Pizza ai cinque cereali con verdure grigliate

IMG_9737

La fatalit? del destino vuole che, quando si prepara il piatto preferito della pi? grande di noi, questa venga colpita da una terribile influenza che le impedisca di gustarsi quanto avrebbe voluto questa pizza straripante delle prime verdure estive del mercato! Perch? s?, basta dire pizza e alla mamma brillano gli occhi e il suo stomaco inizia gi? a brontolare per la fame, ma la fortuna – quella latina, che pu? avere valenza positiva o negativa – in questo caso contraria, le si ? rivoltata contro: e di fronte ad una teglia cos? ricca, non ha potuto mangiarne tanta quanto ne avrebbe desiderata. Ma oh! se la pizza ha riscosso successo a casa, fra la pi? piccola di noi e l’uomo di casa, che ? il nostro critico pi? severo quando si tratta di pizza, che non si ? fatto scrupoli a divorare anche la porzione della mamma. E grazie ad una figlia premurosa, che sistema la cucina, porta vassoi con tisane calde a letto, prepara i “piatti da malata” per la mamma e si preoccupa che questa, prima di andare a dormire, non si dimentichi di prendere un cucchiaino di miele che le protegga la gola, la tipica nausea influenzale ? finalmente passata e la voglia (che si potrebbe quasi definire bisogno) di addentare una fetta di pizza con zucchine, melanzane, pomodori e ancora tante verdure che ci accompagneranno durante l’estate e che ci potranno permettere di ripetere questa pizza senza cognizione di causa, si ? fatta nuovamente viva nella pi? grande di noi.?In pi? abbiamo l’occasione di portare la ricetta, che era d’obbligo salvare per non dimenticare, stasera virtualmente a cena da Erika!

IMG_9798

Ingredienti:
100g di farina di farro
75g di farina di grano khorasan kamut
75g di farina integrale di grano tenero
55g di farina d’orzo
45g di farina di grano saraceno
85g di lievito madre
250g di acqua
10g di olio extravergine d’oliva
4g di sale integrale
1 cucchiaino di malto d’orzo

400g di spinaci
150g di funghi champignon
3 pomodori
1 zucchina genovese grande
1 melanzana piccola
1/2 cespo di radicchio piccolo
15 olive nere
5 foglioline di basilico
6 cucchiai di salsa di pomodoro
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale integrale
peperoncino

IMG_9708IMG_9705

Procedimento:
In una ciotola riunisci tutte le farine e mescolale fra loro. Aggiungi il lievito madre, l’acqua, l’olio e il malto d’orzo e inizia ad impastare per 3 minuti. Aggiungi il sale e impasta per altri 4 minuti. Metti l’impasto in una ciotola leggermente unta, copri con della pellicola e lascia lievitare per 1 ora/1 ora e mezza nel forno spento con la luce accesa. Infarina il piano di lavoro, stendi con le mani l’impasto, formando un piccolo rettangolo, e pratica le pieghe a libro: piega il terzo superiore dell’impasto verso l’interno e copri con il terzo inferiore. Gira a 90?C e procedi cos? altre tre volte. Pirla l’impasto e mettilo nella ciotola. Copri con pellicola e lascia lievitare altri 15 minuti. Riponi la ciotola con l’impasto in frigorifero per 12 – 24h. Trascorso questo tempo, esci l’impasto e fai lievitare a temperatura ambiente per 3 ore nel forno spento con la luce accesa. Infarina il piano di lavoro e fai?le pieghe a libro per 3 volte. Rimetti nella ciotola, copri e fai lievitare (sempre nel forno spento con la luce accesa)?45 minuti. Trascorso questo lasso di tempo, ripeti ancora le pieghe per tre volte. Procedi cos? ancora cos?, lasciando lievitare per 45 minuti e poi facendo le pieghe, per altre due volte. Dall’ultima piega, lascia lievitare ancora 45 minuti, poi ungi bene le mani d’olio e stendi l’impasto su una teglia foderata di carta forno. Copri con pellicola e fai lievitare 2 e 1/2 – 3?ore. Preriscalda il forno a 240?C. Quando sar? ben caldo, inforna la pizza senza condimento per 15 minuti. Poi escila, condisci con la salsa di pomodoro (non deve essere abbondante) e inforna per altri 10 minuti. Mentre la pizza cuoce, griglia le zucchine affettate circa 3 minuti per lato. Metti le melanzane affettate in una soluzione di acqua e sale, cos? che perdano il retrogusto amaro. Lasciale riposare cos? qualche minuto, scolale e griglia anche queste. Pulisci i funghi e affettali e griglia anche questi. Cuoci al vapore gli spinaci. Riunisci in una ciotola le verdure grigliate e aggiungi il radicchio affettato, i pomodori svuotati del loro interno e tagliati a pezzettoni e le olive denocciolate e tagliate a rondelle. Aggiungi le foglie di basilico tritate, un pizzico di peperoncino e sale quanto basta. Condisci le verdure con l’olio extravergine d’oliva e mescola bene. Assembla la pizza distribuendo gli spinaci sulla base della pizza e poi il resto delle verdure. Servi subito.

IMG_9648

con questa ricetta andiamo a cena da Erika di Giochi di zucchero!

giochidizucchero

con questa ricetta partecipiamo al contest “i lievitati” del blog “la cucina di Esme”

contest sui lievitati []

Marta e Mimma

23 Comments

  1. Rispondi

    Virginia

    31 maggio 2015

    Mi aprite se busso alla vostra porta per cena? Porto il dolce che ho fatto ieri sera! Che bella pizza e che foto splendide! Povera Mimma, che non ? riuscita a godersi appieno questa pizza, ma sono sicura che replicherete ancora ;-) che voglia di estate e di mare mi avete messo…
    Un bacio grande e buona settimana! E buona guarigione a Mimma :-)

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      31 maggio 2015

      e chiedi pure se ti apriamo, quando ci dici che porti anche il dolce fatto ieri sera???;-) se dovesse venirti voglia di sole siciliano, sai dove trovarci! Un bacio grandissimo e grazie sempre!

  2. Rispondi

    zia Consu

    31 maggio 2015

    Posso solo immaginare come rodevi all’idea di non poterla gustare come avresti voluto..vedrai che potrai replicare quanto prima q questa pizza ? impossibile rinunciare :-P!!!!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      31 maggio 2015

      si dice che l’attesa aumenti il desiderio, quindi bisogna correre ai ripari il prima possibile…:-)

  3. Rispondi

    Laura

    31 maggio 2015

    Accidenti accidenti a questa ‘fortuna latina’ cara Mimma!La tua pizza ? uno spettacolo, ecco perch? adori mangiarla :-) Mi dispiace sapere che non te la sei potuta gustare al meglio, ma certo sono sicura che le super coccole di Marta ti rimetteranno subito in salute :-D Intanto io, magari uno spicchio lo rubo visto che questa sera sono rimasta senza cena (e anche senza post) :-( Siete sempre deliziose!Un bacio a voi :-D

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      31 maggio 2015

      cara Laura, ed io che aggiornavo insistentemente la bacheca di blogger e il tuo profilo in attesa del post che mi avrebbe aspettata stasera!! Io e la mamma ci siamo divise equamente i compiti: mentre io ero occupata con le prove per il teatro lei faceva le pieghe, quando sono tornata io ho infornato la pizza e preparato il condimento…siamo una bella squadra!
      Certo che una cena insieme sarebbe proprio una gran bella cosa, magari anche con Virginia che porta il dolce!! un abbraccio grande, Marta

  4. Rispondi

    Paola

    1 giugno 2015

    Mi invito virtualmente a cena da Erika anche io. Alla pizza difficilmente resisto. Quando la vedo cos? verdurosa poi resistere ? ancora pi? difficile. Ne prendo un pezzettino :) A presto :*
    P.S. Com’? andato lo spettacolo?

  5. Rispondi

    Margherita

    1 giugno 2015

    Vorrei chiedere a Mimm come si fanno ad educare figli come Marta… esiste forse una ricetta speciale? Un impasto magico come quello di questa pizza? Vi prego, ditemelo! Immagino che la vera tortura sia stata non poter mangiare molta di questa pizza piuttosto che l’influenza! Un bacione ad entrambe ed uno speciale a Mimma!

  6. Rispondi

    paola

    1 giugno 2015

    golosa,colorata,ricchissima,un bel regalo per entrare nella cucina di Erika,peccato per la mamma,un bacione a tutte e due

  7. Rispondi

    manuela e silvia

    1 giugno 2015

    Ciao! anche a noi paice moltissimo la pizza, ancor meglio se ricca di cereali e verdure di stagione. Molto bella come l’hai composta, bravissima!

  8. Rispondi

    Lilli nel paese delle stoviglie

    1 giugno 2015

    caspita splendida, vista su instagram ieri, oggi eccomi qua, ha un aspetto meraviglioso e mi piacciono tutte quelle farine per non parlare delle foto, splendide! auguri alla mamma per una rapida guarigione!

  9. Rispondi

    Antonella Pagliaroli

    1 giugno 2015

    Ragazze belle voi avete il potere di rendere invitanti, golose e irresistibili le cose che fanno bene…ho l’acquolina in bocca e non so cosa darei per assaggiare un pezzo della vostra pizza ai cinque cereali :)
    Le foto sono meravigliose Marta! Che colori magnifici! Un bacio e se mai verr? a cena da voi…? questa che voglio mangiare :)

  10. Rispondi

    tritabiscotti

    1 giugno 2015

    Splendida e genuina questa super pizza!
    Profuma di estate e cene sul terrazzo!
    Bravissime care!

  11. Rispondi

    Marta

    1 giugno 2015

    Che fame! Bravissime :)

  12. Rispondi

    Alice

    1 giugno 2015

    grazie di partecipare al mio contest con questa fantastica pizza!
    baci
    Alcie

  13. Rispondi

    Mari

    2 giugno 2015

    E’ da un paio di giorni che ho visto la foto in fb e che avrei una gran goglia di una mega fetta di pizza. Fra la bonta’ dell’impasto e la ricchezza della farcitura e’ una vera bellezza! :-P

  14. Rispondi

    Chiara

    2 giugno 2015

    Ma che spettacolo questa pizza!!! Mi avete fatto venire una vogliaaaa :-)

  15. Rispondi

    Laura e Sara Pancetta Bistrot

    2 giugno 2015

    Ragazze belle, ma che foto incantevoli, un’esplosione di colori questa pizza strepitosa….quante belle verdure, vien voglia di tuffarcisi a pesce!!^^
    Siete fantastiche, adoriamo la vostra intesa e l’amore che mettete in tutte le vostre ricette!
    Super abbracci e buon 2 giugno care!

  16. Rispondi

    larobi

    2 giugno 2015

    Accidenti mi spiace tanto per te cara Mimma ma con una figlia cos? amorevole mi ammalerei anch’io ogni tanto!
    ricetta invitante, foto bellissime ma…ehm, cara Mimma, come faccio a trasformare la mia Marie Antoinette , almeno un pochino, come la tua dolcissima Marta??? te lo chiedo sottovoce che nessuno senta…:-) vi abbraccio forte !!!

  17. Rispondi

    Peanut

    2 giugno 2015

    Ma sapete che anche per me la serata pizza ? sacra ma finisce sempre che per una ragione o per l’altra non riesco mai a godermela come vorrei. Anche l’altra sera ero pronta a mangiarmi sta bella pizza (crudista per? eh:D) per cui avevo amorevolmente fatto germogliare il grano saraceno per due giorni, messo a mollo gli anacardi pe ril formaggio il giorno prima eccetera eccetera, poi ti faccio tipo una merenda spropositata il pomeriggio e a cena fame sotto le scarpe -_-
    Quindi me ne sono mangiata un po’, non tutta, ma un sacco controvoglia :(
    Comunque, nel caso ricapiti non fatevi scrupoli a chiamare me che ? da un sacco di tempo che non mangio una pizza come dio comanda! Impasto e condimento entrambi super! <3 <3

  18. Rispondi

    ada

    3 giugno 2015

    Mi ero persa questa meraviglia! Bellissimi i colori, mi piace tutto, l’impasto e tutte quelle verdurine…. la pizza la mangerei ogni giorno e ad ogni ora , mi dispiace per Mimma, ma se fossi stata l? avrei mangiato anche la sua fetta. Baci e complimenti a Marta che ? davvero eccezionale! :-)

  19. Rispondi

    roberta morasco

    4 giugno 2015

    Che spettacolo di colori questa pizzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    Copio tutto e la faccio!!!! braveeeee!!! vi abbracico!

  20. Rispondi

    Enza Accardi

    5 giugno 2015

    Ciao ragazze,
    intanto scusate se sono stata latitante, ma ci sono periodi davvero pieni di tutto…… ma archiviamo !
    Quando si tratta di pizza, chi non sgrana gli occhi? Critico o no l’uomo di casa……. io vorrei critcare volentieri e per farlo sbranerei un bel pezzo della vostra pizza.
    Un abbraccio ragazze. Vi penso sempre e siete sempre nel mio cuore. Cercher? di riprendere le vecchie abitudini perch? mi mancate!!!!! Smaaaaakkkk

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS