La ribollita

IMG_5434

L’abbiamo probabilmente gi? detto, ma crediamo nel potere e nella gioia del cibo semplice. Quello che nella suo essere naturale e genuino riesce a confortare e appagare. Sforniamo quasi ogni due giorni il nostro pane integrale, fatto con il lievito madre, a ora di pranzo ? spesso una costante un semplice piatto di pasta con la salsa imbottigliata durante l’estate, e gli unici biscotti che entrano in casa sono quelli preparati da noi. Metterci alla prova con la cucina toscana ? stata una magnifica scoperta: sapori semplici, genuini, contadini. Ci siamo ritrovate cos? tanto in questo ricco, se pur povero, modo di mangiare che, proprio la zuppa pi? tipica, la ribollita, ci ha conquistate talmente tanto da riapparire nelle nostre scodelle da minestra appena due giorni dopo, giusto il tempo di mettere ammollo i legumi e impastare una nuova pagnotta di pane.
IMG_5455

Ingredienti:
200g di fagioli cannellini secchi
200g di ceci secchi
180g di cavolo nero (al netto degli scarti)
170g di cavolo verza (al netto degli scarti)
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
4 cucchiai di salsa o concentrato di pomodoro
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
rosmarino
peperoncino
sale integrale
pepe nero

IMG_5445

PicMonkey Collage

?Metti a bagno per 48 ore i ceci e per 12 i fagioli, cambiando l’acqua pi? volte durante la giornata. Taglia finemente a cubetti la carota, il gambo di sedano e la cipolla per il soffritto. In una casseruola scalda l’olio extravergine, aggiungi le verdure per il soffritto, la punta di un peperoncino e un ciuffo di rosmarino e lascia insaporire per circa 3 minuti. Aggiungi la salsa (o, per un gusto pi? forte e intenso il concentrato) di pomodoro,?poi metti anche i ceci e i fagioli ?e fai insaporire ancora due minuti. Unisci?il cavolo nero e il cavolo verza tagliati al coltello. Versa?2l e mezzo di acqua calda, copri con un coperchio e porta ad ebollizione. Aggiusta di sale e lascia cuocere, dal momento dell’ebollizione, per circa 1 ora e mezza lasciando sempre la pentola coperta. Servi calda, con un giro d’olio extravergine a crudo e del pane raffermo. Per 4 – 6.

IMG_5323

IMG_5462

IMG_5452

?Partecipiamo al contest “La mia toscana” del blog “I biscotti della zia” in collaborazione con Versilia Format

BANNER lamiatoscana

23 Comments

  1. Rispondi

    tritabiscotti

    11 marzo 2015

    Che buona la ribollita!!! Sana, gustosa e ricca allo stesso tempo…! La adoro e sa proprio di toscana!
    Bravissime, e che foto!

  2. Rispondi

    zia Consu

    12 marzo 2015

    Grazie ragazze, sono felice che la cucina toscana vi abbia conquistate, me ne sento un po’ l’artefice e non posso che andarne fiera :-)
    Inserisco subito la ricetta e buona giornata <3<3<3

  3. Rispondi

    LAURA

    12 marzo 2015

    Che meraviglia! Vivrei di zuppe e vellutate :)

  4. Rispondi

    Giulia

    12 marzo 2015

    Assolutamente d’accordo con voi: quando i sapori sono buoni e genuini, la scelta vincente ? sempre la semplicit?. Verdure e legumi sono la mia passione, quindi potete ben immaginare quanto mi piaccia la vostra ribolllita, che queste foto incorniciano in maniera perfetta.
    Buona giornata e un abbraccio
    Giulia

  5. Rispondi

    SABRINA RABBIA

    12 marzo 2015

    UN PIATTO SANO E LEGGERO, FANTASTICO, BRAVE!!!!!BACI SABRY

  6. Rispondi

    Simona Mirto

    12 marzo 2015

    Buona e comfort… io vorrei accompagnarla proprio con il vostro pane per? :) foto calde e accoglienti che danno proprio l’idea di quanto sia buona la ribollita:* un abbraccio ragazze:**

  7. Rispondi

    tizi

    12 marzo 2015

    Bravissime! Usare ingredienti genuini e fare in casa quanti pi? alimenti possibile: mi piace un sacco questa filosofia! E neanche a dirlo, da buona toscana adoro la ribollita ;)

  8. Rispondi

    CosebuonediAle

    12 marzo 2015

    Le foto sono bellissime. Siete riuscite a farmi rivivere un ricordo di cui avevo perso memoria: la mia prima ribollita nella grande cucina di un castello in Toscana, davanti ad un grande camino. Grazie!!. Baci a tutte e due

  9. Rispondi

    Silvia Musajo

    12 marzo 2015

    Un piatto della tradizione, semplice, sano e terribilmente appetitoso, buono.
    Un bacio!

  10. Rispondi

    Chiara

    12 marzo 2015

    un comfort food perfetto, mi avete messo fame a quest’ora e adesso come faccio ?Buon we carissime, vi abbraccio

  11. Rispondi

    Enrica

    12 marzo 2015

    La ribollita mi porta alla mente vacanze belle nel Chianti e le vostre foto cos? calde ed accoglienti rendono il ricordo vivo…bellissima interpretazione!

  12. Rispondi

    Margherita

    13 marzo 2015

    Sapete che i ceci nella ribollita per me sono una novit?? In casa mia non li mettiamo mai… o mamma! due siciliane che ne sanno pi? di me : ) Mi devo vergognare! Io sono una grande amante della vostra terra e del vostro cibo, ma la ribollita e la pappa le ho nel mio dna. Ed il pane fatto in casa diventa tassativo… come farei a spiegare al fornaio di Montreal che il sale non ci vuole??? Bellissime queste foto!

    • Rispondi

      Marta e Mimma

      13 marzo 2015

      Ma che vergognarti?? Non potremmo mai avere la pretesa di insegnare come si fa la ribollita ad una toscana, sei tu che devi istruire noi! Dopo aver consultato varie versioni su internet e libri vari, abbiamo deciso di mettere i ceci…ma sai quanto abbiamo penato prima di capire cosa mettere realmente in pentola!

  13. Rispondi

    MARI

    13 marzo 2015

    Eccola qui! versione decisamente pi? vicina all’originale e pure i sapori risulteranno pi? intensi! …la mia ? pi? della serie “sbrigati che non ho molto tempo”!!! :-D Deliziosa! :-)

  14. Rispondi

    letissia

    13 marzo 2015

    Buona la ribollita! Le foto sono spettacolari!!! Complimenti!

  15. Rispondi

    elena

    13 marzo 2015

    Meraviglioso, meraviglioso davvero

  16. Rispondi

    Lina

    13 marzo 2015

    Adoro questa zuppa, era la preferita di mio pap? e in casa mia si prepara spesso. Il cavolo nero poi lo adoro, mi sono dovuta fermare perch? mi sono resa conto che sul mio blog compariva un po’ troppo frequentemente :D
    Bellissima e sicuramente buonissima.

  17. Rispondi

    Valentina

    13 marzo 2015

    Ciao tesorine <3 Che voglia di ribollita che mi ? venuta, le foto poi sono stupende! Bravissime! Un abbraccio grande e felice weekend :**

  18. Rispondi

    Alice

    13 marzo 2015

    Che buona la ribollita!! Uno dei miei piatti preferiti, eppure la faccio cos? di rado… Vedere le vostre splendide foto mi ha fatto venire voglia e scaldato il cuore.
    E condivido in pieno il bisogno naturale di cibi semplici, genuini, saporiti ma non carichi. Puliti.
    Un abbraccio,
    Alice

  19. Rispondi

    Ilaria Guidi (Campi di Fragole per Sempre)

    14 marzo 2015

    Buongiorno bellissime donne!! :) Ma che buona la ribollita!!! Uno dei miei piatti preferiti in assoluto!!!! :)
    E che foto…hanno una luce soffusa cos? bella e poetica…
    Vi abbraccio forte! ?

  20. Rispondi

    Antonella Pagliaroli

    15 marzo 2015

    Che foto Marta!! Io verrei a cena e a pranzo da voi ogni giorno <3

  21. Rispondi

    Enza Accardi

    15 marzo 2015

    Adoro le zuppe e la vostra ribollita ? un tripudio di tutto. Il pane casereccio poi, non ne parliamo. La salute sta tutta da voi. Meraviglioso tutto!

  22. Rispondi

    alessia mirabella

    16 marzo 2015

    Queste fotografie hanno il sapore della tradizione, di un caminetto e un tavolo di legno. E le stesse sensazioni le suscita anche la zuppa, fantastica, calda, azzarderei terapeutica.
    Ragazze mi lasciate incantata, davvero, son quasi impacciata di fronte a tanta bellezza e storia.

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS