?, forse il nome focaccia – sebbene manchi di farina, lievito e quanto altro -, si sarebbe potuto attribuire a questo piatto qui. Semplice e veloce: basta tenere un pacco di farina di ceci sempre sotto mano per avere la cena assicurata. Anche il riposo della pastella, sebbene utile, qualora non aveste tempo pu? anche essere evitato: giusto il tempo di mescolare insieme farina di ceci e acqua insieme, cospargere con le olive, i rametti di rosmarino e una bella manciata di pepe nero – qui si parla con una famiglia di dipendenti da pepe nero -, 20 – 25 minuti, giusto il tempo di preparare un buon contorno di verdure e sistemare la cucina, e il pasto ? risolto. E per noi, che ultimamente ci sentiamo sul filo del rasoio, con cos? tante cose da fare e poco tempo materiale (ma, soprattutto, poca voglia di far fronte ad un terribile e asfissiante ozio) questa si ? rivelata essere la ricetta perfetta. Che la ricetta perfetta per godere della pace interiore, sia a base di ceci anch’essa?

IMG_1836

Ingredienti:
140g di farina di ceci molino rossetto
380g di acqua
10 olive verdi, denocciolate
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 rametti di rosmarino
sale rosa dell’himalaya
pepe nero

Procedimento:
In una ciotola poni la farina di ceci e aggiungi gradualmente l’acqua, senza smettere di sbattere con un frustino, fino ad avere una pastella omogenea. Copri e lascia riposare per circa una o due ore. Preriscalda il forno a 190?C. Olia una padella o uno stampo rotondo da circa 20cm di diametro. Aggiungi l’olio alla pastella, una presa di sale (non esagerare e regolati in base alla sapidit? delle tue olive) e i rametti di rosmarino. Sbatti bene finch? l’olio sar? stato incorporato, poi trasferisci il composto nella teglia e cospargi con le olive, precedentemente tagliate finemente. Completa con del pepe nero macinato al momento e inforna per circa 25 minuti. Lascia intiepidire e taglia in triangoli.

Marta e Mimma

23 Comments

  1. Rispondi

    Simo

    19 gennaio 2016

    in effetti la sua consistenza ? molto intrigante, da provare assolutamente…contiene tutti ingredienti che amo da matti, quindi me la segno (ragazze non potete immaginare la mia lista del “to do”….? interminabile! Arghhh)
    Buonissima giornata, un baciotto ad entrambe

  2. Rispondi

    saltandoinpadella

    19 gennaio 2016

    Bella! a prima vista pensavo fosse una frittata invece vedo che ? fatta con la farina di ceci. Da noi non ? di tradizione quindi si usa poco e anche io finisco per usarla raramente. Bisogna invece che me ne ricordi pi? spesso perch? vedo che ci si possono fare cose davvero invitanti e gustose. Come questa focaccia, ne mangerei volentieri una bella fetta. Secondo me ? buona anche a temperatura ambiente, per il pranzo in ufficio ad esempio

  3. Rispondi

    ricettevegolose

    19 gennaio 2016

    Bellissima questa “focaccia”, anche io la preparo in modo simile, a volte la cuocio in forno a volte in padella… avere la farina di ceci in dispensa ? proprio una bella comodit? per risolvere la cena senza pensieri! Non so se la ricetta perfetta per la pace interiore sia a base di ceci, ma sono certa che questi preziosi legumi danno una bella mano in tal senso :D Un abbraccio care!

  4. Rispondi

    tizi

    19 gennaio 2016

    ricetta originale, semplice e sana! sono sempre alla ricerca di piatti cos?, per variare un po’ rispetto alle solite portate di pesce/carne. soprattutto per cena, mi piace l’idea di un piatto unico a base di legumi… e poi adoro i ceci!
    questa ricetta non va nei preferiti, mi sa che me la stampo e finisce dritta in cucina per risolvere la cena una di queste sere :)

  5. Rispondi

    Laura e Sara Pancettabistrot

    19 gennaio 2016

    Ragazze appena l’abbiamo vista su fb siamo corse qui da voi…ma quanto ? intrigante? Comunque la vogliamo chiamare, dev’essere qualcosa di stupendo, buono, leggero e delizioso come tutte le vostre proposte fantastiche !!
    Bravissime! Da provare quanto prima!
    Un bacione

  6. Rispondi

    Francesca P.

    19 gennaio 2016

    Prover? a mettere dei ceci sul cuore e anche nell’anima, vediamo se funziona e se la pace interiore si diffonde, come il calore che esce dal forno… :-)
    Mi piace questa focaccia insolita che ? anche un po’ frittata e un po’ farinata, con carattere e pi? identit?! Questa farina mi aspetta da un po’, forse ha mandato voi per ricordarmi di usarla… :-)

  7. Rispondi

    Monica

    19 gennaio 2016

    Mi piace come guardate la cucina, con quegli occhi curiosi, che vedono anche nella semplicit? un guizzo creativo, buono e sano, senza eccessi, ma pur sempre invitante.
    E vi ammiro tantissimo, brave e sempre perfette nei risultati.
    Vorrei dirvi che la faccio stasera, perch? cos? vorrei, ma questo tempo tiranno al momento mi tiene a distanza dalla cucina. Un abbraccio morbido <3

  8. Rispondi

    zia Consu

    19 gennaio 2016

    Io la chiamo finta frittata e almeno una volta a settimana compare sulla mia tavola :-) Le vostre varianti di farcitura sono golosissime e la prossima volta seguir? il suggerimento di degustazione ^_*

  9. Rispondi

    Silvia Brisi

    19 gennaio 2016

    Ottima!!!

  10. Rispondi

    Chiara

    19 gennaio 2016

    chiamatela come volete ma lasciatemi una fettina, l’aspetto ? di quelli che fanno venire l’acquolina ! Un grande abbraccio

  11. Rispondi

    lucy

    20 gennaio 2016

    in ogni caso a prescindere da come si vuole chiamarla ? assolutamente buonissima e viene voglia di farla subito!!

  12. Rispondi

    lisa

    20 gennaio 2016

    Bellissima!
    Io la uso spesso la farina di ceci essendo ben conosciuta in Liguria ;)
    La tua versione di focaccia mi piace molto, davvero interessante!

  13. Rispondi

    Rebecka

    20 gennaio 2016

    Questa ricettina devo troppo provarla. Mi intriga molto l’uso dei ceci. Comincio ad avere tanti amici intolleranti al glutine e questa focaccia mi ispira proprio. :P
    Bacino

  14. Rispondi

    speedy70s

    20 gennaio 2016

    S???? quanto mi piace la farina di ceci.. una focaccia deliziosa!!!!!

  15. Rispondi

    Chiara

    20 gennaio 2016

    Assomiglia alla finta frittata che a casa nostra viene preparata abbastanza spesso. La finta frittata per? ? pi? fine e viene cotta in padella e non in forno, ma gli ingredienti sono i soliti. Prover? anche la vostra ricetta per variare un po’!Chiara

  16. Rispondi

    ConUnPocoDiZucchero Elena

    21 gennaio 2016

    potete chiamarla come vi pare e piace, io tanto lo so che in ognic aso ? una meraviglia!!!!! ecco! :D

  17. Rispondi

    MARI

    21 gennaio 2016

    Ha un aspetto cos? invitante!! uso spesso la farina di ceci per fare delle farfrittate, ma in questa versione focacciosa ? una vera e propria novit? per me! mi sa che dev’essere buonissima!
    Mi piace un sacco questa linea di ricette sane, genuine post-festivit?! ;-)

  18. Rispondi

    Ilaria Guidi

    22 gennaio 2016

    Mi piace tantissimo questa focaccia!! :) Avete sempre delle meravigliose idee…e sempre foto bellissime qui! ? Un bacio care…
    Ila

  19. Rispondi

    Elena Bruno

    25 gennaio 2016

    La farina di ceci ? un jolly in cucina, molto versatile e perfetta per tante ricette.
    Non l’ho mai utilizzata insieme alle olive : da provare!!!

  20. Rispondi

    Laura

    25 gennaio 2016

    Care amichette finalmente sono qui, mi siete mancate e per quanto abbia tentato di trovare tempo e occasione di passare da voi, non ci sono riuscita :( Cos? adesso il risultato ? che ci sono tante cose buone da annotare che mi daranno la sensazione piacevole di essere in vostra compagnia per gran parte di questa serata :-D inutile dirvi quanto mi piaccia chiudere cos? la giornata!Riguardo la vostra ricetta mi entusiasma soprattutto per l’abbinamento delle olive con la farina di ceci, secondo me ? un buon contrasto!Brave come sempre!

  21. Rispondi

    Margherita

    31 gennaio 2016

    Sapete che l’acquisto del frullatore mi gira in testa da tantissimo tempo?!?! (S)fortunatamente non ho posto, ma prima o poi… al momento mi ritrovo a fare gli smoothie con il frullatore ad immersione : ). In quel bicchiere c’? una boccata di salute, fosse solo per il colore… poi, ce lo siamo gi? dette, con il burro di cocco si cade sempre in piedi! E le foto? Stupende!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS